Connect with us

Calcio

Poggibonsi-Follonica Gavorrano: le interviste. Bonura: “Da parte nostra due squadre diverse”. Patron Mansi: “Annata comunque di grande livello. Adesso sotto con la Coppa Italia”

Us Poggibonsi Follonica Gavorrano

Poggibonsi – Alle fine dell’incontro c’è rammarico in casa Follonica Gavorrano per la finale perduta, ma anche la consapevolezza dell’ottima stagione fatta e che ancora non è terminata.
I maremmani infatti devono ancora disputare la finale di Coppa Italia di Serie D.

Mister Marco Bonura «Da parte nostra ho visto due squadre: nel primo tempo non siamo scesi in campo dal punto di vista dell’atteggiamento, con contrasti fatti con poca determinazione. Abbiamo concesso mezz’ora, anche se comunque abbiamo avuto diverse occasioni in cui è stato bravo Pacini, soprattutto su Giustarini. Potevamo segnare il gol del pareggio, invece abbiamo preso la seconda rete. Dovevamo avere una lettura diversa, mentre nel secondo tempo ho visto un’altra squadra, che ha messo sotto il Poggibonsi. Sul 2-2 pensavo anche di vincerla, abbiamo creato moltissimo. Sul momento migliore per noi c’è stato il loro gol che ci ha spezzato le gambe e non siamo riusciti a reagire. Il loro portiere ha fatto diverse parate e li ha tenuti in piedi. C’è un po’ di amarezza, ma dobbiamo ripartire dall’atteggiamento del secondo tempo. Bisogna resettare tutto e pensare alla partita di mercoledì che è molto importante».

Patron Luigi Mansi «La partita è stata a fasi alterne. Nella prima fase hanno giocato meglio loro, poi siamo subentrati noi e nella fase in cui abbiamo dominato siamo incappati contro un portiere di grande livello, che ha salvato almeno tre reti. I nostri attaccanti sono rimasti imbrigliati dal magnetismo di Pacini. La differenza quindi l’ha fatta il portiere. Dopo la rimonta il Poggibonsi sembrava avesse ceduto psicologicamente, mentre noi ci siamo accontentati e non ci abbiamo creduto. I loro quattro tiri invece si sono tramutati in quattro gol. Ma si tratta di due squadre forti, non si può condannare con una partita un’annata che è stata invece di livello. Adesso testa alla finale, dove c’è in palio un trofeo importante. Già è un grande prestigio essere arrivati in finale, la coppa sarebbe la ciliegina e il trofeo più prestigioso nella nostra bacheca. Facciamo un appello ai tifosi, che vengano a godersi la partita e a sostenere la squadra».










Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
0
Would love your thoughts, please comment.x