Connect with us

Calcio

Serie D, il Grosseto a Montevarchi per consolidare il secondo posto. Follonica Gavorrano contro il Bastia per il riscatto

Grosseto. Ogni anno, nei campionati dilettantistici, l’arrivo del Natale segna la fine del girone di andata e anche questo campionato di serie D della stagione 2019-2020 non fa eccezione; un Grosseto (32), apparso decisamente “in palla” nell’ultima gara interna dell’anno, affronterà la trasferta di Montevarchi (23) con l’obiettivo di consolidare il secondo posto, e magari, cercare di avvicinarsi alla capolista Monterosi (35) che domenica scorsa ha faticato non poco per avere la meglio di un ostico Cannara (16). La squadra aretina, contrariamente a tante altre squadre del girone E, vanta un passato, anche glorioso, tra i professionisti, avendo partecipato, con alterne fortune, a vari campionati di C1 e C2, anche se, dalla metà degli anni duemila ad oggi la società non è più riuscita a rientrare tra i professionisti, passando anche per un fallimento societario, e riprendendosi soltanto negli ultimi anni, esattamente a partire dalla stagione 2011-2012, arrivando nella stagione 2017-2018 nuovamente in serie D. Certamente il Grosseto domenica dovrà, però, dimenticarsi di aver già affrontato quest’anno l’Aquila Montevarchi, esattamente in Coppa Italia, che vide la squadra biancorossa primeggiare con un perentorio 5 a 1; era sicuramente un altro periodo, come si dice il calcio d’agosto è bugiardo, per cui rimaniamo concentrati e determinati, andiamo a giocarci la nostra partita e alla fine faremo i conti.
Il Follonica Gavorrano (19), invece, riceverà il Bastia (15), squadra bisognosa di punti per migliorare la propria classifica; è strano, secondo chi scrive, che una società prestigiosa come il Gavorrano, con un allenatore bravo e d’esperienza come Indiani, continui ad avere delle difficoltà oggettive nella partecipazione al campionato, ma personalmente sono convinto che siano più il frutto di una partenza “storta” che altro e sono sicuro che con il girone di ritorno ritroveremo la squadra mineraria in posizioni più consone al proprio blasone.
La capolista Monterosi viaggerà alla volta di San Donato Tavarnelle (16), squadra vista a Grosseto la settimana scorsa e che, vista in quel contesto, non sembra poter infastidire la capolista, ma anche qui bisogna dire che tutte le partite vanno giocate e tutte partono da 0 a 0, inoltre in settimana i fiorentini si sono rinforzati con l’arrivi di Vanni che forse non risolverà tutti i loro problemi, ma del cui valore noi siamo stati testimoni diretti, anche se in una categoria inferiore.
Proseguendo nell’analisi della giornata abbiamo lo Scandicci (31) che riceve L’Albalonga (28) in quello che è il big match della giornata; il Grassina (25) riceverà un Ponsacco (15) che continua a muoversi tra mille difficoltà, non solo calcistiche; trasferta insidiosa per la Sangiovannese (24) che viaggerà alla volta di Cannara, impegnata a risalire la classifica; quanto poi a Flaminia (23) – Tuttocuoio (9) i laziali avranno la possibilità di consolidare, la loro classifica e cercare di avvicinarsi di più alle zone che contano.
In chiusura di programma abbiamo Aglianese (18) – Trestina (23), scontro di metà classifica dove le due squadre penseranno a levarsi dalle zone pericolose il prima possibile, e, in conclusione, abbiamo un Pomezia (14) – Foligno (21), partita nella quale, per i laziali, sarebbero fondamentali i tre punti, mentre per gli umbri, in ottica salvezza diretta, potrebbe bastare un punto. (AS)
Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x