Hockey: scontro al vertice per il Maremma Promotion Castiglione

Nella foto l'Hc Castiglione

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA. Nuovo scontro al vertice per il Maremma Promotion, capolista della serie A2: alle 20,45 al Casa Mora arriva il Roller Scandiano, quarto in classifica e rinforzato dal mercato invernale da un pezzo da Novanta come Leonardo Squeo (9 gol in due partite). Dopo la brillante vittoria di sabato scorso contro il Correggio, una nuova difficile sfida attende dunque il Castiglione di Michele Achilli, nella prima di ritorno della cadetteria. Ad inizio stagione lo Scandiano era partito con molte ambizioni: il neo allenatore-giocatore degli emiliani, il veterano viareggino di mille battaglie Roberto Crudeli non si nascondeva e proclamava intenti bellicosi, lanciando i suoi rossoblù come seri candidati alla promozione. Qualche difficoltà era arrivata però subito per lo Scandiano, e proprio contro il Castiglione: con le reti di Vecoli, Brunelli (appena recuperato da un infortunio) e Franchi, il Maremma Promotion compiva il primo blitz, mandando un segnale deciso di quello che sarebbe stato il cammino in campionato. Oggi la situazione è sostanzialmente cristallizzata, con le posizioni di vertice consolidate che vedono appunto i maremmani in fuga (a quota 31 punti), seguiti dal Correggio, dal Sandrigo e dallo Scandiano (a quota 21), che sarà anche l’avversario dei castiglionesi nella semifinale della coppa Italia. Fra i biancocelesti la fiducia è dunque tanta, anche se nessun avversario sarà mai preso sottogamba, compreso questo Scandiano: «Sappiamo benissimo la forza della squadra di Crudeli – afferma Achilli alla vigilia – ma sappiamo anche che noi vogliamo continuare a giocarci le nostre possibilità. Ogni partita ha una sua storia, noi proveremo ad imporre il nostro gioco e la nostra mentalità. Spero che il pubblico che abbiamo visto nella scorsa partita contro il Correggio, che ringrazio ancora una volta, torni a darci una mano e riempa nuovamente il Casa Mora. Scendere in pista con il sostegno dei tifosi ti da sicuramente sempre qualcosa in più. Noi promettiamo di impegnarci fino alla fine». Ma proprio le condizioni di Achilli destano preoccupazione: la febbre sta mettendo a rischio la sua presenza, che sommata alla squalifica di Vecoli (deve scontare ancora due turni di stop), condizionano di fatto il quintetto titolare. Il match vedrà in pista anche due dei principali attaccanti del campionato come Alessandro Franchi, 21 reti, e Samuele De Pietri del Roller salito al comando della speciale classifica con 22 centri. Arbitra Matteo Fermi di Piacenza.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news