Pesca, la Ricciola Cup è stata un successo: vittoria per il Team Prototype

“Team Prototype”, “E anche oggi prendiamo domani” e “Dedo 4.0” sono i tre equipaggi sul podio della Ricciola Cup. La trentacinquesima edizione della gara di pesca all’isola del Giglio è stata un successo: la più antica gara di pesca a traina d’Italia ha visto 165 pescatori sfidarsi nelle acque dell’Arcipelago Toscano.

Due giorni di gare per gli amanti della pesca a traina: durante la prima giornata di gara si sono susseguite diverse catture di dentici e ricciole di buon peso fino al primo pomeriggio quando veniva annunciata la cattura da parte del Team Prototype, capitanato da Lorenzo Pietroni, di una spettacolare ricciola di ben 17 chili. Da segnalare diverse altre catture di rilievo quali due dentici di cinque e sei chili da parte dello stesso Team Prototype, un dentice di 7 opera del Team Dedo 4.0, e uno di 4,5 chili pescato dal Team Willy. Nella seconda giornata di gare, dopo ore avare di pesca, nel pomeriggio è arrivato il colpo di scena quando l’equipaggio “E anche oggi prendiamo domani”, composto da Gabriele Corazza e Davide Marchi, ha preso una ricciola di 15 chili rivoluzionando la classifica. Il Team Prototype ha risposto subito con la cattura di un dentice di 6 chili mettendo così una seria ipoteca sulla vittoria finale. A vincere è stato il “Team Prototype” di Lorenzo Pietroni. Secondo classificato il team “E anche oggi prendiamo domani” capitanato da Gabriele Corazza, terzo classificato il “Team Dedo 4.0” del comandante Mauro De Dominicis. Sono stati conferiti i premi messi in palio dagli sponsor (Colmic, MercuryMarineItalia e Lowrance), Ezio Dietrich, 78 anni, premiato come il “Pescatore più esperto”, Filippo Landolina 17 anni, premiato come il “Pescatore più giovane” (premio per la verità assegnato erroneamente, atteso che a bordo della imbarcazione Monica, comandata da Massimo Bancalà, aveva partecipato alla gara Lapo Pizzinelli di soli 12 anni, il quale, a riparazione dell’errore commesso dalla organizzazione, è stato ricompensato con la donazione di un incantevole quadro in rilievo raffigurante una ricciola donato dall’artista Gianni Depaoli). È stato poi il turno del “The Big Ricciola Team” comandato da Giuseppe Ottaviani che ha ritirato il premio Fishing Review, assegnato all’equipaggio che ha pescato il maggior chilaggio di specie diverse da ricciole e dentici. Premio speciale al Team Colmic Humminbird Suzuki che ha ritirato il premio Cleansealife, uno splendido ecoscandaglio Lowrance Hook 7, assegnato all’equipaggio che ha raccolto in mare durante la gara il maggior peso di rifiuti; il Team Prototype si è aggiudicato il premio per la ricciola più grande consistente in una spettacolare canna disegnata e prodotta a tiratura limitata da Captainhook; il Team Dedo 4.0 ha vinto una canna Colmic per aver catturato il dentice più grande, ed infine del Team Lowrance by Metyu premiato come equipaggio proveniente da più lontano (Vieste).

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW