Gs Tv – Consonni: “Se perdiamo con l’Urbino Taccola io e il mio staff ci dimettiamo”

Luigi Consonni in conferenza stampa

Grosseto. Grande colpo di scena durante la conferenza stampa pre partita del tecnico Gigi Consonni, che si presenta con il suo staff (Nicola Giallini allenatore in seconda e Raffaele Ferioli allenatore dei portieri).

Concetto breve ma molto chiaro: “Abbiamo deciso che se perdiamo contro l’Urbino Taccola ci dimettiamo tutti. Spero che questo messaggio arrivi a chi di dovere, ai giocatori e a noi stessi. Con tutto il rispetto dei nostri avversari abbiamo ritenuto che sia opportuna questa scelta”.

Adesso vedremo cosa penserà la società in merito.

7 Comments
  1. Mikele69 2 anni ago
    Reply

    E merc prox?!? Fino alla fine forza Grosseto! Mikele69

  2. CuoreBiancoRosso 2 anni ago
    Reply

    Non mi auguro certo che il nostro amato Grifone esca sconfitto contro l’ultima della classe ma sinceramente la curiosità di vedere se parole tanto forti verranno poi mantenute è forte… mi chiedo solo cosa voglia dire Consonni con le parole “questo messaggio arrivi a chi di dovere”… noi tifosi abbiamo sostenuto la squadra con numeri impensabili per la categoria, la società ha acquistato calciatori di altro livello… insomma credo che ci siamo capiti…

  3. grifos 2 anni ago
    Reply

    Premetto che se andasse via Consonni e lo staff mi dispiacerebbe…..è anche vero che a volte Gigi è un pò permalosetto nel senso che sono convinto che a quel chi di dovere si riferisca ai tifosi; ecco in questo caso non può pretendere che dopo aver visto un secondo tempo come quello con il Poggibonsi, veramente imbarazzante, e la sconfitta di Piombino la gente sia contenta.Detto questo credo che la valutazione debba essere fatta su due partire quella di domani e quella di mercoledì perchè se predessimo altri punti e non vincessimo ancora una volta uno scontro diretto forse qualche valutazione andrebbe davvero fatta…detto questo domani tutti allo stadio

  4. Sesto 2 anni ago
    Reply

    Io non l’ho mica capito il senso di questa uscita…E perché mai il Grosseto dovrebbe perdere in casa contro una squadra infinitamente più debole??? Delle due l’una: o alla base di questa esternazione ci sono problematiche e contrasti non noti o simili dichiarazioni sono da considerare fuori luogo e potenzialmente destabilizzanti.

    • ser 2 anni ago
      Reply

      Si, in effetti una affermazione di questo genere alla vigilia di un incontro con l’ultima in classifica e non con una diretta concorrente, fatta dall’allenatore a capo di una compagine che mira a vincere il campionato è molto strana e lascia adito a molte ipotesi e forse era meglio chiarire subito a chi era rivolta e il motivo

  5. Alfio 2 anni ago
    Reply

    Premesso che se domani perde non è lui che se ne va’ ma la società che lo manda via… credo che questa uscita “del tutto fuori luogo” sia dovuta più ad una frattura con la dirigenza che con i tifosi. Non mi sembra che in questi giorni non ci siano state particolari contestazioni, probabilmente è successo qualcosa all’interno dell’ambiente che ha infastidito il mister. Certo che le pressioni a Grosseto sono tante e quando ha accettato l’incarico doveva mettere in conto anche questo aspetto. La società ti da’ tanto dal punto di vista economico ed organizzativo, ti fa sentire un professionista anche se fai solo l’Eccellenza, ma allo stesso tempo pretende molto sia a livello di prestazioni che di risultati. Certo che con questa uscita il mister rischia di caricare troppo una gara sulla carta semplice, rischiando di ottenere esattamente risultato opposto. Il problema è che anche vincendo domani, la questione è solo rimandata alla prossima puntata… è sotto gli occhi di tutti che la squadra non ha un gioco, è un’accozzaglia di buoni giocatori ma ancora è lontano dall’essere squadra.
    Dispiace dirlo, ma al momento non c’è nemmeno paragone con il Roselle dello scorso anno, che a differenza di questo Grosseto aveva un’identità e un gioco. Speriamo bene per domani.

    • Lupo1912 2 anni ago
      Reply

      Anche per me è un fulmine a Ciel sereno, naturalmente dal di fuori possiamo fare solo delle ipotesi. A voler essere ottimisti, voglio pensare che Consonni abbia fatto questa dichiarazione per responsabilizzare la squadra e stimolare di più i giocatori per far meglio delle ultime gare al di la della assenze.
      Quello che ripeto sempre (non sapendo ovviamente cosa accade all’interno) è che non dobbiamo perdere la calma, per esempio in serie A il Napoli ha 4 punti di vantaggiosulla Juve, ma non credo che i partenopei considerino la Juve out ed i bianconeri si sentano tagliati fuori.
      Dobbiamo ragionare così, se 2 giornate da eravamo primi oggi non può essere tutto finito, dobbiamo pensare che 2 giornate “storte” possono capitare anche agli altri, a patto di non perdere la bussola noi.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW