Connect with us

Baseball

Dopo l’ultima giornata della prima fase rimane solo un verdetto in serie A

Si è chiusa domenica i l’ultima giornata della prima fase del campionato di serie A, che ha visto l’importantissimo doppio successo di Settimo Torinese ai danni del Platform TM Poviglio. Piemontesi che restano quindi agganciati al treno poule scudetto insieme ai Campidonico Grizzlies, rimandando il verdetto al recupero di mercoledì. Doppiette di Parmaclima Sultan Cervignano, mentre pareggiano i conti Longbridge, CSA Torre Pedrera, Ciemme Oltretorrente e Ecotherm Brescia.

Nelle partite del mattino il risultato più eclatante è stato quello del Parmaclima, che è andato a vincere in sette riprese con il Senago con un attacco da 20 punti e 19 valide. I lanciatori lombardi Bortolomai (4rl-10bv), Marzullo e Rotondo non sono riusciti a mettere un freno all’attacco ducale che si è portato sul 6-1 al 2° e 13-1 al 5°, prima della sostituzione del partente. Al 7° un big-inning da sette punti ha mandato tutti al riposo. Aldegheri e Fabiani (v.), che hanno concesso sei valide, mentre i loro compagni hanno migliorato le medie battuta: 3/5 Astorri (5pbc); 2/3 Gonzalez (4pbc) e Poma; 2/4 Koutsoyanopulos (3pbc), Sambucci Flisi.

Nella corsa poule scudetto fondamentale affermazione in gara1 per Settimo Torinese contro i reggiani del Platform TM Poviglio. Dopo il botta e risposta iniziale, i piemontesi hanno costruito sul successo con 2 punti al 3°, 4 al 4° e 3 al 7°. Al resto ha pensato il vincente Varalda (8bv-5so in 6.1rl). Tredici le valide locali (3/5 Giorgio Calvo), contro le dieci degli ospiti.

Al Longbridge Bologna, nel primo duello, è bastato praticamente il secondo attacco (7 punti, con 3 valide, 5 basi ball e 1 colpito concessi dal partente Nicolò Ioli) per chiudere la sfida contro il CSA Torre Pedrera. Un big-inning fatale ai Falcons che nelle altre riprese hanno tenuto testa ai bolognesi, finendo con il battere una valida in più (7 contro 6). Campanella (4rl-5bv-6so) e Cantelli (v., 5rl-2bv-7so) sono riusciti comunque a conservare il vantaggio iniziale.

Sorretto da Davide Bertoli (4bv-4so in 7rl) il Sultan Cervignano ha vinto abbastanza agevolmente contro l’Itas Mutua Rovigo, una delle più belle realtà di questa fase di qualificazione. I friulani hanno messo la testa avanti al 2° con tre punti e l’hanno chiusa con altri sei segnature tra il 6° e l’ottavo. I rodigini sono riusciti a mettere a segno un punto grazie alla valida di Buin al 7.

Battitori sugli scudi nel duello tra Ciemme Oltretorrente e Ecotherm Brescia con 26 valide complessive. I lombardi sono scattati al 1° sul 2-0 grazie a un errore e al singolo di BazzanaArcila ha spinto il 3-0 al 4°. Brescia va avanti con 3 punti al 6° e 4 al 7° (singolo di Alloisio, battuta di Arcila, punto forzato e volata di sacrificio di Gonzalez). La Ciemme al cambio di campo inizia una rimonta che in due attacchi la porta sul 6-10, ma il doppio di Rodriguez e il singolo di Jaramillo danno la necessaria tranquillità ai bresciani.

Anche le partite pomeridiane hanno riservato sorprese con importanti risultati soprattutto nel girone A, l’unico ad avere ancora un posto vacante per l’accesso alla poule scudetto.

Più equilibrata la seconda partita tra Parmaclima e Senago, conclusa comunque in favore degli ospiti sul punteggio di 4-0. Importanti prestazioni dei monti da entrambe le parti, ma al 3° inning è Parma che riesce a decifrare i lanci del partente Sheldon segnando 2 punti e portandosi in vantaggio con Battioni, Koutsoyanopulos e Gonzalez. Al 5° ecco arrivare il punto del 3-0, mentre al 9° l’allungo definitivo, mentre in difesa i parmensi restano in totale controllo grazie alla staffetta di lanciatori Diaz, Contreras e Habeck. Fondamentale per Parmaclima l’apporto offensivo di Gonzalez Sanamè (2/3 con 3 RBI e un fuoricampo).

Ancora più importante la seconda vittoria del Settimo Torinese nel cruciale scontro con Platform TM Poviglio. 3-1 il risultato finale per i piemontesi, che rispondono prontamente alle vittorie dei Campidonico Grizzlies e rimandano il verdetto dell’accesso alla poule scudetto al recupero di mercoledì. È di Poviglio però il primo punto della partita, subito al primo inning con la valida di Minari spinto a casa dal sacrificio dei suoi compagni di squadra. Neanche il tempo di gioire per Poviglio che Settimo reagisce segnando il punto del pareggio, per poi allungare alla terza ripresa con 2 ulteriori punti segnati grazie a Salvatore, Wong e Calvo. Risultato che rimane inalterato per tutto il resto dell’incontro, complici anche le ottime prestazioni di Medina Garciaper Poviglio ma soprattutto di Suarez per Settimo (vincente con 8.2 ip, 14 so, 1 er).

Bastano due inning a decidere la seconda sfida di giornata tra Longbridge Bologna e CSA Torre Pedrera, conclusa sul 5-2 per i romagnoli che portano così a casa il pareggio di giornata. 5° inning determinante per gli equilibri dell’incontro, con i 3 punti realizzati dagli ospiti con Rossi e Ravegnani, mentre i bolognesi tentano la reazione nella parte bassa della ripresa, segnano un punto con il doppio di Rondelli. Longbridge che si avvicina pericolosamente al pareggio all’8° inning con un altro punto, ma gli ospiti non calano la concentrazione e chiudono il match al 9° con 2 punti di Albini e Giovannini. Padroni di casa che non riescono a concretizzare le 11 valide battute, mentre sono ben 14 gli uomini lasciati in base da Torre Pedrera.

Sultan Cervignano si prende anche la seconda partita casalinga contro l’Itas Mutua Rovigo, grazie ad un rotondo 7-0 che mantiene i friulani al quinto posto della graduatoria del girone B. Parte subito forte la squadra di casa, con 2 segnature alla prima ripresa ad opera di Di Michele, Boscarol e al triplo di Serra. Parziale che si sbilancia ulteriormente in favore di Cervignano al 3° inning, grazie ai 4 punti realizzati che mettono virtualmente in cassaforte la partita. Al 5° ecco il punto che vale il 7-0 finale, con Rovigo che nonostante l’ottima prestazione nel box di Pizzoli non riesce a concretizzare le 7 valide complessive. Maiuscola la prestazione del partente di casa Jimenez (vincente con 8 ip, 11 so, 0 er).

Altra partita spettacolare nel pomeriggio tra Ciemme Oltretorrente ed Ecotherm Brescia, decisa soltanto all’ultimo respiro sul punteggio di 6-5 in favore dei parmigiani, che riescono così a pareggiare la serie. È Brescia però a cominciare col piglio giusto l’incontro, segnando 5 punti nelle prime tre riprese e limitando i danni dell’attacco bresciano subendone solo uno al 3°. Nella fase centrale del match regna l’equilibrio tra le due compagini, ma è proprio nelle ultime battute che succede di tutto. Sono 5 le segnature dei padroni di casa tra 7° e 9°, che riescono a ribaltare il risultato sfruttando anche qualche imprecisione della difesa ospite. Da segnalare nel box per Oltretorrente Pomponi Francesco e Michele, mentre tra le fila di Brescia brillano Arcila Gonzalez e Jaramillo Marcano.

Il quadro completo dei risultati del weekend.

Gir. A: sabato: Campidonico Torino – Cagliari 10-9 (10°), 9-3; domenica: Ciemme Oltretorrente – Ecotherm Brescia 6-12, 6-5; Senago – Parmaclima 1-20 (7°), 4-0; Settimo – Platform-TMC Poviglio 10-3, 3-1

Gir. B: NBP Ronchi dei Legionari – Tecnovap Verona 7-6, 11-1 (7); Camec Collecchio – Metalco Castelfranco Veneto 13-8, 4-2; UnipolSai Bologna – Padova 11-0 (7); domenica: Sultan Cervignano – Itas Mutua Rovigo 9-1, 7-0

Gir. C: sabato: Mediolanum New Rimini – Fontana Ermes Sala Baganza 13-3 (7°); 4-3; Comcor Modena – Hort@ Godo 4-10, 3-0; Farma Crocetta – San Marino 0-12, 6-5 (10); domenica: Longbridge – CSA Torre Pedrera Falcons 11-3, 2-5

Gir. D: sabato: Hotsand Macerata – Spirulina Becagli Grosseto 2-9; 2-1; Nettuno 1945 – OM Valpanaro Bologna Athletics 10-1; 11-1 (8); Big-Mat Bsc Grosseto – Academy Nettuno rinviata al 22/5.

Classifiche:

Gir. A: Parmaclima (14–0), 1.000; Campidonico Tor e Settimo (9-4), 692; Cagliari e Ciemme Olt (6-7) .462; Platform TMC Pov (4-9) .308; Senago (3-1), .214; Ecotherm Bre (2-11), .154.

Gir. B: UnipolSai Bo (14–0), 1.000; Camec Col (11-3), .786; Itas Mutua Rov e NBP Ronchi (7-7) .500; Sultan Cerv (6-8) .429; Tecnovap Ver (4-9), .308; Padova (4-10), .286; Metalco Cas (2-11), .154.

Gir. C: San Marino (13-1), .928; Hort@ God (11–3), .786; Comcor Mod (10-4), .714; Farma Cro (9-5), .643; Longbridge (5-8), .385; Mediolanum Rim (5-9), .357; CSA T. P. (2-11), .154; Fontana Ermes Sala B. (0-14), .000

Gir. D: Spirulina Becagli Gr (8–2), .800; Nettuno 1945* e Hotsand Mc (7-3), .700; Big Mat Gr (4-4), .500; Orange Academy Net (1-7), .125; OM Valpanaro Bo (1-9), .100.

Si qualificano alla poule scudetto: Parmaclima nel girone A; UnipolSai Bologna e Camec Collecchio nel girone B; San Marino e Hort@ Godo nel girone C; Spirulina Becagli Grosseto e Nettuno 1945 nel girone D.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
0
Would love your thoughts, please comment.x