Connect with us

Grosseto Calcio

Serie C girone A, ad oggi niente play-out e bagarre play-off

A quattro giornate dal termine e con alcuni incontri da recuperare, cresce la possibilità che non vengano disputati (del tutto o in parte) i play-out. Al momento la Toscana rischia di perdere direttamente tre squadre.

Oggi, nel girone A, sono state recuperate alcune partite:

Pistoiese-Juventus U23 1-1 (69′ Marques, 86′ Chinellato su rig.)
Renate-Pergolettese 2-0 (10′ Marano, 90’+3′ Galuppini)
Olbia-Carrarese 1-0 (44′ Altare)

In virtù di ciò, la classifica della zona play-out/retrocessione vede (tra parentesi gli avversari nelle ultime quattro giornate e, in MAIUSCOLO, le partite casalinghe):

PRO SESTO 39 (ALESSANDRIA, Grosseto, RENATE, Livorno)
GIANA ERMINIO 38 (Olbia, PRO PATRIA, Pergolettese, PISTOIESE)
PISTOIESE 28 (RENATE, Novara, GROSSETO, Giana Erminio)
LUCCHESE 27 (LIVORNO, Carrarese, LECCO, Renate)
LIVORNO 24 (-8) (Lucchese, COMO, Pro Patria, PRO SESTO)

Dunque, stando a quanto previsto dalle norme regolamentari della Serie C 2020-21, se il campionato terminasse oggi non si disputerebbero i play-out perché tra la quintultima (Pro Sesto) e la penultima (Lucchese) ci sono ben 12 punti di distacco (dovrebbero essere massimo 8), mentre 10 sono quelli tra la quartultima (Giana Erminio) e la terzultima (Pistoiese). La Toscana perderebbe così direttamente tre squadre, ovvero Livorno, Lucchese e Pistoiese.
È chiaro, però, che ancora nulla è deciso ed è possibile sia che i play-out possano disputarsi normalmente oppure soltanto tra quartultima e terzultima.
A livello di play-off, invece, la Juve U23 è salita a quota a quota 47, dove ha agganciato l’Albinoleffe, ma rispetto ai seriani deve recuperare una partita.
Il Renate, poi, con i suoi 58 punti è virtualmente certo della partecipazione ai play-off, visto che, dal Grosseto in giù, solo l’Olbia (che deve recuperare due incontri) potrebbe arrivare a tale punteggio vincendo tutte le partite (cosa improbabile, visto il calendario).
Alla stessa maniera, attendono l’aritmetica anche Lecco e Pro Patria, appaiate a 56 punti, virtualmente raggiungibili dal Grosseto (ultima squadra in zona play-off a quota 44) e superabili dall’Olbia solo con una concatenazione di risultati pressoché impossibili.
Quindi, la prossima giornata (la 35ª) potrebbe sancire l’accesso ufficiale ai play-off di Renate, Lecco e Pro Patria.
A quel punto, gli ultimi quattro posti disponibili sarebbero difesi da:
Pontedera (49 punti), Juve U23 (47, con un match da recuperare), Albinoleffe (47) e Grosseto (44).
Per il momento, a spingere per entrare nei play-off ci sono soprattutto Pergolettese (43), Novara (42) e Olbia (con le sue partite in più da recuperare) ma, paradossalmente, l’aritmetica tiene in gioco perfino Pro Sesto (39) e Giana Erminio (38).
Verosimilmente, diciamo che le squadre a rischiare di più il proprio posto nei play-off saranno soprattutto Grosseto e Albinoleffe.
Insomma, per i ragazzi di Magrini (ancora alla ricerca della salvezza aritmetica) uno stimolo in più per chiudere al meglio una stagione davvero positiva.

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Ha condotto per tre anni le trasmissioni web Il lunedì del Grifone e D lunedì c'è il Grifone. È il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv e su Eleven Sports, nonché del Follonica Gavorrano e dell'Us Grosseto Primavera 3. Ha collaborato anche con Sportitalia.

Advertisement
2 Comments
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Sarò sincero, per me la partita determinante sarà quella con la Pro Sesto, sembra paradossale parlare di salvezza, noi abbiamo ad oggi una buona classifica, ma anche tre elementi negativi da considerare:
1) tanti calciatori infortunati.
2) un calendario difficile che ci vede in trasferta a Como e poi protagonisti di tre scontri-diretti per la salvezza.
3) una classifica cortissima dove tra il Grosseto (attualmente nei playoff) e la Pro Sesto (quint’ultima ed in zona playout) ci sono solo 5 punti di differenza.
È vero che in mezzo ci sono tante altre squadre, ma nello scontro con i Lombardi del 18 Aprile la concentrazione dovrà essere massimale.

Sono pienamente d’accordo: come ho già più volte sottolineato, quella contro la Pro Sesto sarà la classica partita che vale una stagione, nel senso che con i tre punti si potrà dire “missione compiuta” , peraltro con due turni di anticipo. Per questo va vinta senza se e senza ma, quantunque possa andar bene anche un pareggio, che però forse ci lascerebbe ancora con un piccolo margine d’incertezza. Per quanto riguarda i playoff, onestamente li vedo come eventualità molto remota, giacché a Como è inverosimile pensare di uscire indenni e gli altri tre incontri ci vedranno alle prese con squadre alquanto incasinate e affamate di punti, per cui, stante il momento di difficoltà di formazione e scarsa condizione, non riesco a immaginare un bottino cospicuo. Va poi detto che l’accesso ai playoff avrebbe più un valore simbolico che pratico, dato che pensare alla serie B è pura fantascienza, sia perché il meccanismo è incredibilmente lungo e farraginoso, sia soprattutto perché è una prospettiva – a quanto ne so – totalmente estranea ai programmi societari.

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x