Connect with us

Hockey

Blue Factor contro Rotellistica Camaiore : un match inedito

Dopo la vittoria a Giovinazzo, il Castiglione martedì torna in pista al Casa Mora. In serie B esordio con sconfitta, prevedibile, a Grosseto

hockey-su-pista-squadra-hc-castiglione-formazione-di-serie-b

Nemmeno il tempo di riposarsi che la Blue Factor torna in pista: al Casa Mora, martedì alle 19 a porte chiuse, il Castiglione ospita la Rotellistica Camaiore per quello che è un match inedito, per la 4° giornata di serie A2. La vittoria a Giovinazzo ha dato tanto morale alla truppa di Raffaele Biancucci. Il Camaiore di Elia Guidi ha invece impattato in casa nel recupero della 3° giornata contro l’Hp Matera per 4-4, e in squadra ci sono un paio di ex. Su tutti il portiere Marco Bandieri nel 2011-12 nel campionato di A2 e l’attaccante Jonata Vecoli (16 gol) nel 2015/16, sempre in A2. Arbitra Vincenzo Marinelli di Matera.

Esordio con sconfitta per la formazione di serie B nella prima di coppa Italia.

Come ampiamente previsto non c’è stata partita tra i giovanissimi della Blue Factor Castiglione (un gruppo tra i 14 e i 16 anni) e la espertissima formazione dell’Alice Grosseto di filippo Guerrieri, che annovera tra le sue fila giocatori un po’ in là con gli anni ma con alle spalle una carriera straordinaria. Su tutti Franco Polverini, campione del Mondo 23 anni fa con la Nazionale italiana, che ha dimostrato in pista di essere ancora in gran spolvero, con alcune giocate d’alta scuola. I bimbi del Castiglione hanno iniziato la partita impauriti e quasi bloccati dall’emozione di incrociare le stecche con quelli che sono stati i loro idoli di infanzia, spianando così la strada ai biancorossi. Ci vuole però un rigore piuttosto dubbio per sbloccare il risultato. Donnini, una grande prova la sua, riesce nel miracolo di respingere la conclusione di Salvadori ma l’arbitro D’Alessandro fa ripetere e sul secondo tiro l’attaccante di casa fa centro. Domina in questa fase il Grosseto che si porta sul 3-0, prima del primo gol in serie B del quindicenne Matteo Mantovani che accorcia momentaneamente. Ma è solo un fuoco di paglia perché i giovani biancocelesti non riescono a trovare il bandolo della matassa e capitolano altre 4 volte prima dell’intervallo. Nella ripresa, dopo un inizio ancora complicato, i ragazzini di Biancucci prendono coraggio salgono sempre più di intensità e, complice anche un naturale calo grossetano, iniziano a prendere fiducia concludendo la partita in crescendo, segnando ancora con Emanuele Perfetti su rigore, due volte con Guarguaglini e una con Montauti per il risultato finale di 12-5.

ALICE GROSSETO: Marinoni, Bruni; Filippeschi(2), Saitta(2), Salvadori (3), Polverini(2), Nerozzi(3). All. Filippo Guerrieri.

BLUE FACTOR CASTIGLIONE: Donnini, Grossi; Matteo Mantovani(1), Guarguaglini(2), Santoni, Magliozzi, Montauti(1), Luca Mantovani, Emanuele Perfetti(1), Lorenzo Perfetti. All. Raffaele Biancucci.

ARBITRO: Edoardo D’Alessandro di Viareggio.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x