Connect with us

Hockey

Hockey, l’Edilfox Grosseto perde lo scontro play off contro il Correggio

Bidielle Correggio-Edilfox Grosseto 5-4 (p.t. 0-0)
BIDIELLE CORREGGIO: Campor, Salines; Zucchiatti, Mattugini, Garcia Bielsa, Barbieri, Cinquini, Casari, Posito, Bertolucci.
EDILFOX GROSSETO: Saitta, Bruni; Battaglia, Bianchi, Buralli,  D’Anna, Fantozzi, Paghi, Rodriguez, Saavedra. All. Federico Paghi.
ARBITRI: Brambilla di Agrate Brianza e Trevisani di Viareggio.
RETI: nel s.t. al 2’39 Bertolucci (C), 7’46 Zucchiatti (C), 8’20 Saavedra (G), 12’10  Fantozzi (G), 12’53 Zucchiatti (C), 17’01 Bertolucci (C), 18’04 Rodriguez (G), 21’08 Bertolucci ©, 24’23 Paghi (G)
NOTE: espulsi (2′) Posito, Zucchiatti, D’Anna, Garcia, Rodriguez nel s.t.

Il Circolo Pattinatori Edilfox Grosseto esce sconfitto (5-4) sulla pista della Bidielle Correggio, al termine di una dura battaglia che si è risolta nella seconda frazione di gioco dopo che i venticinque minuti iniziali le due squadre hanno cercato di non scoprirsi. Sorretti da un ottimo Saitta, i ragazzi di Federico Paghi hanno rimontato dallo 0-2 al 2-2, ma non sono riusciti a recuperare completamente sul nuovo doppio vantaggio locale sul 4-2 e 5-3. Un successo che permette di raggiungere il Grosseto al decimo posto della classifica, ma in caso di arrivo in parità sarebbe davanti per gli scontri diretti favorevoli.

I biancorossi hanno avuto diverse occasioni per segnare, ma il portiere Campor  si è esaltato. L’unico rammarico è stato quello di non essere riusciti a costringere i local al decimo fallo di squadra in un finale infuocato.

Nel primo tempo si sono praticamente studiate. Molte le occasioni da una parte e dall’altra, ma le belle parate di Campor e del grossetano Michael Saitta hanno tenuto il risultato bloccato sullo 0-0 di partenza

I primi cinque minuti vedono il Grosseto prova a colpire dalla distanza con Paghi e Rodriguez e il Correggio, che prova con Barbieri, subito carico di falli (quattro) per una difesa aggressiva.  Al 7′ Saavedra ruba palla a Barbieri, ma il portiere Campor respinge il tiro con i gambali. Campor dice di no anche a D’Anna e Fantozzi.

A 8’30 dalla fine del primo tempo l’incursione di Garcia viene fermata fallosamente da Fantozzi, ma lo stesso Garcia manda sulla traversa la punizione di prima concessa dagli arbitri. Al 20′ una bella conclusione di Posito sbatte sul palo alla destra di Saitta e qualche istante dopo una conclusione dello stesso Posito tocca la traversa. Al 21′ è invece Pablo Saavedra a fare la barba al palo.  A sbloccare il risultato, nel corso del terzo minuto della ripresa, è il veterano viareggino Mirko Bertolucci, che si è accentrato e ha lasciato partire un tiro dalla distanza che ha piazzato a mezza altezza alle spalle di Saitta. Immediata la reazione del Grosseto, che ha trovato pronto Campor. Mattugini e Zucchiatti, nel miglior momento dell’Edilfox, trovano lo spazio giusto per battere Saitta.  Sullo 0-2 sale in cattedra Saavedra che fa tutto da solo: tira e recupera la pallina respinta da Campor per metterla in fondo alla rete. La rimonta grossetana viene completata da Andrea Fantozzi, uno dei grandi protagonisti al “Pala Pietri”, che firma il 2-2 con un alza e schiaccia uscendo da dietro la porta e beffando Campor. La parità dura solo 43 secondi: Enrico Zucchiatti trova il nuovo vantaggio con un tiro dalla lunga distanza che tocca il palo alla sinistra di Saitta e va a morire in fondo alla rete. A 8’39 Saavedra si fa parare con il guantone una punizione di prima concessa per un cartellino blu a Posito. Mirko Bertolucci non fallisce invece la possibilità di portare il Correggio sul 4-2 un tiro diretto, concesso per il fallo di Rodriguez. Il difensore argentino, in power play, riesce comunque a tenere in partita il Grosseto con un tiro da centro area. Campor respinge d’istinto il gran tiro di Rodriguez

A 3’58 Correggio allunga: Saitta respinge la punizione di prima di Bertolucci, sul decimo fallo di squadra dell’Edilfox, ma la pallina rimane nelle vicinanze dell’esperto bomber che mette in rete la terza rete personale, che vale il 5-3. Il Grosseto però non s’arrende e si riversa nella metà campo emiliana. A 40 secondi Paghi trasforma il tiro diretto per il blu a Zucchiatti, mentre a 14 secondi dalla fine gli arbitri fischiano l’espulsione momentanea a D’Anna, Rodriguez e Garcia. Saitta para la punizione di prima di Bertolucci ma non c’è più tempo per recuperare.

«Nel primo tempo – è stato il commento finale di Pablo Saavedra – è stata una gara molto tattica, con le squadre attente a non scoprirsi. Nel secondo tempo le due rivali si sono aperte e sia noi che Correggio abbiamo disputato un bel match. Sono comunque contento del comportamento della squadra. Abbiamo dimostrato che ci possiamo giocare fino alla fine la salvezza diretta evitando i playout».

I risultati della 22ª giornata: Credit Agricole Sarzana-Trissino 5-7, Lanaro Breganze-Teamservicecar Monza 3-6, Telea Medical Sandrigo-Tierre Montebello 3-4, Why Sport Valdagno-Roller Scandiano 7-1, Ubroker Bassano-Galileo Follonica 4-5, Bidielle Correggio-Edilfox Grosseto 5-4Wasken Lodi-GDS Forte dei Marmi (mercoledì alle 20,45).

La classifica: Forte dei Marmi 49;  Trissino 48; Lodi 47; Sarzana 42; Follonica 39; Valdagno 38; Bassano 37; Montebello 35; Sandrigo 28; Correggio, Grosseto 24; Monza 21; Scandiano 5; Breganze 1.

Marcatori:  Ambrosio (Forte dei Marmi) 34; Casas (Forte dei Marmi) e Illuzzi (Lodi) 30; Mendez Ortiz (Lodi), Garcia (Trissino), Pagnini (Follonica) 29; Saavedra (Grosseto) 28.

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x