Hockey: il Castiglione sfida il Roller Bassano dell’ex Dal Zotto

Il Maremma Promotion Castiglione

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA. Al Casa Mora il Maremma Promotion, fischio d’inizio ore 20,45, sfida il Roller Bassano dell’ex Andrea Dal Zotto, ma con un occhio sarà incollato anche alla gara che vede impegnato il Correggio nel derby contro il Roller Scandiano. La diciassettesima giornata delle serie A2 è di fatto l’inizio della volata finale della cadetteria: da ora in poi ci sono molti scontri diretti, e ogni partita diventa importante, quasi decisiva. Il Castiglione è reduce dalla vittoria di sabato scorso, sempre sulle mattonelle amiche, contro il Pordenone (6-4), e contro i biancorossi veneti Nerozzi e compagni non hanno certo intenzione di fermarsi. Anche perché in Emilia va in scena un confronto che potrebbe dare una mano appunto ai maremmani, con lo Scandiano di Crudeli e Squeo (il bomber giovinazzese viaggia alla media di 4 gol a partita) diventata una vera mina vagante. E considerando che il Correggio, probabilmente senza Nicolas Barbieri fermato da un brutto taglio vicino all’occhio, per rimanere incollato ai biancocelesti (44 punti il Castiglione, 43 i correggesi) non può permettersi certo di perdere punti. Il Maremma Promotion comunque deve pensare esclusivamente ai suoi problemi. Anche in questo match non ci sarà Gigi Brunelli, sempre alle prese con la pubalgia. E lo stesso allenatore-giocatore Michele Achilli è ben lontano dall’essere al 100%, anche se la sua sola presenza, per pochi minuti, è sempre un’arma da sfruttare. Un’emergenza però pesante, con tutta la squadra che sarà dunque chiamata agli straordinari. All’andata i biancocelesti riuscirono a violare il parquet dell’Area Caneva per 4-3, con la rete risolutiva di Vecoli a due minuti dalla fine, dopo che la partita era stata un susseguirsi di emozioni e con il Castiglione sempre costretto ad inseguire nel punteggio. Nel Roller Bassano di Enrico Gonzo da temere Filippo Pilati, 22 anni e 8 gol, e Luca Farronato, assente però nell’ultimo incontro perso la scorsa settimana in casa con lo Scandiano per 8-2. E sicuramente, con un po’ di emozione, l’ex tanto amato Andrea Dal Zotto, che a Castiglione ha lasciato un pezzo del suo cuore, ma che fra i pali farà di tutto per non farsi superare dai tiri castiglionesi. A lanciare la sfida al suo amico-rivale è Riccardo Salvadori: «Andrea si prepari, non gli faremo scontri – ridacchia uno dei veterani dell’Hc. Sappiamo bene che lui è un grandissimo portiere, uno dei migliori forse della categoria e che potrebbe ambire anche alla serie superiore. Ma noi non possiamo fermarci, dobbiamo continuare a coltivare il nostro sogno e vincere. Dopo la partita però, qualche birra insieme ce la gusteremo di sicuro». Arbitra Francesco Stallone di Bari.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news