Connect with us

Atletica e podismo

Ambra Sabatini al Castiglione Meeting: l’oro paralimpico di Tokyo all’esordio nel “suo” Stadio

A pochi giorni dall’evento parla la primatista del mondo dei 100m e 200m: “sono in forma, mi aspetto uno stadio pieno ed il calore del pubblico di casa”

Si completa il cast dell’evento con le aggiunte di Morgan Lake, Catalin Tecuceanu e Marta Zenoni. Nella 4x100m interessante sfida tra le nazionali azzurre

Domenica 22 maggio sarà una delle gare più attese dal pubblico al Castiglione Meeting 2022, che quest’anno andrà in scena allo Stadio Carlo Zecchini di Grosseto: stiamo parlando dei 100m Paralimpici che sulla linea di partenza potranno vantare l’oro e l’argento di Tokyo 2020 Ambra Sabatini e Martina Caironi.

Per la Sabatini, classe 2002, sarà un appuntamento ricco di emozione sulla pista che l’ha vista crescere nelle categorie giovanili per poi, dopo l’incidente del 2019, tornare a calcarla con le protesi in una rapidissima scalata alle gerarchie dello sport mondiale, culminata con l’oro alle ultime Paralimpiadi arricchito dal primato del mondo sui 100m (14″11).

A pochi giorni dalla gara la portercolese non nasconde l’attesa per la sua prima apparizione tra le “mura amiche”: “sono soddisfatta di come è iniziata la stagione, prima il record del mondo sui 200m (29″87 a Jesolo NdR) dove sono scesa sotto i 30″, anche se so che posso fare ancora meglio, e poi i 100m corsi a Roma giovedì scorso in 14″37. Non correvo questa distanza da 8 mesi e non mi sono piaciuta, ho commesso molti errori tecnici ma l’emozione ha giocato la sua parte“.

Sul Castiglione Meeting la portacolori delle Fiamme Gialle annuncia: “c’è la possibilità che per la prima volta provi a partire dai blocchi, le mie avversarie hanno dimostrato di essere già in ottima forma e non vedo l’ora di correre nello Stadio di casa”. Stadio che Ambra spera si possa riempire per dare una spinta in più: “quest’anno avrò ben due gare in casa e sono contenta di poter avvertire il calore del pubblico che mi auguro sia numeroso, anche per la presenza di grandissimi atleti nelle altre gare. Invito tutti a venire perché ci sarà tanto divertimento!“.

100m paralimpici che andranno in scena alle ore 18:00. Principale avversaria della Sabatini sarà quella Martina Caironi, argento a Tokyo, già Campionessa Paralimpica a Londra e Rio e che proprio pochi giorni fa ha dato filo da torcere ad Ambra. Iscritte anche la britannica Smith, la giapponese Maegawa e l’altra italiana Filippi.

Intanto va a completarsi il cast dell’evento con altri nomi caldissimi dell’atletica mondiale ed italiana che si sono aggiunti al campo partenti nelle ultime ore: uno tra tutti è quello di Morgan Lake, 25enne britannica che dopo un oro mondiale U20 nell’Eptathlon e nel salto in alto ha deciso di concentrarsi su quest’ultima disciplina arrivano a quota 1.99m. Negli 800m attenzione a Catalin Tecuceanu, azzurro classe 1999 capace di una rapidissima ascesa in ambito europeo negli ultimi mesi, ed a Marta Zenoni nei 1500m, al ritorno in una competizione internazionale dopo numerosi problemi fisici.

Il programma sarà chiuso alle 19:20 dalla staffetta 4x100m che vedrà le nazionali azzurre chiamate ad un importantissimo test prima degli appuntamenti estivi: iscritta l’Italia Under 20, quella Under 23 e due formazioni della nazionale assoluta. La staffetta A sarà composta da Dosso, Kaddari, Berton e Fontana, nella B ci saranno Siragusa, Hooper, Bongioni e Herrera.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments










Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
0
Would love your thoughts, please comment.x