Impresa della Pallavolo Follonica che fa il colpaccio in casa della seconda Viareggio

Follonica. Colpaccio da tre punti per la Pallavolo Follonica Hotel Parrini che sorprende in casa la seconda in cassifica Oasi Volley Viareggio con il risultato di tre set a uno e i parziali di 24/26, 16/25, 25/18 e 20/25. Una bella prova di maturità per le ragazze del tecnico Giuseppe D’Auge che hanno come obiettivo racimolare più punti possibili per arrivare in tempo alla quota salvezza. Non era una gara facile per le maremmane. Viareggio, sopratutto in casa, si è sempre dimostrata fino ad oggi molto temibile. Invece la formazione del golfo, nonostante l’assenza della Valchierai, anche questa settimana tenuta a riposo per l’infiammazione alla spalla,è riuscita in una impresa e su di un campo, dove poche squadre riusciranno a fare risultato. Con il passare del tempo si è capito che il sestetto follonichese aveva la possibilità di fare bottino pieno. Subito aggressive nella battuta e molto attente in difesa, le maremmane hanno finito per innervosire le padrone di casa, che dopo avere perso il primo set, non sono più riuscite a fermare l’azione offensiva della squadra di Follonica. La stessa cosa si è ripetuta ancora più nettamente nella seconda frazione di gioco. Viareggio ha tentato il tutto per tutto nel terzo parziale, per cercare di recuperare lo svantaggio e rimanere nel match. Ma la squadra avversaria nulla ha potuto nel quarto gioco, contro una Pallavolo Follonica decisa a portare a casa il risultato a tutti i costi. “Siamo entrati in campo con il piede giusto, aggredendole in ricezione e limitando il loro gioco”commenta l’allenatore delle maremmane Giuseppe D’AUge che aggiunge “ Nel corso del primo set abbiamo avuto un calo di concentrazione dopo essere andati in vantaggio di sei punti. Siamo passati Dal 23/18 per noi al 23/23. Da quel momento si è riacceso il set, che abbiamo vinto ai vantaggi. Il secondo ha avuto lo stesso andamento del primo, con la mia squadra sempre in vantaggio. Nel terzo non siamo riusciti a chiuderlo subito ed è toccato a noi cercare di il recupero. L’ ultima parte di gara è stata lottata punto a punto fino al 20 pari. Poi abbiamo messo a segno un break grazie all’ottimo turno in battuta di Alessia Chiariac e abbiamo chiuso con grande maturità” Massimo Galletti

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

300X250 FIXED (VALIDO SOLO PER IL MOBILE - DA INSERIRE PRIMA DELLA CHIUSURA DEL TAG BODY)