Connect with us

Calcio

I tornei estivi Uisp entrano nel vivo: molte le finali in tutta la provincia.

Inizia una quindici giorni appassionante sui campi della Uisp, con quasi tutte le manifestazioni che designeranno la vincitrice finale.

FINALE MUNDIALITO PRO GROSSETO CALCIO A 5

BAR ATLANTIC – ERREPI 5 – 4

BAR ATLANTIC: Chiprian, Capitani, Vento (1), Righeschi, Ottobrino (2), Rispoli (2).

ERREPI: Gelli, Ciavattini, Saloni, Morganti (1), Chinellato (1), Cosimi (1), F. Falciani (1).

Il Bar Atlantic si laurea campione nella finale del Mundialito Pro di calcio a 5 di Grosseto, battendo un po’ a sorpresa la corazzata messa in campo dall’Errepi. Una vittoria inattesa, ma al tempo stesso meritata per i giovani del Bar Atlantic, che hanno messo in vetrina un Ottobrino in versione superstar che, oltre alla doppietta, ha permesso all’intera squadra di girare al massimo. Due reti, risultate poi decisive, anche per l’altro attaccante Rispoli. Dietro, poi, ci hanno pensato il portiere Chiprian, fondamentale in più circostanze, e il centrale difensivo Capitani a limitare i danni contro la temibile coppia formata da Cosimi e Fabio Falciani

FINALE GRILLI MEMORIAL GAMBASSI CALCIO A 7

CALCIO SHOP – CELTIC 6 – 2

CALCIO SHOP: Dori, M. Ottobrino (2), F. Ottobrino (2), Ingrossi (2), Aramini, Severi, Hudorovich, Danti, Angelini, Riccardi.

CELTIC: Borracelli, Rappuoli, Minucci, Cinori, Caporali, Arpino, Ville, Rosi (2), Magrini.

Nella finale del 13° Memorial Gambassi non è riuscita un’altra impresa ai giovani del Celtic, che in semifinale avevano eliminato ai rigori i favoriti del Pineta Beach: il Calcio Shop, sfruttando le proprie qualità tecniche e la propria esperienza, infligge un tennistico 6 a 2 a Minucci e compagni, che comunque possono definirsi soddisfatti per il torneo disputato. Sono i fratelli Ottobrino, insieme al terzo tenore Ingrossi, a mettere l’impronta sul match, con Manuel che chiude così una settimana fantastica dopo il successo nel mundialito di Grosseto. Il Celtic ha provato inizialmente a controbattere, soprattutto con Rosi, ma si è dovuto poi attendere, chiudendo così alla piazza d’onore.

FINALI TORNEO POLVEROSA CALCIO A 5

Finale Memorial Albertazzi

LISTA SPORT – SC BERRUTI 6 – 5

LISTA SPORT: Falciani, Gonnelli, Picchianti (2), Santini, Pompili, Stella (4).

SC BERRUTI: Milani Bagnoli, Bartoli, Pucci (1), Lorenzini (1), Sabatini (3), Ciavattini.

Finale Memorial Angelo Turetta

CAMPING AI DELFINI – LA FORNACE 7 – 4

CAMPING AI DELFINI: Crociani, Berti (1), Pira (4), Morettoni (1), Dell’Ampio, Stronchi, Celata (1).

LA FORNACE: Nasini, Melchionda (1), Scotto (1), L. Censini, M. Censini (1), Frulletti, Falciani (1).

Si chiude anche la ormai tradizionale kermesse estiva di Polverosa, con le squadre che, dopo l’iniziale girone eliminatorio, sono state divise in due tornei. Nel Memorial Albertazzi è il Lista Sport a trionfare, dopo il 6 a 5 ai danni del Berruti. Come da previsione, si è trattato di una gara tirata e andata avanti punto a punto, con Stella da una parte, e Sabatini dall’altra, a guidare il gioco offensivo delle due squadre. La squadra di Antonio Lista però, grazie anche a Picchianti, riesce a reggere il vantaggio fino al fischio finale e ad alzare al cielo la coppa. Nel Memorial Angelo Turetta, invece, il poker di Matteo Pira indirizza la finale a favore del Camping ai Delfini, nei confronti di una volenterosa e combattiva Fornace, che però è costretta a soccombere con il punteggio di 7 a 4. Un “one man show” in piena regola, che permette al Camping ai Delfini di mettere in bacheca il trofeo e a Pira di conquistare il titolo di capocannoniere a pari merito con Melchionda della Fornace, a segno una volta in finale. Nell’Albertazzi, invece, il miglior marcatore è Casamonti del Gialina Giardinaggio, la coppa Disciplina va al Cs Installazioni e all’Alimentari da Ciccio, mentre la Cartolibreria Costanziello si aggiudica la coppa di legno.

FINALE TORNEO VETULONIA CALCIO A 5

REALMENTE SCARSI – ETRUSCA VETULONIA 4 – 3

REALMENTE SCARSI: Storai, Marini, Fidanza, Ciacci (1), Lenzini (2), Berti (1).

ETRUSCA VETULONIA: Vergari, Tosi (1), Sgaragli, Bardi, Galeotti (1), Fedolfi (1), Ciolli, Linicchi.

I Realmente Scarsi non rendono fede al proprio nome e si impongono nel Torneo di Vetulonia contro i padroni di casa dell’Etrusca, formazione composta dai giocatori che partecipano al campionato di Seconda Categoria. Una partita filata via sui binari dell’equilibrio, come testinonia il 4 a 3 finale, in cui Ciacci e compagni sono riusciti nell’impresa di battere la squadra che aveva chiuso a punteggio pieno il girone eliminatorio. Decisiva, ai fini del risultato, la doppietta di Lenzini. L’Etrusca Vetulonia si consola, oltre che con il secondo posto, con il titolo di capocannoniere vinto da Fabio Linicchi, rimasto però all’asciutto in finale.

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x