Gavorrano: contro il San Donato per riprendere la corsa play off. Cacitti: “Pensiamo al futuro dando spazio a qualche giovane”

Gavorrano. Un Gavorrano largamente rimaneggiata è in cerca domenica (calcio d’inizio alle 15) sul campo del San Donato Tavarnelle di dimenticare la battuta d’arresto contro la Pianese, che ha costretto i rossoblù a rimettere nel cassetto i sogni promozione.  Mister Marco Cacitti deve fare a meno degli squalificati Grifoni (fermato per tre turni dopo l’espulsione di domenica scorsa) e Cerretelli (che sconta l’ultima delle tre giornate), ma anche degli infortunati Capozzi (vittima di una botta in allenamento), Lamioni (ha avuto una ricaduta alla caviglia che lo sta facendo tribolare da diverse settimane) ed anche di Ferrante. Una situazione d’emergenza per i grossetani che cercheranno comunque di fare un’ottima figura sul campo di una delle big del girone, che sopravanza Conti e compagni di appena tre punti. Nello spogliatoio c’è molta fiducia per poter centrare, in questi ultimi 360′, un posto tra le prime cinque classificate del girone. Sarebbe il premio più bello allo straordinario girone di ritorno, che per adesso ha fatto registrare dodici risultati positivi su quindici uscite. 

«La squadra ha smaltito la delusione per la sconfitta con la Pianese – sottolinea Cacitti – Sapevamo che sarebbe stato difficile, ma ci abbiamo creduto fortemente. I ragazzi si sono allenati bene, in maniera serena, decisi a far bene, magari a centrare i playoff che a questo punto sono una soddisfazione morale, visto che non danno alcun beneficio nella classifica finale».

«Svanito il sogno della serie C – prosegue il tecnico grossetano – cominceremo a pensare al futuro, dando spazio a qualche giovane da utilizzare nelle prossime stagioni».

I rossoblù scenderanno in campo con il dente avvelenato per vendicare il ko casalingo dell’andata per 3-2. «Il San Donato – dice Cacitti – ha una rosa composta da ottimi giocatori che si giocheranno le pochissime chance rimaste, visto che i fiorentini sono a sette punti dalla Pianese, che salvo un calo improbabile si avvia a salire tra i professionisti».

«Le assenze – aggiunge – non mi spaventano. I ragazzi hanno reagito campioni alle pesanti squalifiche rimediate dopo la gara con il Tuttocuoio e credo che anche in questa occasione chi scenderà in campo non farà rimpiangere i titolari».

In campo a Tavarnelle Val di Pesa vedremo dunque Scognamiglio in difesa, la conferma di Bracciali all’esterno e Costanzo al fianco di Gomes dietro ad Andrea Jukic. Nella lista dei convocati ci sono alcuni prospetti follonichesi: il difensore Amato (2000), il centrocampista Cordovani (2002) e l’attaccante Pastore (2001).

I convocati.

Portieri: Martelli, Salvalaggio.

Difensori: Placido, Bruni, Amato, Bracciali, Mastino, Scognamiglio.

Centrocampisti: Berardi, Conti, Pardera, Costanzo, Fontana, Cordovani.

Attaccanti: Jukic, Gomes, Carlotti, Brunacci, Pastore, Rubegni

Il programma della 35ª giornata: Aglianese-Sinalunghese, Bastia-Seravezza Pozzi, Massese-Viareggio, Pianese-Aquila Montevarchi, Prato-Ponsacco, Real Forte Querceta-Tuttocuoio, San Donato Tavarnelle-Gavorrano, Sangiovannese-Cannara, Scandicci-Ghivizzano, Trestina-San Gimignano.

La classifica: Pianese 66; Ponsacco 61; Seravezza Pozzi, San Donato 59; Montevarchi  58; Gavorrano 56; Ghivizzano 54; Tuttocuoio 52; Prato 50; Cannara 47; Trestina 46; Sangiovannese 44; Aglianese 43; Bastia 41; Real Forte Querceta40; Scandicci 37; Viareggio  34; Sinalunghese 29; San Gimignano 28; Massese 15.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW