Connect with us

Calcio

Pagelle: Albinia-Porto Ercole. Il migliore in campo Masini

Published

on

Porto Ercole

Sabatini 5: Non convince sulla respinta che apre le danze al festival del gol: incolpevole sul secondo gol, qualche dubbio anche sulla terza rete. Il più esperto del pacchetto arretrato non infonde sicurezza. (59′ Surugiu 5,5: Subisce 3 gol in pochi minuti, senza particolari responsabilità.)

Antonini 5: Le accelerazioni di Masini (bravo ad accentrarsi partendo da sinistra) lo fanno soffrire tremendamente. Non riesce ad agire in fase di spinta.

Stefanelli 5: Nella prima frazione riesce ad arginare Coli, ma alla lunga affonda dopo le accelerazioni del numero 7 dell’Albinia. (66′ Scotto S.V.)

Bartolini 5,5: Duella con Russo con esiti non sempre positivi. Sfiora il gol del pareggio nel primo tempo con una punizione da distanza siderale.

Lubrano 5,5: Prova a duellare in mezzo al campo, dimostrando buona predisposizione al sacrificio. Non si vede in fase di impostazione.

Troncarelli 5: Il compagno di fascia Antonini meriterebbe un aiuto, ma il numero 6 non si applica in fase di non possesso. (59′ Fondi S.V.)

Fidanzi6: Il più giovane in campo (classe 1998) si mette in mostra per una buona tecnica ed una buona dose di personalità sia lungo l’out mancino che in quello opposto.

Puccini 5,5: Altro difensore centrale costretto a fare a sportellate con un brutto cliente come Russo: gara difficile per lui.

Ciarpi 5,5: Prova a sbattersi rincorrendo tutto e tutti, dimostrando grande generosità, ma i rifornimenti non arrivano. (66′ Tarlev S.V.)

Ciavattini 6: Il più talentuoso dei gialloverdi: prova sempre a giocare la palla senza ricorrere al lancio lungo, evidenziando una buona tecnica ed una discreta visione di gioco.

Sabatini 5,5: Vedi Ciarpi: difficile giocare in attacco contro questa Albinia.

Albinia

Palmieri 6: Il colpo di reni con cui mantiene l’imbattibilità è da premiare, ma se avesse preso gol saremmo qui a parlare di un grave errore. Svolge senza patemi l’ordinaria amministrazione.

Gleb 6,5: Grande capacità di corsa e spinta costante sulla fascia del terzino destro di Fusini. (75′ Lambrcoski)

Canuzzi 6: Rimane bloccato a trasformare la linea a 4 in una difesa a 3 coprendo le sgroppate di Gleb.

Lucherini 6,5: Dal suo destro nasce il punto che apre i giochi: eleganza e sostanza in mezzo al campo (66′ Chiatto 6: Entra con lo spirito giusto conquistando una marea di palloni. Impreciso davanti alla porta quando si divora una ghiotta occasione)

Breschi 6: Difensore centrale praticamente mai chiamato in causa in azioni difensive: si fa apprezzare per la gestione della palla.

Santi 6: Esattamente come Breschi si guadagna la pagnotta cercando sempre di giocare il pallone evitando verticalizzazioni selvagge.

Coli 7: Primo tempo senza particolari scossoni: nella ripresa mette in mostra la sua velocità, e realizza un bel gol dai venti metri.

Corridori 6,5: Sostiene l’equilibrio dei suoi insieme al compagno di reparto Lucherini blindando la mediana e proteggendo la difesa. (53′ Pastorelli 6: Ingresso tutto fosforo e geometrie: il mediano ex Gavorrano gioca con sapienza ogni pallone.)

Russo 7: Gioca spesso con le spalle alla porta, nascondendo la sfera ai centrali avversari e aprendo varchi nella difesa gialloverde. Punto di riferimento prezioso in un attacco da stropicciarsi gli occhi. (53′ Landi 6: Contribuisce attivamente a due gol di Conti con giocate di qualità)

Masini 8: Hombre del partido: la sua doppietta, che devasta l’equilibrio del match, vale più della tripletta (realizzata a giochi fatti) di Conti. Il primo gol è da centravanti vero, il secondo semplicemente da applausi. Esce dopo aver consegnato i tre punti ai suoi. (48′ Conti 7,5: Tre gol che mettono in mostra doti da attaccante di razza. Difficile tenere fuori uno così, ma nel reparto offensivo di Fusini regna l’abbondanza.)

Costanzo 6,5: Meno appariscente dei compagni di attacco ma sempre nel vivo del gioco. Una minaccia costante da cui nascono gli spunti del team di Albinia.

di D.Lesti in collaborazione con Grossetooggi.net

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Advertisement
1 Comment

1 Comment

  1. fammi il mercato

    13 Mag 2014 at 12:38

    Ancora un grande masini!!! Davvero molto piacevole vederlo giocare !dopo tanta noia davvero un gran bel giocatore da vedere!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi