45ˆ coppa Bruno Passalacqua, girone B: uno straripante Orbetello saluta la competizione surclassando il Marina

All-focus

Orbetello – Marina: 7-1 (4’pt Ronchetti; 19’pt , 23’pt e 38’pt Giacomo Nieto, 2’st Podestà; 6’st Gentili; 34’st D’angelo; 38’st Pizzuto)

Orbetello: Battisti, Fois (dal 35’st Spaggiali), Polidori, Bosi 8dal 37’st Ottali), Pizzuto, Emiliano Nieto (dal 42’st Petcoglo), Podestà, Barbini, Ronchetti (dal 24’st Marconi), Giacomo Nieto (dal 24’st D’angelo), Gargelli. A disposizione: Garofani, Fregosi. All: Di Chiara. 

Marina: Castiglione, Pietracola (dal 22’st Verrocchi), Cenderelli, Groppi, Culicchi, Tornabene (dal 1’st Perna), Dellagatta (dal 1’st Gentili), Bernabini, Moshine (dal 38’st Demasi), Trimi, Bernardini (dal 1’st Diaby). A disposizione: Dezso, Laganga, Cipollini. All: Jianu. 

Recupero: 0′ e 0′  Angoli: 6-1  Ammoniti: Ronchetti (O) 

Grosseto. Ultima partita del girone B che ha visto affrontarsi Orbetello e Marina entrambe escluse dalla corsa per i quarti di finale e scese in campo in una sorta di amichevole di fine stagione per chiudere il cammino 2018/2019.
Parte forte l’Orbetello che tiene a meraviglia il campo e concretizza la grande mole di gioco creata come non era riuscito a fare nelle due gare precedenti: dopo appena 4 minuti arriva il gol che apre le danze sul sintetico di via Australia, Ronchetti è il più abile di tutti a insaccare dopo un batti e ribatti all’interno dell’area di rigore sugli sviluppi di un corner. Da qui, inizia lo show del numero 10 Giacomo Nieto: al 19′ il fantasista biancoazzuro è bravo a trovare il gol con un bel  tiro dal limite dell’area, al 23′, su cross dalla destra rasoterra di Podestà dopo una splendida azione personale, il numero 10 arriva puntuale all’appuntamento e infila Castiglione da due passi. Infine, el diez cala la tripletta personale al 38′ quando dopo una splendida azione trova lo spiraglio giusto sul primo palo con un bel destro rasoterra. Si chiude sul punteggio  di 4-0 la prima parte di gara con un Orbetello straripante e incontenibile capace anche di disegnare trame  di gioco da applausi dimostrando la netta superiorità rispetto agli avversari.
Il secondo tempo, è solo una formalità fra le due squadre. Nei secondi 45 minuti infatti saltano completamente gli schemi con le squadre molto lunghe che attaccano a viso aperto senza risparmiarsi. Dopo soli due minuti arriva il pokerissimo dell’Orbetello: Barbini sorprende tutti su una punizione dalla trequarti e alza il pallone in area di rigore per Podestà il quale controlla, fa secco un paio di avversari e poi segna con un bel sinistro. Dopo quattro minuti, al 6′ di gioco, arriva il gol della bandiera per il Marina con un’azione pregevole e da applausi: una manovra corale della formazione di mister Jianu smarca Moshine sulla sinistra il quale alza la testa e serve a rimorchio Diaby, il numero 11 fa il velo mandando fuori tempo la difesa e il pallone giunge a Gentili che segna. Bell’azione del Marina, da manuale. Dopo il 5-1 diciamo che un po’ tutti provano a trovare il gol con addirittura Pizzuto che abbandona la propria zona di competenza in difesa e si proietta in avanti. Al 34′, da un cross dalla sinistra di Polidori D’angelo, classe 2003 da poco entrato in campo, arriva in corsa impattando benissimo il pallone e spedendolo in rete. 6-1 e primo set andato. Al 38′ infine, la gara si conclude anche con il gol di Pizzuto che sfrutta nel migliore dei modi un’incomprensione fra Castiglione e un suo difensore e insacca a porta sguarnita. Termina 7-1 la partita con entrambe le compagini che salutano la competizione, rammarico per l’Orbetello che per gli elementi e per il gioco che ha, poteva essere una seria pretendente per la vittoria finale. 

1 Comment
  1. sportivo 6 mesi ago
    Reply

    bella squadra buoni giocatori.io mi rivolgo al presidente dell’orbetello di fare sforzi ulteriori per non mandare in malora
    un parco giocatori così.pur non entrando nel merito capirà a cosa mi riferisco

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW