Connect with us

Calcio

Coppa Mini Passalacqua: tutto pronto in caso di ripartenza

Published

on

Grosseto – Dopo un anno di congelamento della 46esima edizione stiamo ancora aspettando il disgelo. Carico di speranza il comitato è attivamente proiettato all’organizzazione della più bella manifestazione giovanile calcistica della provincia.
I calendari sono pronti, le date stabilite. Gli ingranaggi sono sincronizzati alla partecipazione di otto, dodici, quindici, sedici o anche venti formazioni, tutto dipende dal semaforo verde e dalla disponibilità delle società. Resta inteso che la priorità spetta ai 16 sodalizi già in elenco nel 2020 e cioè: Albinia – 1^ testa di serie (detentore 2019), Follonica Gavorrano – 2^ testa di serie (semifinalista 2019), Scarlino (ora Belvedere) – 3^ testa di serie (semifinalista 2019), Invictasauro – 4^ testa di serie (miglior eliminata ai quarti 2019). A seguire: Alberese, Argentario, Aurora Pitigliano, Braccagni, Fonteblanda, Manciano, Massavalpiana, Nuova Grosseto, Orbetello, Paganico, Pianese, Venturina.

Sono diverse le richieste da fuori provincia, ma tutto è ancora incerto e nebuloso all’interno del tunnel. Lo start è condizionato, oltretutto, dalla partecipazione o meno dei tifosi. “Senza pubblico non si gioca – specifica patron Luzzetti – il Passalacqua si autofinanzia con la gente e basta, non ci sono sponsor, vive sera dopo sera e non possiamo farne a meno”. 

Fissate le date di partenza: il 7 maggio il Passalacqua, il 10 il Minipassalacqua rispettivamente sul campo dell’Invictasauro e Nuova Grosseto.




 

 

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x