Connect with us

Calcio

Follonica: il Comune si riprende gli impianti sportivi con l’intervento della Polizia Municipale

Published

on

Follonica. Il Comune di Follonica ha ripreso possesso degli impianti sportivi di Via Sanzio e dei Campi Alti grazie all’intervento dei tecnici e della Polizia Municipale.

Sono stati cambiati i lucchetti, un’operazione che era stata anticipata dall’amministrazione comunale, la quale ne aveva dato comunicazione all’Usd Follonica che aveva risposto con una diffida a procedere.

Per questo motivo, sono intervenuti una pattuglia dei Carabinieri, il sindaco Benini ed il capo della Polizia Municipale.

Tutto ciò è accaduto per dare esecuzione alla determina dirigenziale del febbraio scorso del Comune della cittadina del Golfo. La società infatti era ed è accusata di non aver dato seguito agli investimenti previsti nella concessione del 2012.

L’impianto è stato così affidato temporaneamente alla Uisp Grosseto che a seconda delle esigenze valuterà un calendario di utilizzo dello stesso all’Usd Follonica o al Real Follonica con dei costi che sono stati fissati in maniera chiara e netta.

Non ci sta però il presidente dell’Usd, Valerio Pacini, che era precedentemente ricorso al Tar con la richiesta di sospensiva del provvedimento, anche perché all’interno della struttura ci sono beni di proprietà della società stessa.

Staremo a vedere l’evolversi di una situazione sempre più difficile per il calcio follonichese.

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi