Connect with us

Terza Categoria

Ciavattini: “Ridateci il campo di Batignano!”

BATIGNANO. “Andiamo avanti con dignità”. Dignità, professionalità, Fabio Ciavattini va a testa alta schivando mille difficoltà. L’allenatore del Real Batirose sta infatti affrontando, forse, la sua stagione più complicata da allenatore. Non tanto per i risultati, quanto per la questione dell’impianto sportivo di Batignano che si sta portando avanti da mesi. Da fine novembre infatti il Comune di Grosseto ha chiuso il campo sportivo e si è ripreso le chiavi lasciando il Real Batirose senza impianto né per gli allenamenti né per le partite. “A fine novembre arrivò al campo sportivo una commissione di controllo del Comune – dice l’allenatore del Real Batirose, Fabio Ciavattini, -, furono trovare delle inadeguatezze, il campo e la zona della sagra non erano omologate. Ci hanno tolto il campo e si sono ripresi le chiavi. Praticamente ci abbiamo rimesso noi per dei problemi legati alla vecchia società”. Tra la vecchia società, l’Asd Batirose Grosseto Nord, ed il Comune sembra che ci siano dei problemi legati alla precedente gestione che hanno portato però a conseguenze che ricadono adesso su una nuova compagine che, tra mille difficoltà, sta comunque portando avanti il proprio campionato. “Inizialmente ci allenavamo al Campo Zauli, ora ci alleniamo nell’impianto della Cittadella dello Studente – prosegue l’allenatore -, ma dobbiamo arrangiarsi in spazi minimi. I ragazzi sono demotivati. La domenica siamo ospiti del Paganico, che ringraziamo, per le partite in casa. Non avendo possibilità economiche abbiamo avuto la fortuna di trovare persone disponibili che ci hanno aiutato. Da quando ci hanno tolto il campo non abbiamo fatto più punti- prosegue Ciavattini-, prima giocavamo alla pari con le altre squadre, poi i ragazzi si sono demoralizzati e sono arrivate anche sconfitte sonore. Nonostante tutto sono soddisfatto dei miei giocatori, andiamo avanti con dignità ed anche per me questa situazione funge da stimolo per migliorarmi. Adesso speriamo che il Comune ci venga incontro”. La situazione va avanti da fine novembre, anche se pare che il Comune di Grosseto stia lavorando per risolvere al meglio la questione.

Advertisement
1 Comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Quando le normative cozzano con il buonsenso questi sono i risultati. Non so se il comune abbia più la possibilità di passare sopra alle manchevolezze registrate nel sopralluogo, specialmente se non ci sono stati (come sembra) dei miglioramenti nell’impianto sportivo.
A questo punto la domanda è:
“Chi deve fare i lavori? La società attuale? O quella passata? ”
Poi ci sarebbe la madre di tutte le domande:
” Visto l’avvicinarsi della buona stagione, chi organizzerà la Sagra dello gnocco?”
Credo che sia inutile spiegare i perché e i percome.
I ragazzi stanno facendo il massimo, viste le condizioni, anche se al Martellini, in estate, quando era tutto entusiasta della faccenda, mi ero permesso di metterlo (inutilmente…) in guardia!
Dai Borghi! Dagli una mano!

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
1
0
Would love your thoughts, please comment.x