Connect with us

Altre notizie

Nuova vita per il bastione Maiano: pulizia, messa in sicurezza e sostituzione dei parapetti

L’intervento per garantire la pubblica incolumità e per ridare decoro alla zona

Published

on

La Giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo per la riqualificazione del bastione Maiano: sono previsti interventi di pulizia, messa in sicurezza e sostituzione di alcuni parapetti di protezione della terrazza del deposito dell’acqua. Il valore complessivo dell’intervento ammonta a 55mila euro.
Ultimamente il bastione è stato oggetto di numerosi atti vandalici: i vetri che costituivano il parapetto di protezione delle scale e del terrazzo sono stati rotti, così come le ringhiere, mentre sulle mura sono comparsi numerosi segni di imbrattamento.
L’intervento si svolgerà in continuità con le progettazioni e le opere precedentemente compiute. Per la riqualificazione dei parapetti e delle ringhiere esistenti, si procederà tramite la sostituzione delle lastre di vetro con altre recanti lo stesso disegno, a tamponamento degli spazi lasciati vuoti.
È inoltre previsto un intervento di pulitura straordinaria per eliminare i graffiti presenti in maggioranza nella parte posteriore dell’antico deposito. Tutto questo in un contesto di pulizia generalizzata della parte muraria, che vedrà l’eliminazione di piante infestanti e il lavaggio con una soluzione specifica in grado di preservare le mura passata con idropulitrice a bassa pressione.
Sarà inoltre valorizzata la parte antistante il deposito, caratterizzata da un’area verde, che vede la presenza di percorsi pedonali con pavimentazione in travertino, i cui pezzi ammalorati saranno sostituiti con altri di uguale fattura.
È infine prevista la messa a dimora di alcune piante di Lauro che andranno a infittire le siepi che ornano i lati del monumento e, sempre per ottenere il massimo decoro, verranno piantate altre specie di tipologia “dry garden”, che necessitano minime quantità di acqua.
“La sicurezza del territorio passa anche tramite la riqualificazione delle aree più a rischio – spiegano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e Riccardo Megale, assessore ai Lavori pubblici -: le numerose opere che verranno presto messe in atto per ripristinare il decoro urbano sul bastione Maiano si pongono l’obiettivo di valorizzare il nostro patrimonio artistico, andando nello stesso momento ad incrementare la sensibilità della cittadinanza, soprattutto dei più giovani, verso il rispetto e la salvaguardia delle nostre mura, di inestimabile valore storico. Gli atti di vandalismo, infatti, non ledono solo l’estetica della nostra cinta muraria, ma rappresentano anche un grave rischio per la pubblica incolumità. Con questi nuovi interventi sarà possibile tornare a vivere le nostre mura e scongiurare questo tipo di comportamenti.”
Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

 

 

“”>




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x