Calcio Prima Categoria

Presentazione e pronostici della 29° giornata in Prima Categoria: la domenica delle verità?

GROSSETO Dopo la sosta per le festività pasquali, il girone F di Prima Categoria entra nel suo momento più caldo, con la disputa della penultima giornata di campionato. Una domenica che emetterà sicuramente diversi verdetti, con le squadre ormai prossime a conoscere il proprio destino. Fari puntati sulla lotta per il primato, dove il San Quirico trova sulla propria strada forse l’ultimo ostacolo: il Quercegrossa, seppur in maniera remota, culla ancora chance di playoff (ma lo stop con il Pianella è stato duro da assorbire per la truppa di Marchetti) e comunque è avversario di caratura che si frappone tra i senesi e il titolo. L’Aurora nutre ancora un po’ di speranza, sperando di incassare i tre punti con l’ormai tranquillo Castell’Azzara: comunque, dovesse sfuggire la prima posizione, l’obiettivo è comunque quello di evitare almeno il primo turno di playoff. Le altre pretendenti alla post season incrociano invece squadre che lottano per conquistare la salvezza: il Gracciano deve dimostrare di aver assorbito il ko di Nencini nella trasferta di Abbadia, con gli amiatini ancora a rischio, così come la Neania, che dovrà far valere le proprie motivazioni nella sfida contro il Montalcino: una vittoria al Campogrande porrebbe fine a un incubo durato tutto il girone di ritorno. Sfida complicata anche per il Mazzola Valdarbia, con un Paganico che in casa ha un buon ruolino di marcia e mira a riconquistare il fattore casalingo nell’ormai molto probabile spareggio salvezza contro la Castiglionese, con i rossoblù di scena ad Alberese contro il team del Parco che va a caccia della matematica salvezza. Una salvezza che potrebbe arrivare per molte squadre in base ai risultati che conseguiranno Argentario e Scarlino: i primi sono già salvi, ai secondi manca un punto, ma incrociano in trasferta le ultime due della classe, Pianella e Ponte d’Arbia. In caso di risultato positivo delle due grossetane, sarebbero in tanti ad esultare. Nel girone D, un Monterotondo ancora arrabbiato per il turno prepasquale si gioca il secondo match point in casa della pericolante Capanne Calcio: i rossoverdi devono fare l’ultimo sforzo per vedersi spalancate le porte della Promozione.

Il programma: Alberese-Castiglionese (arbitro Messeri di Arezzo), Amiata-Gracciano (Battagli del Valdarno), Aurora Pitigliano-Castell’Azzara (Ricotta di Siena), Neania Casteldelpiano-Montalcino (Vanni di Arezzo), Paganico-Mazzola Valdarbia (D’Andrea di Lucca), Pianella-Argentario (Serbishti di Arezzo), Ponte d’Arbia-Scarlino (Lenge di Firenze), Quercegrossa-San Quirico (Ravara del Valdarno). Girone D: Capanne Calcio-Monterotondo (Borghi di Firenze).

ALBERESE – CASTIGLIONESE 1X

AMIATA – GRACCIANO X2

AURORA PITIGLIANO – CASTELL’AZZARA 1

NEANIA CASTELDELPIANO – MONTALCINO 1X

PAGANICO – MAZZOLA VALDARBIA 1/2

PIANELLA – ARGENTARIO X2

PONTE D’ARBIA – SCARLINO X2

QUERCEGROSSA – SAN QUIRICO 1/2

GIRONE D

CAPANNE CALCIO – MONTEROTONDO X2

Davide Sbrolli

Pubblicista, responsabile della prima categoria. Lavora anche per il Corriere di Maremma.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *








Loading...

Loading...
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.