Bonuccelli: “Match più importante per il Grosseto che per noi”

Bonuccelli intervistato

Gavorrano È il giorno del derby. Per la prima volta in quasi novant’anni di storia il Gavorrano affronta il Grosseto in una gara ufficiale di campionato; negli ultimi anni le due formazioni si sono affrontate tre volte in Coppa Italia, con i biancorossi che hanno sempre sconfitto i minerari.

Appuntamento quindi da cerchietto rosso sul calendario per gli uomini di Bonuccelli che affrontano il blasonato Grifone: vicissitudini varie costringono i torelli nelle posizioni di retrovia del campionato, mentre gli uomini di Bonuccelli hanno il difficile compito di difendere il primato in classifica appena conquistato. Assenti nei minerari Brega (che in settimana si è visto respingere dalla Corte Sportiva di Appello il ricorso avverso la squalifica di tre gare rimediata contro l’Argentina) e Cretella, che deve ancora smaltire i postumi dello stiramento al soleo. Il tecnico dei minerari analizza così la gara di domani:

<<Vista la classifica, sarà una gara più importante per il Grosseto che per noi. Loro sono una buona squadra che può ambire alle prime posizioni, ma se domani non raccolgono i tre punti il divario dalle prime della classe si fa davvero notevole. Ho visto i biancorossi nel match che hanno vinto contro il Savona e ho potuto ammirare una compagine in salute. Noi stiamo attraversando un buon momento di forma e anche il gioco sta arrivando. Scenderemo in campo sempre con la nostra tranquillità e consapevolezza dei nostri mezzi. Ci mancheranno due pedine importanti, ma abbiamo validi sostituti che sicuramente saranno all’altezza. Il match perso in coppa può influire sulla gara di domani? Non credo, ho rimosso quella gara da quanto l’abbiamo mal interpretata, mi auguro che domani sia tutta un’altra storia>>.

2 Comments
  1. attilio regolo 3 anni ago
    Reply

    Commento assolutamente inattendibile questo dell’allenatore del Gavorrano. “Partita piu’ importante per il Grosseto che per noi”, afferma Bonuccelli, ma vogliamo scherzare? Il Gavorrano si trova primo in classifica e, perfettamente consapevole della sua attuale forza, con la vittoria in casa contro il blasonato Grosseto rafforzerebbe ulteriormente le sue ormai piu’ che manifeste aspirazioni a vincere il campionato del girone relegando oltretutto, lei squadra di un comune frazione di Provincia, la squadra del Capoluogo presumibilmente di nuovo all’ultimo posto da retrocessione. Una enorme doppia soddisfazione pertanto. Ecco, la malcelata insincerita’ di tale atteggiamento meriterebbe davvero una smentita e una punizione direttamente sul campo. E allora “Forza Grifone”!

    • Nino 3 anni ago
      Reply

      Infatti al Grosseto non cambierà assolutamente nulla!! Anche vincendo 10 partite consecutive, il fallimento è alle porte. Entro Natale sicuramente arriverà!! Questo ovviamente è la mia convinzione , e a questo punto , il mio più sincero augurio.
      Non si può assolutamente dirigere una società sportiva di calcio , in questa maniera!!
      O meglio, si può dirigerla solo portandola al fallimento come sta avvenendo. Su quello, certamente è il metodo più idoneo. Non ha senso parlare di attaccamento, colori, tattiche, quando tutto, calciatori compresi , hanno in mente solo un obiettivo: scappare via e racimolare se possibile qualcosa!!!

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news