Connect with us

Calcio

Us Grosseto-Olbia (Live): Udoh sblocca la partita al 90′ e l’Olbia espugna lo Zecchini.

Grosseto –  A partire dalle ore 14,30 la diretta streaming di Us Grosseto-Olbia, incontro valevole per la 19ª e ultima giornata di andata del campionato di Serie C, girone B.

US GROSSETO – OLBIA 0 – 1

US GROSSETO 1912 (3-5-2)Barosi, Siniega, Ciolli, Salvi; Serena (22′ st De Silvestro), Cretella, Vrdoljak (22′ st Fratini), Piccoli (5′ st Verduci), Raimo; Moscati (43′ st Gorelli), Boccardi (5′ st Arras). A disposizione: Fallani, Gorelli, Scaffidi, Artioli, Tiberi, Ghisolfi. All. Magrini.

OLBIA (3-4-1-2): Van der Want, Brignani, Boccia (29′ st Giandonato), Travaglini; Pisano (21′ st Renault), La Rosa, Lella, S.Pinna; Biancu (29′ st Palesi); Mancini (14′ st Udoh), Ragatzu. A disposizione: Barone, Tornaghi, Emerson, Chierico, Pinna, Belloni, Sanna. All. Canzi.

ARBITRO: Sfira di Pordenone, coadiuvato dagli assistenti Monaco di Termoli e D’Ilario di Tivoli. Quarto ufficiale Esposito di Ercolano

RETI: 45′ st Udoh.

NOTE: giornata soleggiata, terreno in buone condizioni; ammoniti Renault al 40′ st, Fratini, Palesi e Ragatzu al 43′ st; angoli 1 a 4, recupero 0′ + 5′.

1° TEMPO

1′ subito Grosseto pericoloso: gran botta di Cretella dai 25 metri, il tiro sibila vicino al palo alla destra del portiere.

2′ ancora Grosseto: Boccardi lavora una buona palla per Cretella che scarica per Vrdoljak: tiro dal limite del numero 10 e palla alta. Grosseto subito aggressivo.

15′ dopo la sfuriata biancorossa dei primi minuti, il gioco ristagna prevalentemente a centrocampo.

21′ primo angolo dell’incontro per l’Olbia, nulla di fatto la difesa unionista respinge.

22′ conclusione dalla distanza di La Rosa: tiro velleitario, palla abbondantemente fuori.

24′ Grosseto vicinissimo al vantaggio: subito pericoloso Raimo riportato sulla corsia di destra, il laterale si accentra e scarica un gran sinistro che trova al difficoltosa respinta di Van der Want; sul tap-in Cretella manca clamorosamente l’appoggio in rete da due passi.

31′ azione tambureggiante del Grosseto, con l’arbitro che concede un paio di vantaggi: la palla giunge a Raimo che da posizione favorevole calcia in diagonale con la palla che termina a lato di un metro.

32′ errore in disimpegno della retroguardia biancorossa, chance per Ragatzu che però calcia malamente.

35′ punizione di Ragatzu, la palla passa sopra la barriera ma non inquadra lo specchio della porta.

41′ Siniega arpiona un pallone pericolos in area diretto verso Mancini, sulla palla si avventa con una pregevole semirovesciata Pinna che chiama Barosi alla difficile deviazione in calcio d’angolo. Terzo corner per gli ospiti ai quali viene però fischiato fallo in attacco.

45′ Termina a reti bianche il primo tempo, una frazione in cui il Grosseto non ha demeritato non trovando però l’azione giusta per portarsi in vantaggio. Qualche buona occasione, la migliore quella creata sull’asse Raimo- Cretella.

2° TEMPO

1′ squadre in campo per la ripresa, nessun cambio nelle due formazioni.

6′ Doppio cambio per il Grosseto: Verduci sostituisce l’infortunato Piccoli, mentre Arras rileva in attacco Boccardi.

8′ Labella sbaglia in fase di impostazione, Moscati si trova sui piedi la palla da posizione leggermente defilata, calcia ma non trova lo specchio della porta.

12′ Lella raccoglie palla e tira da posizione favorevole: diagonale che mette qualche brivido a Barosi, ma palla fuori.

13′ Eccesso di confidenza della difesa biancorossa in impostazione, Barosi sbroglia con qualche affanno.

18′ Olbia al tiro dalla distanza con Biancu, nessun pericolo per Barosi.

21′ Arras prova a mettersi in luce accentrandosi, il tiro però viene contenuto dai difensori sardi.

23′ Un altro doppio cambio per i biancorossi con De Silvestro e Fratini che sostituiscono Serena e Vrdoljak.

25′ buona occasione per Ragatzu, che però strozza troppo il tiro da buona posizione.

32′ schema su calcio d’angolo (il quarto) dell’Olbia battuto dal subentrato Giandonato, la palla però termina fuori.

35′ Olbia vicino al vantaggio con due dei subentrati: Palesi lavora una buona palla sulla sinistra e centra teso, Udoh anticipa Salvi di testa, ma lo stacco dell’ex Pianese centra la traversa.

36′ Reazione del Grosseto con un’azione insistita in area sarda: l’ultimo tocco è di Arras con la palla che finisce sull’esterno della rete.

40′ st Arras riceve palla dalla sinistra e converge, bel tiro ma mira imprecisa.

41′ st accenno di parapiglia in campo dopo uno scontro tra Palesi e Fratini: si accendono gli animi e l’arbitro ammonisce i due giocatori più il numero 10 Ragatzu. Espulso nella circostanza l’allenatore in seconda Stefani.

45′ st OLBIA IN VANTAGGIO: Udoh sfugge via alla marcatura di Salvi e si invola in posizione centrale, diagonale preciso che non lascia scampo a Barosi. GROSSETO – OLBIA 0 – 1.

50′ st Termina qui l’incontro: bruttissimo ko per il Grosseto che in zona Cesarini vede perdere l’intera posta in palio. Dopo un primo tempo discreto, i biancorossi disputano un brutto secondo tempo perdendo la partita.

Advertisement
3 Comments
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Si espugna un fortino ma lo Zecchini è diventato terra di conquista! La colpa di questa vergogna è di rutta la società allenatore incluso che ha accettato passivamente questa rosa. I giocatori hanno come attenuante il fatto che non sono idonei a questa serie

Dopo un girone intero credo che si possa fare un bilancio realistico: la squadra così com’è non può raggiungere la salvezza, è inutile dare la colpa all’allenatore ai giocatori che non s’impegnano oppure all’arbitro. Bisognerebbe che la società si assumesse le proprie responsabilità ed accettasse le critiche, che come i complimenti e gli elogi fanno parte del gioco.
La squadra ha bisogno di rinforzi veri ed immediati, se vogliamo salvare il salvabile, altrimenti andiamo incontro al nostro destino.
Ricordo le prime 5 gare casalinghe nel girone di ritotno: Pistoiese, Carrarese, Fermana, Viterbese ed Imolese.
Sono CINQUE scontri diretti che diranno moltissimo sul nostro futuro.
Dipende ancora tutto da noi, cioè dalle decisioni della società.

Un orrore senza fine, una vergogna assoluta. Per quanto mi riguarda l faccenda finisce qui.







Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected! Contenuto protetto!
3
0
Would love your thoughts, please comment.x