Al Chiusdino la “Coppa Cherubini”. Battuta la Polverosa in finale, decide Cavallini

POLVEROSA – CHIUSDINO 0 – 1

POLVEROSA: Leandri, An. Bagnoli, Leoni, Cassarino, Rosi, Guerra, Tommasi (33′ st Rustici), Goracci, S. Bonemei, Gentili, Tronati (21′ st Calamassi). A disposizione: Mastrantonio, Detti, Magni, Bianchi, Forte, Rustici, Babbini, L. Bonemei, Calamassi. All. Az. Bagnoli, dir. Pennachi.

CHIUSDINO: Galgani, Flammia, Nasca, G. Fineschi, L. Fineschi, G. Da Frassini, Cavallini (39′ st Palmieri), Dzavidi, Rossetti (43′ st Kola), Lelic (36′ st Corsi), Xhavidi. A disposizione: Scaleggi, Mei, Palmieri, Kola, Corsi, M. Da Frassini, Peddio. All. Lorenzini, dir. Fineschi.

ARBITRO: Davide Camilletti di Grosseto coadiuvato dagli assistenti Tiberi e Piola.

RETE: 17′ st Cavallini.

NOTE: ammoniti Goracci e Bagnoli; concessi 1′ + 4′ di recupero.

GROSSETO Un acuto di capitan Cavallini a metà del secondo tempo rompe l’equilibrio nell’edizione 2019 della Coppa Cherubini e regala al Chiusdino il primo storico successo nella competizione ai danni della Polverosa, autrice comunque di una gara discreta in cui è mancato solo il gol. La compagine senese ha però fatto valere la maggior freschezza atletica per portare a casa il trofeo.

Subito botta e risposta nei primi minuti, con la Polverosa vicinissima al vantaggio al 2′ con Goracci, il cui colpo di testa susseguente a calcio da fermo si stampa sulla base del palo; sul ribaltamento di fronte è Cavallini a testare le qualità di Leandri che però sventa la minaccia. Scampate le minacce le due squadre si studiano e si temono, così nel primo tempo si registra solo un calcio di punizione di Lelic alto di poco sulla traversa.

Molto equilibrio e gioco contratto anche nella prima fase della ripresa, poi però la gara si stappa: prima Cavallini gioca di sponda per l’accorrente Dzavidi che però calcia alto da buona posizione, poi il capitano si mette in proprio e su perfetta imbeccata di Nasca sigla il gol che decide la gara. La Polverosa non ci sta e con il subentrato Calamassi si divora la palla del pareggio. Nonostante la stanchezza, i ragazzi di Bagnoli con generosità si gettano in avanti con altre due occasioni per Gentili (punizione) e sempre Calamassi, ma il Chiusdino tiene e sfiora anche il gol del raddoppio con la bella conclusione di Xhavidi, stornata in angolo da Leandri.

 A fine gara grandi festeggiamenti per i verdeblu, con i tanti tifosi giunti da Chiusdino a sostenere e omaggiare la squadra: premiazioni di rito con il vicepresidente del Comitato Provinciale Uisp Ghizzani che premia la seconda classificata Polverosa, mentre il Chiusdino viene premiato dal Presidente provinciale Sergio Perugini.

1 Comment
  1. Maikol Ricci
    Maikol Ricci 7 mesi ago
    Reply

    Complimenti agli amici del chiusdino

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW