Connect with us

Follonica Gavorrano

Il Gavorrano fa un bel regalo al Livorno, la capolista vince 4-2

Published

on

GAVORRANO-LIVORNO 2-4 (1-2 pt)

GAVORRANO (3-5-2): Salvalaggio; Cretella, Salvadori, Bruni (23’ st Malotti); Gemignani, Remedi (23’ st Finazzi), Conti, Vitiello, Ropolo; Moscati, Brega. A disposizione: Mazzini, Malotti, Borghini, Ferrante, Bianchi, Tissone, Mosti, Mugelli, Papini, Finazzi, Merini. All. Favarin.

LIVORNO (4-2-3-1): Pulidori, Pedrelli, Pirrello (14’ st Morelli), Gasbarro, Franco; Luci, Bruno; Doumbia, Maiorino (30’ st Perez), Valiani (30’ st Marchi); Vantaggiato. A disposizione: Romboli, Giandonato, Hadziosmanovic, Marchi, Gemmi, Baumgartner, Perez, Morelli, Montini, Ponce, Zhikov, Santini. All. Sottil.

ARBITRO: Ayroldi di Molfetta (Saccenti, Marchi).

RETI: 20’ Moscati, 43’ e 44’ Maiorino, 19’ st Luci, 23’ st Vitiello, 49’ st Vantaggiato.

NOTE: spettatori 1161 per un incasso totale di 11742,87 euro; ammoniti Pirrello e Conti; angoli 4-2 per il Gavorrano, recupero 0’, 4’ st.

 

GROSSETO – Allo Zecchini passa il Livorno capolista che sbuffa un po’ prima ci ingranare e cogliere per 4-2 l’ennesimo successo stagionale. Al 16′ c’è una grandissima occasione del Livorno con Vantaggiato, imbeccato da una perfetta apertura dalla destra, con la punta del piede l’attaccante devia a un metro di distanza dal portiere, ma Salvalaggio si tuffa e d’istinto respinge. Il Gavorrano soffre il giusto e riesce anche a manovrare con pericolosità tanto che al 20’ arriva il gol. Rimessa laterale dalla fascia sinistra, palla a spiovere per la testa di Moscati che indirizza con palombella sotto la traversa. Gol senza esultanza per il prodotto del vivaio livornese da tempo trapiantato in Maremma.

Gavorrano che resta però schiacciato negli ultimi 30 metri a protezione della rete del vantaggio, Livorno in costante proiezione offensiva. Il pari inevitabile del Livorno che manda al tappeto i minerari con un uno due: 43’ azione insistita, Cretella di testa spazza, recupera al limite Maiorino che controlla poi pesca con il destro lo spiraglio in mischia e batte con un rasoterra Salvalaggio. Neanche il tempo di battere la ripresa del gioco e Gavorrano preso d’infilata su un pallone lungo, Maiorino controlla di petto poi batte col destro superando ancora una volta il portiere, non irreprensibile in entrambi gli interventi.

Due cazzottoni che mandano il Livorno in vantaggio all’intervallo e il Gavorrano rientra nella ripresa come un pugile suonato. Al 6’ ad un passo dal tris il Livorno: Doumbia serve Valiani che incrocia, Salvalaggio ci arriva con la punta dei guantoni, Vantaggiato per il tap in dal basso verso l’alto colpisce la traversa e la palla schizza verso il centro del campo. Episodio al 9′ col calcio di rigore richiesto per il Gavorrano sull’uscita di Pulidori che travolge Brega lanciato a rete, l’arbitro fa proseguire.

Al 19’ ancora su una iniziativa per il troppo libero Doumbia arriva il tris ospite: palla al centro per Vantaggiato che protegge spalle alla porta, serve l’accorrente Luci, botta rasoterra e ancora incertezza di Salvalaggio che si fa scivolare la sfera sotto il corpo: 3-1 Livorno. Riapre l’incontro Vitiello che sfodera una girata da campione che fulmina Pulidori al 23’ e porta a due le reti del Gavorrano. L’attacco del Gavorrano alla ricerca del pari si riassume nel clamoroso errore di Malotti al 44’ servito sul dischetto, l’attaccante struscia la palla invece di indirizzare verso la rete e la retroguardia si salva in corner. Poca lucidità nel recupero ma il Livorno dopo tanti errori riesce a mandare in gol Vantaggiato che al 49’ trova sul palo del portiere il pertugio per fare 4-2 ed esultare con stizza. Si chiude con i cori dei tifosi del Livorno che in pochi minuti offendono metà delle tifoserie della Toscana compresa quella di Grosseto.

Giornalista Pubblicista dal 2010. Ha scritto per il quotidiano Corriere di Maremma e collaborato con TMW, Calciomercato.com, Calciopiù, Radio RBC, Vivigrosseto.




 

 

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x