Connect with us

Calcio

Marco Anselmi: “Un immenso grazie al personale sanitario. Per me il campionato è già finito. La LND deve aiutare le società”

Il tecnico del Cinigiano pensa già alla prossima stagione e crede che sia doveroso un intervento della Lega Nazionale Dilettanti per salvaguardare le società dilettantistiche.

Published

on

Marco Anselmi con la panchina del Cinigiano (foto di V.Trilli)

Grosseto – L’allenatore del Cinigiano Marco Anselmi coglie l’opportunità di Grossetosport per rivolgere il suo saluto agli sportivi:
“In questo periodo così complicato dove il calcio passa in secondo piano mi sento di ringraziare tutto il personale sanitario che sta svolgendo un lavoro in trincea di grande importanza ed estremo altruismo, nella speranza che tutto ciò non venga vanificato da comportamenti non consoni al momento che stiamo vivendo”.

Abbiamo chiesto a Mister Anselmi anche una riflessione sul calcio: “Che dire, personalmente mi manca, mi mancano i ragazzi, mi mancano gli allenamenti, mi mancano le gioie e le arrabbiature della domenica sera. Purtroppo credo che non ci siano le condizioni per proseguire, non vedo alcuna possibilità di poter ricominciare ottimisticamente se non prima di maggio, ciò significherebbe finire a luglio con tutto quello che comporterebbe per il calcio dilettantistico. Il mio pensiero quindi non va a questo campionato che a mio parere si potrebbe anche chiudere così, ma va al prossimo, in particolare va alle società che si troveranno di fronte uno scenario economico complicato considerando che sagre, sponsorizzazioni e tutto ciò che le sosteneva avrà sicuramente una flessione importante. Quindi credo che il punto sia quello di non far morire queste società che soprattutto nei piccoli paesi sono un punto di aggregazione fondamentale per la popolazione”.

 



Marco Anselmi spiega la sua proposta: “Lancerei un monito alla Lega Nazionale Dilettanti, ai comuni e alle associazioni di non lasciare sole le società sportive nel momento della ripartenza. Faccio un grande in bocca al lupo a tutti con una sola raccomandazione: stiamo a casa se possibile”. 

Advertisement
1 Comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

bravo anselmi hai detto la cosa giusta.ci sono grandi società che presto apriranno i loro centri sportivi.la situazione è grave sia per gli ammalati sia dal punto di vista economico.i campionati sono conclusi a tutti i livelli dalla champion alla terza categoria

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: