Arriva a Grosseto la Scuola Cinotecnica Italiana. A novembre un super corso per diventare operatore cinofilo

Nasce a Grosseto la Scuola Cinotecnica Italiana: si tratta di uno degli istituti cinofili più grandi d’Europa che ha deciso aprire in città una sua succursale. Una nuova realtà che riguarda il mondo del cane, sorta per volontà di un’equipe di istruttori cinofili specializzati con esperienza decennale. Nella scuola è possibile frequentare tutto l’anno corsi cinotecnici rivolti al cane ed al suo proprietario: educazione di base, educazione avanzata, avvio all’attività sportiva di rally obedience, agility. Gli istruttori della scuola sono tutti qualificati con esperienze nazionali e internazionali anche in competizioni sportive. “Siamo felici che Grosseto possa vantare una realtà professionale del genere – commenta il vicesindaco Luca Agresti -: la città si arricchisce così di uno strumento importante per la formazione. Il direttore del centro è Alessio Pernazza, uno dei tecnici cinofili più richiesto nel panorama italiano con esperienze internazionali. Oltre al direttore poi ci sono due istruttori cinofili nazionali certificati Csen, ovvero Manuel Bordo e Francesco Porcellotti. Tutti gli istruttori sono coadiuvati dal medico veterinario comportamentalista Antonio Ciampelli. A novembre, infine, partirà il corso per diventare operatore cinofilo. “Cosa è l’operatore cinofilo – specifica il direttore della scuola Alessio Pernazza -: equivale alla qualifica generale di operatore sportivo, ha mansioni di tipo organizzativo e affianca gli educatori, istruttori e tecnici nel lavoro di allenamento ordinario e svolgimento di gare o eventi cinofili. La qualifica di Operatore Cinofilo Csen indica la persona che da neofita si avvicina al mondo della cinofilia. E’ quindi il primo importante step per formare correttamente tutte le persone interessate alla materia”. Questo corso avrà tutte le docenze completamente gratuite, istruttori esperti, medico veterinario comportamentista, educatori cinofili vi seguiranno per tutto il percorso formativo il quale durerà per 80 ore divise in 25 lezioni. Le lezioni si terranno tutti i lunedì e i mercoledì a partire dal 2 Novembre presso la struttura della Scuola Cinotecnica Italiana di Grosseto in località Ippodromo del Casalone www.scuolacinotecnicaitaliana.itPer partecipare al corso viene richiesto solo il tesseramento comprensivo della quota assicurativa dell’Ente di promozione Csen, il quale è obbligatorio per accedere alla struttura. Il costo della tessera è di 100 euro. Il tesseramento darà diritto anche a venire i pomeriggi per fare pratica con il proprio cane gratuitamente per tutta la durata del corso, scegliendo i giorni con la disponibilità dell’istruttore di turno. T

Titoli acquisibili con il corso. Tutti i corsisti che non avranno superato il 20% di assenza durante il corso avranno diritto in forma gratuita al rilascio dell’Attestato di partecipazione nazionale Csen; per chi invece intende superare la prova nazionale di esame per il rilascio del diploma nazionale di Operatore Cinofilo Csen, sarà istituita una sessione di esami, sempre gratuitamente.

Nel caso di superamento di esami sarà rilasciato il nulla osta per il ritiro del diploma e tesserino tecnico Nazionale Csen di Operatore Cinofilo previo pagamento da fare al comitato provinciale Csen di Grosseto per il rilascio cartaceo del diploma, tesserino e iscrizione all’albo Nazionale.

Le date del corso sono:

2-7-9-14-16-21-23-28-30 Novembre 2016
5-7-12-14-19 Dicembre 2016
9-11-16-18-23-25-30 Gennaio 2017
1-6-8-13 Febbraio 2017

Orari del corso dalle ore 20:30 alle 23:30.

Argomenti trattati nel corso:

Cinofilia Ufficiale:
– Il Coni e gli enti di promozione sportiva.
– Struttura e organizzazione della Cinofilia.
– descrizione delle discipline cino-sportive e sociali;

Storia ed evoluzione del cane:
– Origine della specie
– Domesticazione
– Evoluzione delle razze canine

Elementi di fisiologia:
il sistema nervoso centrale e periferico, i 5 sensi nel cane,
capacità percettivo-sensoriale nei cani;

Principi di psicologia comparata – teorie dell’apprendimento:
Apprendimento per esposizione: Assuefazione e Sensibilizzazione
Apprendimento associativo: condizionamento classico, riflesso condizionato e riflesso incondizionato (Pavlov); condizionamento operante, apprendimento per prove ed errori (Thorndike and Skinner), la tabella dei rinforzi e inibitori;
Apprendimento cognitivo: rappresentazione mentale, emozione, attivazione emozionale, motivazione, attivazione mentale, problem solving, apprendimento sociale

Principi di etologia:
etogramma del cane e profili attitudinali delle diverse razze;
età evolutiva del cane, periodi sensibili, attaccamento e socializzazione;
la formazione caratteriale nei cani;

Principi di zooantropologia:
relazione uomo-cane
Leadership
il gioco
i vari processi educativi moderni;

Comunicazione intraspecifica ed extraspecifica
Principi teorici della comunicazione
Segnali calmanti e posture di approccio
Segnali corporei utili alla comunicazione con il cane
Approccio corretto
Errori di comunicazione

Cinognostica:
– studio morfo-funzionale del cane, il movimento;

Educazione cinofila:
– utilizzo dell’Olfatto esercizi di attivazione mentale
– impostazione degli esercizi di base
– l’attrezzatura minima occorrente
– collaborare alla stesura di un programma didattico con uno specifico soggetto in collaborazione con almeno un Educatore Cinofilo
Per informazioni contattare il 3468015084 oppure via mail ad info@scuolacinotecnicaitaliana.it

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news