Connect with us

Calcio

Un gol di Gomes ed il Gavorrano batte la Sinalunghese 1 a 0

Published

on

Gavorrano-Sinalunghese 1-0

GAVORRANO (3-4-2-1):Salvalaggio; Ferrante, Placido, Bruni; Mastino (dal 26′ s.t. Grifoni), Conti, Berardi, Bracciali; Lamioni, Gomes; Jukic (dal 16′ s.t. Cerretelli). A disp. Petruccelli, Costanzo, Capozzi, Pardera, Scognamiglio, Koci, Carlotti. All. Marco Cacitti.

SINALUNGHESE (3-4-2-1):Marini (dal 1′ s.t. Cefariello); Quero, Menchetti, Fanelli; Chioccioli (dal 25′ s.t Cerofolini), Montagnoli (dal 25′ Adamo), Bartoccini; Mencagli, Capogna (dal 1′ s.t. Vasseur); Lucatti. A disp. Cefariello, Bruschi, Calveri, Chiasserini, Barbagli, Doka. All. Roberto Fani.

ARBITRO:Molinaroli di Piacenza (assistenti Pastore di Collegno, Cimmarusti di Novara).

RETI: nel p.t. al 21′ Gomes

NOTE: espulso Placido al 13′ s.t. (doppia ammonizione); ammoniti Quero, Salvalaggio, Ferrante, Mencagli, Vasseur, Grifoni. Angoli 2-3. Tiri in porta 2-2, tiri fuori 4-4. Rec.: p.t. 1′, s.t. 5′.

Il Gavorrano centra la terza vittoria casalinga consecutiva, piegando la Sinalunghese (1-0) con un gol di Alberto Gomes (il quinto stagionale) a metà del primo tempo. Un successo meritato per i rossoblù, che hanno fallito nella ripresa il colpo del ko e che nell’ultima mezz’ora hanno sofferto per l’inferiorità numerica causata dall’ingenua espulsione per doppia ammonizione del difensore centrale Mattia Placido. L’undici di Cacitti, grazie ad una prova di carattere, sale al nono posto e grazie ai risultati dagli altri campi si avvicina alle formazioni che lottano per le posizioni nobili della classifica, . Nel finale i senesi hanno cercato il pareggio, ma i padroni di casa si sono difesi con ordine, meritando i tre punti.

La prima azione degna di nota al 9′: cross dalla destra di Mastino sul quale non arriva però nessuno. Al 13′ ci prova Conti, ma il suo tentativo è altissimo sopra la traversa.

Al 21′ il Gavorrano passa in vantaggio: capitan Conti serve un gran pallone ad Alberto Gomes che fa secco Marini con un destro da due passi.

Al 39′ palla filtrante di Lamioni dalla sinistra per Jukic, anticipato dall’uscita del portiere senese.

La Sinalunghese al rientro dagli spogliatoi aumenta il potenziale offensivo, inserendo Vasseur al posto di Capogna. E proprio il nuovo entrato si guadagna una punizione dal limite al 4′: Salvalaggio vola al sette per deviare in angolo la palla calciata da Lucatti.

Al 10′ il Gavorrano va vicinisso al raddoppio: Lamioni ruba palla a Menchetti ma mette incredibilmente a lato solo davanti al portiere.

Al 12′ è Jukic a mettere a lato da posizione favorevole dopo un assist di Mastino dalla destra. Al 13′ i rossoblù maremmani rimangono con l’uomo in meno: Placido riceve il secondo cartellino giallo nel giro di pochi minuti e viene espulso. L’arrembaggio della Sinalunghese in superiorità numerica  porta subito ad una traversa di Menchetti al 15′ con la palla che finisce prima sul petto, poi sulle braccia di Salvalaggio. Cacitti dopo questo grosso rischio corre ai ripari: inserendo Cerretelli al posto di Jukic. Al 23′ tiro da lontano senza pretese di Cerretelli. Al 37′, dopo qualche minuto di sofferenza, il Gavorrano si rende pericoloso con un tiro-cross di Grifoni dalla destra, respinto con il corpo da Cefariello. Nel recupero la Sinalunghese pressa e al 48′ il diagonale  di Vasseur finisce a lato. E’ l’ultimo sussulto di una gara che vede il Gavorrano portare a quattro le gare positive, con 13 punti in sei gare nella gestione Cacitti.

LE DICHIARAZIONI DEL DOPO PARTITA. «Il risultato è giusto – commenta a fine gara mister  Marco Cacitti – purtroppo abbiamo commesso delle leggerezze che ci potevano costare care. Abbiamo fallito in maniera clamorosa il raddoppio in un paio di occasioni e Placido ha commesso un’ingenuità che ci ha costretto a rimanere in dieci. E’ una vittoria che vale doppio, ci consente di migliorare la classifica e di lavorare con più tranquillità. Il tridente Jukic, Gomes e Lamioni? Ci sto lavorando da dieci giorni, quando avranno l’amalgama giusto saranno devastanti. L’importante è trovare una posizione di classifica consona a questi giocatori».

«La vittoria è stata meritata – è il giudizio del direttore generale Filippo Vetrini –  Abbiamo trovato una squadra che ha giocato a specchio. Mi fa piacere sottolineare la prestazione importante di Gomes, tornato al gol. Nel secondo tempo dopo aver fallito due occasioni facili c’è stata l’espulsione di Placido, che ci ha fatto soffrire. La Sinalunghese? Buona squadra,  ha il piglio giusto per affrontare questo girone. Mi è piaciuto come abbiamo sofferto, aumenta l’autostima dei ragazzi. Prosegue il trend positivo della gestione Cacitti».

«E’ stata una partita – dichiara invece il presidente Paolo Balloni – nella quale ci siamo complicati la vita. La nostra squadra era ben messa in campo; è  una vittoria che dà morale per il prosieguo del campionato. Cacitti è bravo a creare un gruppo unito. Partita non bella, maschia, viziata da alcune decisioni non sempre perfette. La nostra forza di volontà ha fatto la differenza».

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x