Connect with us

Altre notizie

Ristrutturazione del bastione “La Cavallerizza”

Via libera per la riqualificazione di uno dei punti chiave delle mura medicee

Published

on

La Giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo, denominato ‘Ristrutturazione del bastione La Cavallerizza: Palingenesi delle Mura di Grosseto la Cavallerizza…’.
Un’idea che nasce dalla precedente adesione del Comune di Grosseto, in qualità di partner, al bando ‘Un passo avanti’, un progetto selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.
Il progetto, che vede la cooperativa Uscita di Sicurezza capofila di una partenariato che coinvolge soggetti pubblici e del privato, prevede la realizzazione di opere di riqualificazione nella porzione della cinta muraria, sul Bastione Cavallerizza.
L’obiettivo è quello di facilitare l’accesso dei minori alla cultura e all’arte, attraverso il divertimento. Il Bastione, dunque, sarà trasformato in un parco che avrà il compito di coinvolgere ed integrare i ragazzi delle scuole, poiché il finanziamento è mirato al contrasto della dispersione scolastica e alla riduzione della povertà educativa minorile.
“Possiamo dire – ha dichiarato Antonfrancesco Vivarelli Colonna, sindaco del Comune di Grosseto – che uno dei grandi obiettivi di questa Amministrazione è stato raggiunto. La ristrutturazione con la riqualificazione di una parte delle mura medicee è uno degli obiettivi cardine che ci siamo da sempre prefissati. Inoltre, dal fatto che dal recupero del nostro patrimonio artistico e storico, ne possa derivare un beneficio per i nostri ragazzi, riducendo così la povertà educativa minorile, promuovendo il gioco per avvicinare i più giovani all’arte e alla cultura, è veramente un qualcosa di cui andare fieri. Finalmente, dopo tanti anni di incuria e degrado, le nostre meravigliose mura medicee stanno tornando nella quotidianità dei grossetani e non solo. Il mio ringraziamento va a tutti coloro che hanno contribuito al successo dell’iniziativa, come, tra gli altri, il Segretario Generale, Luca Canessa, gli assessori e la cooperativa Uscita di Sicurezza.”
“Attraverso la riqualificazione dell’area, in cui verranno inserite anche quattro grandi strutture gioco e un’area playground, avverrà una rivalutazione netta dello spazio storico, ottenendo così sia l’integrazione sociale, sia il recupero della realtà giovanile – hanno spiegato Luca Agresti, vice sindaco ed assessore con delega alle Mura medicee, Riccardo Ginanneschi, assessore con delega al Reperimento finanziamenti straordinari, e Riccardo Megale, assessore con delega ai Lavori pubblici. Il tutto avverrà inoltre, nel pieno rispetto della salute dell’ambiente, infatti verranno utilizzati materiali eco-compatibili per il restauro, in linea con le esigenze ambientali relative alla riqualificazione dell’area verde e sociale. Infine, un ruolo chiave lo giocheranno le attività didattiche, che saranno organizzate da Uscita di Sicurezza, con particolare attenzione ai bambini. Riconsegnare le mura medicee alla città, e soprattutto ai membri più giovani della nostra comunità, è una vittoria bellissima.”
*Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. www.conibambini.org .

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x