Vela: le ultimissime da tutti i campi di regata

Un'imbarcazione a vela (foto di Fabio Taccola - www.ilgiornaledellavela.it)

Nelle acque antistanti il Marina di Scarlino, organizzato dal Club Nautico Scarlino con la collaborazione di Millenium Sails e il supporto tecnico di Marina di Scarlino e Scarlino Yacht Service, si è disputato il quarto e ultimo appuntamento dello “Scarlino Match Race 2016”,  regate uno contro uno internazionali di grado 3 validi per il ranking mondiale con la partecipazione di nove skipper che hanno regatato con i Benatau 7.5 messi a disposizione dal circolo scarlinese. Il Comitato di Regata è stato presieduto da Giuliano Tosi, mentre il Chief Umpire è stato Luca Babini. La vittoria, assegnata al termine del round robin,  è andata all’austriaco Max Trippolt, numero 27 mondiale con 7 vittorie che ha preceduto lo svizzero Lorenz Muller, numero 65, con 6 e lo specialista italiano della classe Laser Francesco Marrai (con a bordo Andrea Serpi, Andrea Pardini e Fabrizio Turini) giunto terzo con 5 vittorie come quelle ottenute dal favorito finlandese Antti Luhta (numero 23) ma vittorioso nello scontro diretto. Quinto è giunto l’estone Harles Liiv che ha preceduto il tedesco Jens Hartwig (numero 63 mondiale), il polacco Piotr Harasimowicz, lo spagnolo Juan Carlos Boronat e Alfredo Liverani.

E’ iniziato nelle acque talamonesi il tradizionale Campionato Invernale Snipe talamonese “Trofeo Fosco Santini”, giunto alla sua diciottesima edizione e  organizzato dal Circolo Vela Talamone, che terminerà l’11 dicembre e quest’anno è abbinato all’altro appuntamento autunnale talamonese, lo Snipe Winter Trophy giunto invece all’ottava edizione. Nella prima giornata  si sono disutate tre regate. La prima e la terza sono state vinte dall’equipaggio formato da Pietro Fantoni del Cv Muggia e da Anna Buzzetti del Cv Talamone e, grazie anche al secondo posto ottenut nella seconda prova, sono al comando della classifica generale con 4 punti. Alle loro spalle, secondi, ci sono Francesco Scarselli (Yc Punta la) e Marco Rinaldi (Cus Bologna) che hanno vinto la seconda regata e hanno poi conquistato due terzi posti. Al terzo posto dell’attuale classifica troviamo invece Alessandro Bari (Cv Torbole) e Antonio Bari (Ass. Velica Trentina) che hanno  ottenuto due secondi e un terzo posto. Dodici le imbarcazioni partecipanti a questo primo appuntamento. La seconda giornata di regate si svolgerà il 27 novembre

Nelle acque prospicienti P. S. Sefano, si è svolta la terza giornata  del “Monteargentario Winter Series” (2 le regate disputate per un totale di 4), l’inedito Campionato Unificato dell’Argentario affiancato dalla seconda edizione della Argentario Costal Race (una regata disputata per un totale di 3), organizzati dal Circolo Nautico e della Vela Argentario, dallo Yacht Club Santo Stefano e dal Circolo Velico e Canottieri P. S. Stefano. Nell’Invernale (Winter series) nell’Irc/Orc Overall comanda   Grand Soleil 46 “Perservice Luduan” di Enrico De Crescenzo (un primo e un secondo posto di giornata) che guida anche la classifica Overall davanti a “Otaria” di Marco Paoletti e quella Irc 1 con 4 vittorie. Nell’Irc 2 primo posto per “Otaria” grazie al successo nella quarta regata, davanti a “Tuscany Vispa” di Patrizio Bertelli. Anche nell’Orc per “Pierservice Luduan” guida la graduatoria 3 primi e un secondo posto) mentre nella classe Gran Crociera guida la classifica “Adelma II” Di Gianluca Sansoni vicitrice delle ultime due prove disputate, davanti a “Lady Fra” di Luigi Delle Macchie. Nella Costal Race, nell’Irc la regata è stata vinta da “Quattrogatti” di Andrea Casini, terzo nella classifica Overall che è guidata da “Ari Bada” di Agostino Scornaienchi.  Nelle altre classifiche Irc, sono al comando “Ari Bada” che nella classe 1 precede “Neverland” di Stefano Fortunato, “Korenia” di Luciano Loffredo” (quarto nell’ultima prova vinta da “Sventola” di Massimo Salusti) nella Classe 2 e “Time Out” di Lini e Bertolini nella classe 3 vincitore di  tutte le prove disputate. Nell’Orc è al comando “Quattrogatti” mentre nella Classe X Due primo posto per Euforia” di Stefano Fragapane vincitore della terza prova.

Ha preso il via la trentaseiesima edizione del Campionato Invernale con la disputa di quattro prove. La manifestazione è organizzata dallo Yacht Club Punta Ala che mette in palio il “Trofeo Pierluigi Marraccini” riservato alle imbarcazioni Gran Crociera e il “Trofeo Giovanni Paoli” riservato a barche con certificato Irc e Orc. Nella categoria Irc guida la classifica“Linux” di Andrea Palleschi che si è aggiudicato due prove piazzandosi poi due volte secondo. Alle sue spalle si trova “Bastian Contrario” di Massimo Bianchi, anch’esso vincitore di due prove oltre ad un secondo posto pari merito e un quarto. Terzo è “Muzyka” di Simone Taiuti. Nella classe Orc guida la classifica “Cronos”di Valerio Battista che dopo un sesto posto nella regata inaugurale ha vinto le restanti tre prove. Alle sue spalle c’è “Betta Splendes” di Orazio Olivo, vincitore della prima prova e al terzo “Bastian Contrario”. Nella categoria Gran Corciera, con tre primi e un secondo posto è al comando “Birba 2” di Franvesco Marraccini che precede “Akuna Matata Again” di Leonardo Nafissi (2, 3, 2, 2) davanti a “Starfly” di Giampaolo Gistri (3, 1, 4, 3).

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news