Connect with us

Grosseto Calcio

Us Grosseto, ecco svelato chi c’è dietro al gruppo che ha trattato l’acquisto del club

Published

on

Il dg Gianluca Pavanello e più avanti, in nero, la dott.ssa Luisa Melis all’uscita dallo studio notarile Abbate di Grosseto, avvenuta alle ore 19.48 del 2 settembre 2020

Grosseto Siamo in grado di dirvi chi sono le persone giunte ieri a Grosseto per la firma preliminare d’acquisto del club unionista, incontro che il sodalizio biancorosso ha dichiarato fallito e concluso alle ore 17. Di sicuro, però, quasi tutti i protagonisti si sono intrattenuti ben oltre tale orario, come dimostrano le foto scattate da noi di Gs alle ore 19.46 e alle 19.48 di fronte allo studio notarile Abbate. Premesso ciò, diciamo chiaramente che la società acquirente era è la Nmg Financial Services Consulting Srl, una finanziaria con sede a Milano. Ha fatto da tramite nell’operazione Gianluca Pavanello, negli ultimi anni direttore generale in alcuni club esteri, ma con un passato come preparatore dei portieri del Venezia, della Stella Rossa Zagabria, dello Slovan Bratislava e di altri ancora. Da circa due anni, poi, collabora con il Porto. Con lui sono venuti a trattare l’acquisto dell’Us Grosseto anche due professioniste: l’avv. Elisabetta Scuderi di Padova (nella foto principale) e la dott.ssa Luisa Melis di Roma, ma in realtà sarda. La prima vanta collaborazioni e consulenze legali ad alto livello nel mondo del calcio (ma non solo), mentre la seconda è una figura apicale di Alleanza Assicurazioni e, a quel che sappiamo, avrebbe dovuto rappresentare a tutti gli effetti il gruppo acquirente se si fosse verificato il passaggio di proprietà. Per lei era stato previsto il ruolo di presidentessa all’interno di un Consiglio d’amministrazione tutto o quasi rosa.

Luisa Melis (foto tratta dal profilo Linkedin)

 

Mario Ceri e Silvia Maestrini escono alle ore 19.46 dallo studio notarile Abbate di Grosseto (2 settembre 2020)

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Ha condotto per tre anni le trasmissioni web Il lunedì del Grifone e D lunedì c'è il Grifone. È il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv e su Eleven Sports, nonché del Follonica Gavorrano e dell'Us Grosseto Primavera 3. Ha collaborato anche con Sportitalia.

Advertisement
10 Comments
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

10 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Ma la trattativa sarà veramente fallita perché i Ceri hanno reputato la cordata persone poco serie o magari perché i Ceri sono stati troppo esosi a chiedere una certa cifra?voci dicono che tale cifra 10/20 giorni fa è stata sparata pure a Camilli!!!

Sono ben tre le cose che in questa fase proprio non riesco a capire:
1) chi gliel’ha fatto fare a questi personaggi milanesi di perdere tempo se le loro intenzioni e proposte non erano serie (oppure lo erano?)
2) come si fa ad affrontare la serie C – conoscendo Grosseto e i grossetani – con la speranza di ricevere un sostanziale e sostanzioso supporto dell’imprenditoria locale (ammesso che esista) e da una valanga di abbonamenti
3) con quale organico fra 3 settimane si partirà, visto che ad oggi siamo lontani anni luce dal possesso di una rosa, non dico competitiva, ma semplicemente plausibile.

ma secondo voi sono i Ceri che non hanno venduto o loro che non hanno comprato?

E’ il dilemma che anch’io ho da ieri

Forse non andavano bene perché erano donne.Attenzione a fare i gradassi. Meglio fare sempre l’eccellenza con i Ceri auguri.

Se ti riferivi a me, sbagli di grosso: io non ho mai denigrato i Ceri, anzi, ma mi sembra che per loro stessa ammissione la serie C sia qualcosa di molto più grosso delle loro possibilità e allora se si trova “qualcuno” che li aiuti, tutti contenti, altrimenti, ma lo dico per il bene del Grifone, troviamo qualcuno disposto a rilevarlo, non c’è niente di male a sperarlo.

Sarei curioso di capire cosa è successo la dentro… Viste così non sembrerebbero persone che si muovono per prendere in giro qualcuno, ma forse mi sbaglio, io non ci ho mai parlato. Comunque la mia speranza è che non vadano ad acquisire qualche altra società e poi facciano sfaceli… (sigh).

Non solo tu,sei in buona compagnia, penso che tutti i tifosi del Grosseto siano curiosi di sapere “quali carte in tavola sono cambiate” perché a rigore di logica, quando c’è una compravendita, si va dal notaio solo per mettere nero su bianco.

A proposito di curiosità: viene spontaneo chiedersi cosa è successo dopo il comunicato delle ore 17.00 visto l’orario di uscita dallo studio notarile dei protagonisti della trattativa.

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

10
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: