Promozione: il punto sul campionato delle quattro sorelle maremmane

Nella foto Pecci con la maglia del Manciano

Grosseto. Nella seconda giornata del Girone C di Promozione il San Donato ha confermato di essere già in un buon stato di forma e su campo di casa del Burioni ha battuto nuovamente per 3-0 il Mancia. Tre reti che valgono il primato in classifica. La squadra di Cinelli battendo nell’arco di 5 giorni due volte il Manciano ha conquistato ottavi di finale di Coppa Italia (fase regionale) e il primo posto del girone.

Miglior inizio stagionale non ci poteva essere.

I biancorossi mancianesi invece, con molti assenti, hanno collezionato la quarta sconfitta in gare ufficiali (2 in Coppa e 2 in campionato). Per i ragazzi di Morello ci sarà da lavorare molto dopo questo inizio stagionale piuttosto negativo. Continua invece a crescere il rendimento dl Fonteblanda. I neroverdi dopo il pari casalingo con il forte S. Miniato Basso hanno epsugnato il campo di Rsignano battendo 2-1 il Sei Rose. Buona gara, bel gioco e grande concentrazione sono state le caratteristiche messe in mostra dalla squadra allenata da Ripaldi in queste prime due partite Promozione, che la società maremmana affronta per la prima volta nella sua storia. Infine, seconda sconfitta consecutiva per l’Albinia. I rossoblu hanno perso 2-0 a San Miniato Basso senza cinque titolari in campo, giocando nella sostanza una gara ad handicap. Due reti subite nella prima mezzora (una su calcio d’angolo e una su punizione) che hanno in pratica deciso l’incontro. Picardi è stato costretto a schierare la difesa della squadra Juniores. Comunque nella ripresa l’undici albiniese ha espresso un buon calcio pur non riuscendo ad andare in gol. Ora domenica 2 ottobre, al Combi, i rossoblu devono a riuscire a battere il Fuccecchio per risalire immediatamente in classifica.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW