Promozione: giornata positiva per Fonteblanda e San Donato, tra Manciano ed Albinia un punto che non serve a nessuno

Nella foto il Fonteblanda (di P.Censini)

Grosseto. Nel ventiduesimo turno di Promozione spicca il successo esterno del Fonteblanda che ha messo ko il Donoratico per 1-0 in un incontro molto importante per la salvezza diretta. La squadra di Ripaldi ha colto la terza vittoria consecutiva battendo nell’ordine il San Donato nel derby in trasferta, l’ex capolista Fucecchio in casa e, appunto, il Donoratico nuovamente fuori casa. Impegni difficili che i neroverdi hanno superato con sicurezza e disinvoltura.

Nel match col Donoratico il primo tempo è stato incerto ma molto combattuto fra due formazioni che puntavano direttamente alla vittoria. Ma era nei minuti finali della ripresa che si decideva la partita.

Al 78’ i padroni di casa, con Ercole, fallivano un rigore, e all’87’ Ristori metteva la palla nella propria rete dando i tre punti ai maremmani. L’atteso derby maremmano fra Manciano e Albinia, invece, si è concluso in parità. L’1-1 finale riflette sostanzialmente quel che è accaduto in campo. Due squadre che non hanno giocato al meglio ma che hanno puntato alla vittoria pur non trovandola.

I mancianesi, con Luciano Tommasi in panchina, subentrato in settimana ad Antonio Morello, avevano chiuso il primo tempo in vantaggio con un gol di Moneti al 25. Nella ripresa i rossoblu di Minucci cercavano insistentemente il pari e lo sfioravano al 55’ con Andrea Negrini che colpiva il palo. All’80’ era Amorfini a riportare le squadre in parità. Infine, successo del San Donato per 2-0 col fanalino di coda Rosignano.

Al Michele Burioni i biancoverdi hanno confermato pregi e difetti messi in mostra nelle ultime tre gare precedentemente disputate (un successo e due sconfitte). Gara non bella ma combattuta.

Nel primo tempo l’equilibrio veniva rotto dall’autorete di Colombini che al 23’ mandava in vantaggio la squadra di Cinelli. Nel secondo tempo il gioco cambiava poco ma nel finale, all’84’, i donatini riuscivano a raddoppiare su rigore, trasformato da Angelini.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW