Dopo oltre due ore di partita la Pallavolo Follonica ha ragione di un battagliero Pisa al tie break

Follonica. Dopo oltre due ore di gioco la Pallavolo Follonica Hotel Parrini riesce ad avere ragione di un battagliero Dream Volley Pisa nell’anticipo del venerdì, che si gioca al Palagolfo e terminato con il risultato per tre set a due in favore delle maremmane con i parziali di 25/19, 21/25, 25/21, 19/25 e 15/11. i punteggi dimostrano quanto la squadra di coach Giuseppe d’Auge abbia dovuto lottare pre superare di una formazione avversaria molto giovane, ma dotata di buoni fondamentali e sopratutto mai arrendevole. C’è voluta tanta pazienza, ma alla fine, le ragazze del golfo sono state premiate con due punti preziosi per la classifica utili per la salvezza. Le azzurre tornano a giocare dopo quattro turni in casa e davanti al pubblico amico. La cronaca: parte bene il Follonica che si porta in vantaggio per 4/1. L’attacco delle maremmane fa la differenza in questa occasione, anche se arrivano diversi errori al servizio che al termine della prima frazione di gioco saranno più di dieci. Pisa prova a ricucire lo strappo e come Follonica abbassa la pressione, le avversarie ne approfittano per rifarsi sotto. Sul punteggio di 11/10 il tecnico D’Auge è costretto a chiedere tempo. Le padrone di casa continuano a sbagliare la battuta, ma nonostante tutto vanno avanti fino al 24/19. Tocca alla Valchierai mettere a terra il punto del 25/19. Brutto avvio di secondo set per la maremmane che vanno subito sotto per 6/1. D’Auge cerca di correre ai ripari e prova con i cambi, ma l’emorragia di punti non si arresta. Follonica cerca di rientrare e prova a mettere in difficoltà la ricezione delle pisane che non sono d’accordo tanto da pareggiare i conti sul 25/21. Ora è la volta delle folllonichesi, che tentano la fuga con in mini break per 11/7. L’Hotel Parrini controlla facilmente il gioco delle pisane fino al 23/19. Il Dream Volley mette paura alle maremmane annullando due set ball, fino ad arrendersi per 25/21. il quarto set è in pratica la fotocopia del secondo con il sestetto ospita che domina fino al 25/19. Il tie break è una girandola di emozioni e molto equilibrato, ma questa volta Orzenini e compagne non si lasciano scappare l’occasione per chiudere il match sul punteggio di 15/11 al termine di un lungo braccio di ferro con Pisa. Massimo Galletti

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW