Altri Sport Boxe

Michael Magnesi difende sabato 10 novembre a Cave per la prima volta il titolo d’Italia

Sarà Cave, non lontano da Roma, il luogo della riunione targata Rosanna Conti Cavini incentrata sulla prima difesa del titolo italiano dei pesi Superpiuma di Michael Magnesi, che è proprio residente nella cittadina laziale. Dopo dodici match disputati e tutti vinti, con cinque conclusioni prima del limite, Magnesi è considerato uno dei migliori pugili nazionali nonché il più promettente talento emergente della boxe italiana contemporanea. Soprattutto, ha destato grande impressione la vittoria dello scorso 30 giugno, quando Magnesi, nello splendido scenario del centro cittadino di Grosseto, ha disputato tre round da grande campione, liberandosi in modo autoritario di un ottimo avversario come Invernizio. Tre round condotti a velocità supersonica che hanno creato grande aspettativa sul ragazzo classe 1994 allenato da Gianluca Branco e amministrato da Rosanna Conti Cavini.

Per la prima difesa del titolo tricolore, e in previsione di non far passare molto tempo per cercare qualche ovvia esperienza internazionale, Magnesi dovrà incontrare un altro giovane pugile di belle esperienze, anche lui nato nello stesso 1994. Stiamo parlando di Giuseppe Carafa, pugliese di Gallipoli, ma residente a Ugento, professionista da tre anni, con un ottimo curriculum composta da dieci vittorie (due per k.o), due sconfitte e un pari. Carafa ha battuto anche gente di grande esperienza come Emiliano Salvini e Fabrizio Trotta e costituirà per Michael Magnesi un test estremamente interessante e probante per capire quali siano le reali possibilità di questo ragazzo che finora ha fatto intravedere doti davvero importanti.

Monia Cavini

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.