Connect with us

Altre notizie

Trekk in Jazz Montalcino: appuntamento con Confguide Confcommercio Grosseto domenica 8 novembre

Published

on

Confguide Confcommercio Grosseto propone per domenica prossima 8 novembre l’appuntamento con “Trekk in Jazz” a Montalcino.
“La Terra di Mezzo, tra la valle dell’ Ombrone, la Val d’Arbia e la Val d’Orcia, una terra dall’antica vocazione enologica, qui fu fondata nel 1970 la cantina Caparzo, una delle 30 cantine storiche di Montalcino e tra quelle che hanno contribuito alla creazione del mito del Brunello, sinonimo di tavola elegante, di convivialità, di raffinatezza e di cultura – spiegano da Confguide Confcommercio Grosseto – Da Caparzo, percorrendo un tratto della via Francigena e panoramiche strade campagna, in un paesaggio dove lo sguardo corre lungo orizzonti sconfinati, si raggiunge Montalcino, città delle eccellenze, posto su una collina isolata isolata e rigogliosa di lecci corbezzoli, castagni, vigneti e oliveti. Dal colle Montalcino domina il territorio che la divide da Siena e è uno dei cinque comuni che hanno dato vita al Parco Artistico, Naturale e Culturale della Val d’Orcia. Le vicende storiche vedono coinvolto Montalcino nella contesa tra Firenze e Siena, fino a divenire la Repubblica di Siena in Montalcino nel 1555. Espressione dell’importanza strategica di Montalcino sono la cinta muraria con le antiche porte e la poderosa Fortezza trecentesca. Montalcino conserva ancora l’impianto urbanistico medievale e girando per i quartieri della città( Borghetto Pianello Ruga Travaglio, che si sfidano nel tiro con l’arco durante la rievocazione storica in occasione della sagra del tordo), spiccano le antiche architetture del palazzo dei Priori, la piazza del Popolo, la Chiesa di Sant’Egidio (la chiesa dei senesi), l’ antico ospedale di Santa Maria della Croce, le chiese Sant’Agostino e San Francesco e i  Ioro conventi che conservano importanti affreschi e  le sedi dei musei di Montalcino, uno dei più importanti poli museali della provincia di Siena. Architetture antiche che convivono con le numerose enoteche testimonianza del legame indissolubile di Montalcino con il suo vino che  dalla seconda metà del ‘900 si trasforma in un simbolo mondiale del made in Italy. Il vino continua ad essere  protagonista a  Caparzo,  qui torna il connubio tra jazz e vino in una  degustazione dove le armonie e le melodie si accordano perfettamente con  i sapori e le sensazioni olfattive del vino”.
Ecco come partecipare: incontro domenica alle ore 9.00 a Grosseto a Porta Vecchia, oppure alle 9.30 a S. Angelo scalo. Durata: dalle 9.00 alle 18.00. Difficoltà: media. Lunghezza: circa 12 km. Indossare scarpe da trekking, consigliati bastoncini. Portare acqua. Pranzo o al sacco o libero a Montalcino.
Costo: € 25.00 (comprende trekking e visita guidata, degustazione e musica live). 
Info e prenotazioni: 389 7970938, rositadimarte@gmail.com; prenotazione obbligatoria entro le ore 12.00 di sabato 7 novembre.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x