San Miniato-Grosseto, le pagelle biancorosse. Fratini il migliore

logo Us Grosseto 1912

GROSSETO 6,5 Largamente insufficiente per larghi tratti della partita, trova un gran finale, dove in inferiorità numerica conquista tre punti preziosi per il morale e per la classifica.

Nunziatini, 6,5 Compie una parata decisiva sullo 0 a 0. Per il resto, inoperoso.
Ciolli, 6,5 Contiene con esperienza la pericolosità degli attaccanti pisani.
Gorelli, Mette anima e cuore anche quando la squadra sembra non girare. È uno degli autori della riscossa biancorossa.
Mesinovic, 6,5 Un passo avanti rispetto alle precedenti prestazioni. Esce per Vegnaduzzo per motivi tattici.
Sabatini, 6,5 Gioca una partita in crescendo. Mette cuore ed anima in campo.
Faenzi, 5 Disputa una partita sottotono. Esce anzitempo. Da un po’ sembra in calo di condizione fisica.
Bartalucci, 5,5 Soffre la spinta offensiva pisana ed esce nella ripresa.
Invernizzi, 6,5 Qualche buono spunto personale. Nel primo tempo spreca una buona occasione, ma nella ripresa regala la vittoria segnando il gol decisivo su rigore.
Fratini, 7,5 A lungo il più positivo della squadra, anche quando il Grosseto è sotto. Mette a segno la rete della riscossa e offre sempre spunti interessanti.
Boccardi, 4 Una sua sciocchezza rischia di compromettere la partita, visto che il giocatore si fa espellere dopo inutili e reiterate proteste. Un rosso davvero gratuito. Un elemento importante come lui, pur se ancora giovane, non dovrà più cadere in situazioni del genere.
Cosimi 5,5 Il capitano non riesce ad incidere e viene sostituito ad inizio ripresa.
Vegnaduzzo 6,5 Entra ed impatta positivamente sulla partita guadagnandosi il rigore decisivo e supportando in attacco Invernizzi.
Borselli 6,5 Entra a inizio ripresa portando grinta e sostanza al centrocampo biancorosso.
De Carolis 6,5 Entra all’inizio del secondo tempo e dà subito vivacità alla manovra biancorossa. Con i suoi guizzi e le sue serpentine costringe spesso al fallo i difensori avversari.
Berretti s.v. Quindici minuti sono troppo pochi per essere giudicati

Mister Giallini 7 Bravo ad effettuare i cambi che rivoluzionano il volto della squadra.

Arbitro
Mazzoni, 6,5 Arbitra correttamente l’incontro. Ineccepibile, ad esempio, l’espulsione di Boccardi. L’unico dubbio sulla sua direzione di gara rimane quello alla fine del primo tempo sul colpo di testa di Cioli, quando il pallone sembra toccare il braccio di un difensore pisano piazzato davanti la propria porta.

3 Comments
  1. Forza grifo 2 anni ago
    Reply

    Ma chi le fa le pagelle????
    Primo tempo inguardabile…..
    I cambi hanno fatto la differenza….
    De Carolis Borselli Berretti entrato nelle due azioni dei gol,Vegnaduzzo con il rigore procurato…avanti grifo

    • Yuri Galgani 2 anni ago
      Reply

      Le ho fatte io, perché?
      Che i cambi abbiano fatto la differenza lo si evince anche dal voto dato a mister Giallini.
      Basta leggere.
      Non a caso, De Carolis, Borselli e Vegnaduzzo hanno ricevuto 6.5, mentre Berretti ha giocato troppo poco, e non ha effettuato nessun assist, né ha segnato o preso ammonizioni o espulsioni.
      Dunque, secondo quanto ci viene insegnato, non riceve il voto.
      A riprova, controlla La Gazzetta dello Sport, dove se un giocatore entra e gioca meno di 25′ non riceve un voto, a meno che non segni, fornisca un assist, prenda un giallo o un rosso.
      Primo tempo assolutamente inguardabile, anzi, prestazione brutta fino al 60′ e l’ho sottolineato nel giudizio contenente il voto alla squadra.
      Voto largamente sufficiente al Grosseto, però, proprio per la parte finale disputata, dove, in 10 contro 11 il Grifone ha compiuto l’impresa, mostrando gioco, impegno e voglia di vincere.

      • Forza grifo 2 anni ago
        Reply

        Ok buona spiegazione ciao

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news