Connect with us

Calcio

Flaminia-Follonica Gavorrano: le interviste. Lorenzo Mansi: “Brutta prestazione”

Civita Castellana – Queste le interviste a fine gara Flaminia-Follonica Gavorrano.

Mister Marco Bonura «Abbiamo perso una partita che non meritavamo, perché abbiamo avuto più occasioni. Comunque la Flaminia non ha rubato nulla, perché ha sfruttato le palle che ha avuto. Noi siamo stati sfortunati con le traverse, poi gli episodi fanno la differenza. Abbiamo fatto dei cambi e delle rotazioni dato che avevamo giocato sabato. Ho una rosa ampia che mi permette di cambiare sia partita dopo partita che in corsa. Abbiamo anche cambiato modulo cercando di dare pressione con qualche palla alta. E sul miglior momento nostro abbiamo subito il gol del 3-1, ma sul 2-1 potevamo veramente pareggiare la partita. I primi caldi si fanno sentire, ma il clima era caldo anche per loro. Ne può risentire l’intensità di gioco. Noi dobbiamo cercare di entrare nei play off e domenica dobbiamo fare risultato pieno. Siamo un po’ in difficoltà in difesa, il Pomezia sarà un avversario difficile che si deve salvare e quindi vorrà fare risultato. Sarà una partita dove tutte e due le squadre avranno motivazioni alte. Dopo questa sconfitta i ragazzi sono abbattuti perché potevamo portare a casa un risultato positivo, adesso cercheremo di alzare la testa e ripartire».

Vicepresidente Lorenzo Mansi «Abbiamo fatto una brutta prestazione. Quando abbiamo tre partite in una settimana spesso non riusciamo a essere brillanti. Peccato perché ci si ricorda delle squadre per come finiscono la stagione e non per come si comportano a metà. E in questo momento stiamo dando un ricordo amaro, seppur con una posizione di classifica in linea con gli obiettivi societari. Le ultime partite sono un po’ deludenti e dai ragazzi ci aspettiamo qualcosa di più perché mancano ancora tre partite, l’obiettivo dei play off e l’altro obiettivo della Coppa Italia. Se questo è lo spirito diventa una salita impegnativa, ci aspettiamo che i ragazzi si mettano al lavoro perché non si può affrontare una partita in questo modo quando si indossa questa maglia. La mancanza del capitano si è fatta sentire e l’uscita di Ampollini anche, ma abbiamo una squadra forte in tutti gli elementi, quindi non trovo giustificazioni nelle assenze. Se Tiganj, che è entrato con lo spirito giusto che mi aspetto anche dagli altri, arriva a impattare il gol del 2-2 poi sono curioso di vedere come va a finire».

Direttore generale Filippo Vetrini «Adesso dobbiamo ripartire dai quattro punti di vantaggio per restare nella zona play off, che sono il nostro obiettivo. Quindi dobbiamo cercare di serrare le fila e sfruttare le due partite casalinghe che rimangono con il Pomezia, che è in piena lotta per la salvezza, e il Trestina, con in mezzo la trasferta di Rieti. Dobbiamo cercare di fare più punti possibile. È stata una partita condizionata in alcuni episodi anche dall’arbitraggio, in questo tipo di partite non ci possiamo aspettare designazioni come tra Poggibonsi e San Donato. I nuovi entrati si sono battuti, Tiganj e Sylla sono entrati con il piglio giusto. Abbiamo comunque Dierna e Ampollini infortunati e domenica mancheranno anche Grifoni e Fontana, di conseguenza dovremo attingere bene dalla rosa. Ma non credo che abbiamo perso questa partita per colpa delle assenze».

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
0
Would love your thoughts, please comment.x