Prima Categoria: i risultati della prima giornata di coppa

Nella foto Angelini, qui in maglia Fonteblanda, esulta dopo un gol

MONTEROTONDO – FOLLONICA 3 – 0

MONTEROTONDO: Bugelli, Ciaravolo, Landi, Garofalo, Lonzi (Serini), Tocchi, Raddi (Flori), Vezzi, Monterisi, Perciavalle, Romeo (Khouribech). A disposizione: Fatale, Fiori, Gragnani, Serini, Khouribech, Lorenzini, Giulivi. All. Cavaglioni.
FOLLONICA: Montagnani, Barcelli, Decembrini, Ceccotti, Tagliaferri, Errico, Farina, Mazzuca, De Giulli, Duranti, Pacini. A disposizione: Marrocella, Batistoni, Zinali, Cantini, Tonelli, Tino. All. Silvestro.
ARBITRO: Tonin di Piombino.
RETI: 40’ Lonzi, 42’ Monterisi, 15’ st Romeo.
NOTE: ammoniti Vezzi e Cecotti.

Parte sotto i migliori auspici la stagione del Monterotondo, che batte nettamente (3-0) il Follonica nella gara inaugurale di coppa Toscana. Dopo le prime battute di studio, i rossoverdi prendono in mano il pallino del gioco, piazzando l’uno-due decisivo sul finire del primo tempo con Lonzi e Monterisi, l’ex più atteso della gara.
Nella ripresa il Monterotondo gestisce con successo il risultato acquisito, anzi lo aumenta dopo quindici minuto con la griffe definitiva di Romeo.

CASTIGLIONESE – ALBERESE 1-1

CASTIGLIONESE: Marrocolo, Grossi, Grascelli, Greco, Marchi, A. Guerriero, Smajli, L. Magrini, Bonelli, Toninelli, Caldelli. A disposizione: Speroni, Cerboneschi, G. Guerriero, Rosi, Lorenzoni, Russo. All. Tosini.
ALBERESE: Rabai, W. Pastorello, Camarri, Giochi, Mennella, F. Pastorello, Brizzi, Cucini, Ferri Marini, Massieri, Iacobucci. A disposizione: Allegro, Fioretti, La Rosa, Chiaretti, Girardini, Trovò, Esposito. All. Romagnoli.
ARBITRO: Donati di Livorno.
RETI: 15’ (aut.) Camarri, 38’ Camarri.

Castiglionese e Alberese non si fanno male (1-1) e lasciano ancora sospeso il discorso qualificazione del proprio triangolare. Protagonista a 360° dell’incontro è il giovane Camarri, che al 15’ porta in vantaggio i padroni di casa deviando sfortunatamente nella propria porta un cross dalla destra. Ma il numero 3 bianconero si rifà alla grande sul finire di frazione, convergendo dalla sinistra e facendo partire un tiro dalla distanza che sorprende Marrocolo. Il risultato, poi, non subisce variazioni nella ripresa.

ALTA MAREMMA – ROSELLE 1-2

ALTA MAREMMA: Bigoni, Mucci, Bartolini, Poli, Biondi, Cervetti, Scrivano, Guiggiani, Giagnoni, F. Falciani, Felici. A disposizione: Gelli, Accarigi, Cherubini. All. Papini.
ROSELLE: Cipolloni, Emiliani, Minucci, Di Fiore, Lupi, Franchi, Cosimi, Saloni, Vento, Consonni, Angelini. A disposizione: Borracelli, Montomoli, Polla, Raito, Pieraccini. All. De Masi.
ARBITRO: Girone di Siena.
RETI: 10′ Cosimi, 11′ Scrivano, 30′ st Angelini.
NOTE: Bigoni para un rigore ad Angelini al 15’ st.

Davanti a una splendida cornice di pubblico, Alta Maremma e Roselle danno vita a una gara appassionante che denota l’alto livello di entrambe le formazioni. La truppa di De Masi, però, mette in campo quel qualcosa in più che le permette di espugnare il campo di Roccatederighi per 1 a 2.
Botta e risposta subito nella parte iniziale della gara, con Cosimi che spezza l’equilibrio al 10’ , raccogliendo un cross dalla destra di Angelini e depositando alle spalle di Bigoni. I gialloneri non stanno però a guardare , e sessanta secondi più tardi ripristinano la parità con Scrivano, che, di testa, converte in rete un cross dalla destra.
Il Roselle colleziona poi altre occasioni, ma il primo tempo va in archivio sull’1 a 1.
Al 15’ della ripresa il Roselle ha l’occasione per rimettere la freccia, con l’arbitro che concede un rigore per fallo su Cosimi: Bigoni, però, risponde da campione su Angelini. L’attaccante si rifà quindici minuti più tardi, mettendo a segno il gol partita dopo una cavalcata solitaria di Vento, molto altruista nell’occasione. L’Alta Maremma non si dà per vinta, buttandosi a capofitto in avanti alla ricerca del pari. L’azione migliore capita sui piedi dell’ex Falciani, ma il suo tentativo va a sbattere sulla traversa. Passa quindi il Roselle, ma l’Alta Maremma piace: saranno sicuramente protagoniste dei rispettivi gironi.

MANCIANO – ARGENTARIO 3 – 1

MANCIANO: Sabatini, Alborino, Brizi, Margiacchi, Mosci, De Nardin, Berna, Chiaranda, Giustacori, Spirito, Bisozzi. A disposizione: Perin, Ranucci, T. Laghi, Franklin, Paoloni, Lelli. All. Renaioli.
ARGENTARIO: Milani, S. Della Monaca, Paolini, Juri, Schiano, Moriani, Giovani, Cedroni, Vincenti, Fanciulli, De Pirro. A disposizione: vBianciardi, Picchianti, Atzori, Solari, A. Della Monaca, Terramoccia. All. Procaccini.
ARBITRO: Capecchi di Grosseto.
RETI: 5’ Giustacori, 10’ e 6’ st (rig.) Spirito, 30’ Fanciulli.
NOTE: espulsi Moriani al 5’ st per fallo da ultimo uomo e De Pirro al 47’ st per proteste.

Il Manciano fa sua una partita molto spigolosa con l’Argentario (3-1), confermando le buone indicazioni del precampionato. Partita già segnata dopo dieci minuti con Giustacori (servito da Berna) e Spirito (assist di Alborino) che mettono in discesa la gara per i biancorossi. Fanciulli accorcia alla mezz’ora sugli sviluppi di un calcio piazzato, ma, a inizio ripresa, Spirito si guadagnaa un calcio di rigore (rosso a Moriani per fallo da ultimo uomo) e lo realizza per la sua personale doppietta.

4 Comments
  1. Ale roseoble' 5 anni ago
    Reply

    Castiglionese decisamente bruttina oggi… Speriamo bene.

  2. ale` ale` 5 anni ago
    Reply

    Andate di sotto

  3. ale' ale' rossoble'(quello vero) 5 anni ago
    Reply

    Che sia un po’ di rancore

  4. ale` ale` e basta 5 anni ago
    Reply

    No è che siete scarsi e boni solo a bussa

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news