Primo piano Terza Categoria

Terza Categoria: calciatore condannato a 4 anni e 10.000 euro di multa

Grosseto. E’ stato condannato dal Tribunale di Grosseto a 4 anni di reclusione e 10.000 euro di multa per aver provocato una  frattura bimalleolare alla caviglia sinistra all’avversario.
L’episodio che ha coinvolto Michele Guidi, risale a sei anni fa, al match tra Punta Ala e Massa Marittima, valido per il campionato di Terza Categoria.

Durante lo stesso incontro  il calciatore avrebbe provato a colpire ad una gamba una prima volta l’avversario senza riuscirci.
Guidi, inoltre, aveva già subito una condanna, a quattro mesi, per un episodio precedente sempre in un campo di calcio quando, ancora juniores, aveva causato una frattura a un altro calciatore. Condanna che è pesata nella decisione del giudice che ieri ha emesso la sentenza.

Redazione

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.