Connect with us

Uisp

Proseguono i campionati amatoriali misti di volley Uisp

Nel torneo under 18 al comando c’è la la  Uisp Grosseto Pecorino Toscano, che ha giocato già tre partite vincendone una e perdendone due. Una sola partita (vinta) per Massa Marittima, che ha tre punti, così come Nomadelfia che ha un successo e un ko. Deve ancora scendere in campo il Gao Orbetello.

Già otto, invece, i match disputati nel torneo under 14. Guida la Virtus Maremma con 6 punti (due vittorie e una sconfitta), poi Massa Marittima (due vittorie) e Uisp Avis Grosseto (due vittorie e una sconfitta) a 5, Gao Orbetello (una vittoria e una sconfitta) e Uisp Pecorino Toscano (una vittoria e tre sconfitte) a 4, Invicta (2 sconfitte) a 0.

Al palasport di via Pola, solo bambine in campo, l’Orbetello ha sconfitto per 3-0 (25-11, 25-11, 25-10) la Uisp Pecorino Toscano.  Così commenta il tecnico lagunare Vincenzo Acquafredda: “Molto soddisfatto del risultato e della prova delle ragazze, che sono state attente”. “Dopo la prima partita persa al tie break ci siamo ripresi – aggiunge – lo scopo principale della società Gao Orbetello era ripartire dopo due anni molto difficili, con problemi che ci sono stati anche in questa stagione. Indipendentemente dal risultato avevamo voglia di tornare in campo”.

“E’ stata una partita complicata, con pochissime giocatrici a disposizione – afferma Federica Parricchi, allenatrice della compagine Uisp – Questa prestazione ci deve servire per avere più grinta in futuro”. Parricchi è anche la responsabile della struttura volley Uisp: “Il calendario è molto fitto e ci saranno tante partite nei prossimi due mesi. Per tutte le squadre in campo l’importante è divertirsi, soprattutto con atlete di questa età”.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments










Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
0
Would love your thoughts, please comment.x