Comunicato ufficiale Fc Grosseto: “Vivarelli dice no. Non basta più pagare i canoni”

Massimiliano Pincione, presidente Grosseto Fc

Grosseto. Pubblichiamo il comunicato ufficiale dell’Fc Grosseto, apparso sul profilo ufficiale Facebook della società biancorossa.

“Nelle ultime settimane, giornalisti di ogni testata tv locali e tifoserie, si sono espressi più o meno favorevolmente sulla vicenda tra FC Grosseto e Comune di Grosseto. Si sono susseguite dichiarazioni, proposte, diffide e contro diffide, offese, minacce ed atti di vandalismo contro la nostra società ed i nostri dipendenti. Una cosa è certa. Pensavamo che di base, da entrambe le parti, alla fine prevalesse la volontà di ritrovare armonia tra la città di Grosseto, il territorio e la squadra della Città, l’FC Grosseto.
Perché, che piaccia o meno, quella che un anno fa ha acquistato il Presidente Pincione, è la squadra biancorossa, quella che ha visto giocare Carlo Zecchini ed al quale, lo stesso stadio è stato intitolato.
Nelle ultime 24 ore, dopo le finali trattative tra le due parti in causa, dopo parole, fatti, promesse e volontà (a questo punto chiaramente finte), abbiamo avuto una sola conferma: La fermezza del Comune di Grosseto sul non volere che lo stadio Zecchini continui ad ospitare la società biancorossa.
Con una comunicazione di quest’oggi, il Comune, con ultima decisione spettante al Sindaco Vivarelli Colonna ha rifiutato l’accordo con la scrivente società.
– Non basta pagare tutti i canoni, una parte subito a mezzo bonifico immediato ed il restante entro il 30 settembre;
– non basta la manutenzione ordinaria e di ripristino del manto erboso degli stadi Zecchini e Palazzoli (anche a seguito dell’utilizzo e del danneggiamento ascrivibile a terze parti);
– non basta accettare di non riavere il tagliaerba facente parte dell’attrezzatura a nostro uso, inclusa in convenzione, tenuto assurdamente in ostaggio;
– non basta accettare un rinnovo per un anno (a fronte di un progetto quinquennale che la scrivente società vuol portare avanti),
– non basta più che noi accettiamo tutto questo, che acconsentiamo addirittura a ricevere a loro comodo, il rimborso per manutenzioni straordinarie da noi sostenute un anno fa, riconosciute e accordate dal Comune.
Si pretende, addirittura, che questa società non possa neanche sperare, considerato che, ci viene negato che possa essere attuato un iter per la richiesta di convenzione quinquennale.
Ci sarebbe bastata la promessa che, durante il corso di questo anno, avrebbero iniziato quanto meno l’iter per poter ottenere in futuro la quinquennale, consapevoli che ci saremmo dovuti rimettere al giudizio dell’assemblea.
Vi ricordo che, al di là dell’attuale amministrazione o meno, a noi è stata da subito promessa con entusiasmo una quinquennale, con dichiarazioni su giornali ed emittenti locali. Un anno fa, su queste promesse abbiamo investito ingenti capitali. Il mancato ripescaggio, anche se vuoi tifosi lo attribuite a me come danno alla città ed al nome del Grosseto, è stato prima di tutto un danno per la mia società, per me ed i miei soci.
Fino alla fine, fino alla fine vi ripeto, non avremmo mai pensato che l’attuale amministrazione non ci concedesse la quinquennale. Tanto che abbiamo cambiato forma societaria, preparato l’assegno per il ripescaggio. E invece nulla. Niente quinquennale che potesse permetterci di presentare quella domanda di ripescaggio, una garanzia fondamentale per noi che abbiamo ed avevamo un progetto importante per questa società. E ribadisco, la colpa del mancato ripescaggio è soltanto del Comune.
Il Comune è disposto a collaborare con chi vuole, con chi magari dimostra al Sindaco Vivarelli di avere gli stessi interessi, a me non importa. Se questa amministrazione pensa di togliermi la società mettendomi contro la città, le tifoserie, i servizi locali, non succederà. Con questa ultima risposta sua, il Sindaco Vivarelli ha chiaramente confermato la sua reale volontà. Non esistono più scuse del ‘Paga Pincione poi ti sarà dato, come mi sono visto scrivere ovunque. Se il Signor Sindaco mi rende il denaro che io ho messo e rimesso fino ad oggi, l’FC Grosseto è sua.
A conclusione dell’accordo proposto poi, mi si dice: se vi sarà la decisione del Roselle di usufruire dello Zecchini a giornate alterne, allora l’amministrazione Comunale riconoscerà, a titolo di manutenzione straordinaria generale, un contributo di 26 mila euro. Siamo nelle mani del Roselle alla fine!. Considerando che il Roselle, come ben noto al comune, vi ha rinunciato.., un grande atto di disponibilità arbitraria.
Da domani, la FC Grosseto riprenderà la manutenzione ordinaria per il ripristino del manto erboso dei campi Zecchini e Palazzoli, senza l’ausilio di tagliaerba già in dotazione (a questo punto non ce ne importa più nulla).
Riporteremo i due campi in condizioni perfette per affrontare il campionato, il 4 settembre giocheremo in casa allo stadio Zecchini e le nostre squadre continueranno ad allenarsi al Palazzoli.
Cercheremo di individuare una panchina d’onore per il Sindaco della città.
Un nuovo business sta nascendo a Grosseto: locazione in crescita di campi da calcio. Non vi è un campo libero in città e fuori città che dia la disponibilità per allenare con più orari le nostre squadre. Vergognoso. Ci sentiamo prima dire sì, poi no lo ha preso il Roselle, oppure, dalla sera alla mattina non sono più disponibili, se non, a cifre quintuplicate.
Per quanto riguarda alcuni tifosi, sappiamo chi sono, non crediate di spaventarci con azioni così vigliacche.
E per ultimo. Il Sindaco Vivarelli è sempre molto impegnato e non ritiene mai opportuno neanche prendere un caffè in un autogrill con il presidente Pincione, ma a quanto pare, ci riferiscono che riesca tranquillamente, tra i suoi numerosi impegni, tra il sequestro di un ombrellone e l’altro, a trovare tempo per cenare con presidenti di altre società sportive locali, con i quali condivide probabilmente gli stessi interessi. Siamo pronti a presentare un esposto alla procura federale e non accetterò mai azioni e compromessi che danneggino la mia società.
A questo punto, verrà formalizzata la richiesta danni che fino ad oggi poteva essere evitata.

Il Presidente F.C Grosseto SSd
Massimiliano Pincione

Per F.C. GROSSETO
L’Addetto Stampa
Moira Armini”

52 Comments
  1. ilario 3 anni ago
    Reply

    E’ sempre colpa di altri, mai la sua! A sentire Pincione, l’Fc Grosseto ha sempre fatto tutto a fin di bene, per la società, per i tifosi e per la città… 🙂 🙂 🙂
    E’ proprio vero: “La colpa è una bella donna, ma che nessuno vuole”.

  2. Massi 3 anni ago
    Reply

    Grande Sindaco.

  3. Giovanni1 3 anni ago
    Reply

    Leggo nel comunicato che il mancato ripescaggio ha provocato un danno alla società!!!!! Forse la richiesta danni la dovrebbero fare i tifosi per le sue promesse poi non mantenute.

  4. nino 3 anni ago
    Reply

    Caro sig. Pincione, io non sono tra quei tifosi di cui riferisce. Sono uno tra i tanti. Per giunta la vedo in maniera equidistante non appartenendo a gruppi storici della città. Conclusione: Tolga il disturbo!! Il suo tempo, se mai vi è stato, e’ irrimediabilmente concluso. Lei non può andare da nessuna parte. Può dare solo fastidio!! Se e’ quello che vuole nella mistificazione generale, e’ la strada giusta!! Adios!!

  5. Achille2015 3 anni ago
    Reply

    Mi sembra che pincione sia stato chiaro!!!
    Questa nuova amministrazione…
    Credo sia TUTTO VERGOGNOSO,in altri comuni non sarebbe successo….i tifosi sarebbero entrati in comune ribaltando le scrivanie!io,che oramai seguo il Grosseto da 40 anni non ho mai visto nulla di simile da parte di una amministrazione!
    Sono stati stesi tappeti rossi a vari personaggi…inutile ricordarli,chi segue il Grosseto da un po’ se lo ricorderà!
    A questa società e’ SEMPRE stato messo il bastone tra le ruote!!!ricordo anche L anno scorso dove ,per allenarsi,dovevano andare le squadre del settore giovanile…
    Anche il sig.assessore Rossi,si reputa un tifoso del Grosseto?potrebbe essere mio figlio!!!occhio a non andare a vedere il Grosseto anziché a Scansano…a vederlo giocare contro lo Scansano(con tutto rispetto ci mancherebbe!).
    Complimenti a l’intera amministrazione ed a TUTTI quelli che l’hanno votata e continuano a sostenerla!!!

    • Buttero 70 3 anni ago
      Reply

      Allora……
      E’ evidente che la società ha fatto di tutto e di più per farsi ”odiare” dall’amministrazione e da buona parte della città…. così come appare chiaro dove vuole arrivare il buon Vivarelli Colonna…..
      Nel mezzo, come sempre, noi tifosi e un campionato da iniziare tra 10 giorni…..
      Visto che questi pare non abbiano intenzione di andarsene, come si striga la faccenda ? Ci si prova a metterci di fronte al tavolino ? …..Che palle…..

    • nino 3 anni ago
      Reply

      Complimenti a te per la tua spiccata faziosità e paraocchi nemmeno tanto ben funzionanti!!

    • Lello 3 anni ago
      Reply

      Achille, vediamo un po’, se tu, nel tuo piccolo, trovi uno che non ti paga, gli fai fare quello che vuole con le tue cose?
      Vediamo… E’ colpa del Comune se l’Fc Grosseto pare che debba 40 mila euro alla ditta Barbini (ovviamente stando a quello che c’era stamattina su Il Tirreno)? E’ forse colpa del Comune se l’Fc Grosseto non ha ancora pagato gli ultimi stipendi a diversi tesserati, tanto che 5 di questi hanno fatto vertenza al club biancorosso?
      E’ colpa di questo Comune se la precedente amministrazione, non ottemperando agli impegni presi verbalmente, ha steso quei famosi tappeti per far fare alla società biancorossa come le pare?
      Oh, ma dove vivi?
      Rossi cosa? L’assessore ha fatto bene a mettere in chiaro le cose con Pincione, ricordando gli obblighi dell’Fc Grosseto, altro che storie!
      In pratica, Pincione vorrebbe usare quasi gratis uno stadio da 12 milioni di euro e il Comune dovrebbe pure stendergli un tappeto rosso?
      Sono sicuro, però, che l’assessore allo sport non stenderà nessun tappeto, ci puoi scommettere! Purtroppo è per gente come te che la Maremma s’è sempre calata le brache di fronte a tipi del genere!!!

      • Simone 3 anni ago
        Reply

        Concordo al 100%

      • Massi 3 anni ago
        Reply

        Grande Lello, non ti conosco, ma ti stimo.

  6. Sammy 3 anni ago
    Reply

    parole parole parole… fiumi di parole… se pagavi, eravamo in Serie C, caro presidente… le chiacchiere stanno a zero.
    Fiumi di parole, e saldare i debiti entro il tempo concordato mai? Non bastano le promesse di pagare… la gente vuole i fatti!
    Fiumi di parole… vuote.

  7. Grifonelcuore 3 anni ago
    Reply

    È quindi ?

    • Grifo65 3 anni ago
      Reply

      Credo che potremmo avere due squadre di calcio in città! in futuro potremo fare epici derby! io sono UNIONISTA!!!!

  8. Grifonelcuore 3 anni ago
    Reply

    Sì bene …. e quindi ?

  9. Solo Grosseto 3 anni ago
    Reply

    Ben detto Achille, io la penso come te.

    • Grifo65 3 anni ago
      Reply

      sologrosseto preparati per il derby!!!

  10. Andrea 3 anni ago
    Reply

    Ha ragione Achille, una Amministrazione che chiede l’affitto e la manutenzione dello Stadio ed è un po’ diffidente riguardo al Sig. Max Pincione è una vergogna… La società ha ha deciso di puntare sui giovani e di investire sul settore giovanile…. Ribaltare le scrivanie per tenersi il Sig. Pincione mi sembra anche poco, proporrei l’assalto al Municipio ed una taglia su sindaco e assessore. Un Presidente così può davvero farci sognare un traguardo mai raggiunto da nessun altro… E di fronte a questo sogno…si può e si deve davvero far di tutto….

  11. paolino 3 anni ago
    Reply

    E’ difficile commentare questo ultimo comunicato di Pincione. Ritengo sia giusto fare un anno “sabbatico” e poi ripartire con persone serie, oneste, sincere. Il ritiro di Genga pare essere stato offerto da sponsor del posto, che io sappia sarebbero già partite vertenze economiche di giocatori, di base la F.C. Grosseto non ha disponibilità economiche o non vuole investirle (vedi mancato ripescaggio), ma quello che più preoccupa è la capacità di cambiare le carte in tavola della società.

  12. SOLOPERILGRIFO 3 anni ago
    Reply

    IL Sindaco ci spieghi perchè non incontra il PRESIDENTE PINCIONE mentre non perde occasione per incontrare i Sig,ri CERI

    • Simone Ceri 3 anni ago
      Reply

      Egregio, prima di credere a quanto dice quest’uomo, La invito a fare le opportune verifiche.

  13. Fabio 3 anni ago
    Reply

    Ma dove si può leggere la replica del Comune a cui Pincione si riferisce?
    Mi piacerebbe vedere se sono veri certi passaggi (vedi 26.000 € di contribuito X il Roselle!).
    Comunque dice anche che da oggi farà la manutenzione e giocherà allo Zecchini, quindi ora che succede?
    Va la Forza Pubblica inviata dal Comune di Grosseto a sfrattare la squadra di Grosseto!? Ricordo che il titolo sportivo e l’ok alla serie D l’abbiamo ottenuta con una lettera del SIndaco (non conta se era quello vecchio) per cui in Lega è questa la squadra della città.
    Ma possibile che non si possano mettere davanti ad un tavolo insieme e parlare!
    Siamo veramente al ridicolo!!

  14. ser 3 anni ago
    Reply

    A questo punto penso sia giusto, prima di trarre conclusioni, attendere una doverosa risposta da parte della Amministrazione dal momento che , come tutti i politici, in fase pre elettorale aveva fatto altri proclami.

  15. BlackEagle 3 anni ago
    Reply

    Questa risposta di Mr.Pincione mi ha fatto venire il mal di testa di mattina; una tale quantità di parole in risposta a una comunicazione che noi conosciamo solo perchè ce la racconta lui.
    Bisognerebbe che il Sindaco replicasse, e anche immediatamente, per far luce definitiva sulla questione.
    Forse sarebbe il caso di organizzare un dibattito all’americana con i due contendenti uno di fronte all’altro e vedere come va a finire perchè così non si può andare avanti…

  16. Grifo65 3 anni ago
    Reply

    Bravo Sindaco!!! e Assessore allo sport. La città, i tifosi e gli imprenditori locali vanno rispettati!

    • Grifo65 3 anni ago
      Reply

      Mi domando se come si evince dalla lettera, a tagliare l’erba sia una ditta specializzata? Perchè adesso con l’erba alta si rischia di distruggere totalmente il poco rimasto!!! come dice nell’articolo sul Tirreno il sig. Barbini, prima di giocare allo Zecchini occorrono quaranta giorni, per tagliare l’erba a più riprese? Povero manto erboso dello Zecchini, prima era come un biliardo. Un consiglio per il Comune, il taglio dell’erba in futuro lo gestisca direttamente, per non ritrovarsi mai più in queste peste.

  17. attilio regolo 3 anni ago
    Reply

    Certo che se l’F.C. Grosseto paga i canoni richiesti e si impegna per pagare le altre pendenze e a rimettere a posto il manto erboso dello Zecchini non si comprende questo perdurante ostracismo da parte del Comune.

    • Fabio Lubrani 3 anni ago
      Reply

      il Grosseto FC si è detto disponibile a pagare il canone entro il prossimo 30 di settembre, al momento è inadempiente. La diffida è già scaduta mentre la convenzione termina fra tre giorni.

  18. Grifone nato 3 anni ago
    Reply

    Ben detto Achille, sono con te. Una volta tutti noi tifosi avremmo invaso il Comune anche per molto meno…. Forse l’aver avuto per tanti anni una pecora sulla maglia come sponsor ci ha reso pecore anche a noi… O magari qualcuno le pecore le rivuole ….

    • nino 3 anni ago
      Reply

      Achille,Grifone nato, Attilio Regolo, Muzio Scevola, Garibaldi… Ma siete tutti matti!!!

      • ser 3 anni ago
        Reply

        Scusa nino ma se uno non la pensa come te o è matto o è fazioso?

        • nino 3 anni ago
          Reply

          Ma i fatti sono fatti!! Le sensazioni e le promesse non contano!! Nessuna amministrazione comunale regala simili servigi ad un contribuente. Non lo permette il bilancio, la corte dei conti, la befana e babbo natale!! Contributi allo sport e società sportive vanno deliberate in merito a ritorni stanziati dal governo centrale ed in base ad entrare certe fiscali. I trattorini lasciamoli a paperissima!!

      • attilio regolo 3 anni ago
        Reply

        Caro “Nino”, di fronte a cotanto schieramento di eroi immortali guidati da un “Grifone nativo” e che difendono l’F.C. Grosseto, tu e i tuoi proseliti non ce la potete fare.

        • nino 3 anni ago
          Reply

          Questa mi garba!!!???? denoto almeno che sei sportivo in questo!!

    • Grifo65 3 anni ago
      Reply

      Vogliamo normalità! non mi sembra tu possa affermare che questa società esprima normalità!!!!!

  19. ROMAGNA Biancorossa 3 anni ago
    Reply

    Qui siamo alla guerra tra guelfi e ghibellini…..chi crede ancora a Pincione e richiama i fantasmi del ritorno di Camilli (che tra l altro non mi risulta abbia detto di voler tornare)e chi invece non gli crede più e non lo sopporta più e non vede l ora se ne vada…..chi ci perde in ogni caso sarà il grifone e i suoi tifosi è questo il guaio……..qui non c è niente di costruttivo da nessuna delle due parti……

    • Futurama 3 anni ago
      Reply

      E’ già tornato…..riflettete bene….e al momento giusto apparirà…..meditate gente meditate.

  20. fichi secchi 3 anni ago
    Reply

    Sindaco, mandalo via, non ne possiamo più di questo!
    Meglio un anno senza calcio!
    Siamo diventati una barzelletta

  21. Wishmick 3 anni ago
    Reply

    Probabilmente il Camilli non si è mai allontanato del tutto…..quindi è giusto dire non credo voglia tornare………………………………..

  22. Lello 3 anni ago
    Reply

    Domando una cosa a quelli che sostengono sempre il signor Pincione: ma se voi aveste una casa da affittare e l’inquilino non solo non vi pagasse l’affitto, ma non facesse la manutenzione e non pagasse né luce né acqua, né gas e, per di più, vi dicesse che FORSE pagherà una parte dei canoni dovuti, che lui non ritiene giusti, un po’ ora e un po’ verso la fine del mese prossimo e nel contempo vi chiedesse un rinnovo quinquennale, gratis, con accollo a voi proprietari delle spese ordinarie, comprese quelle del garage, voi cosa fareste?
    Gli concedereste quanto richiesto senza se e senza ma?
    Scusate, eh, ma che siamo su Marte?
    Mi ricordo quando nell’estate del 2007, ai tempi del primo campionato di B furono fatti i lavori allo stadio e non si capì bene da dove sbucarono i soldi, tanti si misero a sparare m@@@a su chi amministrava perchè secondo loro era stata fatta un’operazione poco chiara.
    Oggi, nel 2016, con i tempi che corrono, un ente mette davanti ai propri obblighi una società calcistica, a quanto pare, morosa e inottemperante e c’è sempre qualcuno che ha il coraggio di “ribaltare le scrivanie all’amministrazione”????
    Scusate, ma ragionate quando affermate certe cose o no?
    Per quello che mi riguarda, ben vengano i Ceri e il Roselle, perché di Pincione ne faccio e ne farò volentieri a meno!!!

    • Sammy 3 anni ago
      Reply

      Esatto!
      non ne possiamo più di proclami e chiacchiere!

    • Fabio 3 anni ago
      Reply

      Tutto ok, ma perchè a “quello” che c’era prima i debiti non gli venivano chiesti ?
      Forse non vi ricordate che quando se ne andò non potè vendere a nessuno per i debiti contratti.
      E poi dal punto di vista opportunistico non sarebbe meglio fargli fare il campionato di serie D e sperare che qualcuno poi subentri ?

  23. Mark 3 anni ago
    Reply

    Prima di mandarlo via nel giusto modo, facciamogli rimettere tutto in ordine!

    Ci vogliono i soldi, non le chiacchiere…quelle le porta via il vento…

  24. GIGI 52 3 anni ago
    Reply

    Il signor Pincione lasci in pace i grandi CARLO ZECCHINI e NILO PALAZZOLI, che non hanno mai giocato e non hanno mai avuto a che fare con questa società! Loro hanno militato nella vecchia e gloriosa U.S. GROSSETO!

  25. Maremmano di ferro 3 anni ago
    Reply

    Lello e Gigi52 questo é parlare chiaro. Cosa dovrebbe fare un Sindaco a fronte di tonnellate di carta impiastrata di parole fumose? Anche troppo tollerante!!! E per favore, non nominiamo Carletto ed il grande Nilo, loro erano uomini che MAI avrebbero fatto parte di questa strana, umiliante ed incresciosa vicenda. Forza Grosseto!!!!!!

  26. Maledettamente MAREMMANO 3 anni ago
    Reply

    Se al posto di pincione ci fosse stata una persona differente sono convinto che il Comune avrebbe tenuto un atteggiamento più conciliante… Si vergogni chi lo difende! Ecco le esternazioni e i fatti più clamorosi di Pincione: 1- non abbiamo bisogno di nessuno i soldi ci sono anche troppi 2- a gennaio faremo un mercato per vincere il campionato 3- speriamo che la domanda di ripescaggio costi 1 milione almeno la faccio solo io 4-se la banca non paga la domanda non la facciamo 5- toccata e fuga ad Ancona 6- mi compro 4 città come Grosseto 7- nessuna domanda di ripescaggio. EPILOGO- ritiro di un mese perché non viene tagliata l’erba nello stadio che ti ospita, giocatori che alla prima proposta se ne vanno come se il Grosseto fosse un ritiro per disoccupati, staff tecnico che rinuncia è va via. COSA DOBBIAMO SOPPORTARE ANCORA?

  27. Marco 3 anni ago
    Reply

    La questione Pincione-Comune è molto calda e questo lo capisco. Ma prima di attaccare il Comune o Vivarelli Colonna non dimentichiamoci mai una cosa che «l’opportunità di iscriversi alla serie D è stata concessa al Grosseto attraverso la procedura di cui all’articolo 52 comma 10 delle Noif presentato dal Comune. La Federazione ha avuto la documentazione necessaria per rendere valida la richiesta di ammissione, corredata dall’indicazione dei soci. «Se non ancora affiliata, l’istanza di affiliazione alla Figc ai sensi dell’articolo 15 delle
    Noif, da depositare al comitato regionale Toscana; un business plan, attestante la sussistenza dei requisiti organizzativi, patrimoniali e finanziari per partecipare al campionato richiesto ed un piano triennale delle attività». Vi domando solo: vi sembra che Pincione abbia un business plan o un piano triennale e dimostri solidità?

  28. irriducibile 3 anni ago
    Reply

    io credo che sia tutto surreale il sindaco esca allo scoperto e dica cosa succede al grosseto calcio.le cifre che trapelano nei giornali sono cifre ridicole nell’ambito calcistico non stanno ne il cielo nei in terra. sindaco se ci sei batti un colpo gli sportivi hanno il diritto sacrosanto di sapere

  29. Clod 3 anni ago
    Reply

    Certo a Grosseto siamo delle belle bandierine…3 mesi fa tutti contro Bonifazi e Borghi e la precedente amministrazione con tanto di striscioni appesi per la città perché non sostenevano Pincione…ed ora tutti contro Pincione a favore della nuova amministrazione che richiede le stesse cose della precedente…ah ma dimenticavo tutti i votl che questa campagna elettorale ha portato al nuovo sindaco. Forse ci meritiamo tutto questo.. Già che ci siamo facciamo anche una terza squadra e come main sponsor chiamiamo Anzidei così non manca nessuno

    • ser 3 anni ago
      Reply

      Aggiungerei :
      Un anno fa ” hai mandato via Camilli ora manda via anche questo così sparisce il calcio ”
      Oggi: “mandalo via, è meglio un anno senza calcio ”
      e qui la politica non centra nulla

  30. massimo 3 anni ago
    Reply

    caro clod mi hai anticipato……volevo scrivere le stesse cose…..

  31. kikko 3 anni ago
    Reply

    clod questa e l eredita lascizta dalla p’receente amministreazione e…rispetto per il voto …finalmente cambiato dopo tanto patire…

  32. Solo Grosseto 3 anni ago
    Reply

    Clod hai detto pura verità. Penso che la squadra sia stata usata come un argomento di campagna elettorale e una volta ottenuto il consenso elettorale chi si è visto si è visto

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news