Coppa Bruno Passalacqua, girone C: è un Ribolla cinico e spietato, il Pitigliano mastica amaro

Aurora Pitigliano – Ribolla: 0-1 (32’pt Baldanzi)

Aurora Pitigliano: Lombardini, Gentili, Ponzuoli, Lazzeri, Alfieri, Gasperini (dal 26’st Laconi), Formiconi (dal 44’st Checchini), Guidotti, Trotta, Mulè, Santoni. A disposizione: Franci, Angeli, Del Buono, Ceppodomo, Tranca. All: Trasarti. 

Ribolla: Mileo, Pantani, Carlesi, Della Vecchia, Rapino (dal 38’st Ciarini), Merlini, Anselmi, Bartalucci, Kasa (dal 26’st Belardi), Baldanzi, Simone (dal 6’st Cristian Relli). A disposizione: Bossone, Salvatore Relli. All: Pimpinelli.

Ammoniti: Della Vecchia, Rapino (R); Alfieri (P)  Recupero: 1’-5’  Angoli: 6-4 

Grosseto. Si è chiusa anche la prima giornata del girone C con Pitigliano e Ribolla che hanno dato vita ad una bella partita, molto combattuta con poche occasioni da una parte e dall’altra. Bravo il Ribolla a concretizzare una delle poche occasioni e a mantenere il vantaggio fino al 95’.
Pronti via e il Ribolla sfiora il vantaggio subito: dopo appena un minuto Baldanzi prova una girata dal limite dell’area, la palla si impenna e Lombardini battezza fuori il pallone il quale però sbatte sulla parte alta della traversa e torna in campo facendo correre un brivido sulla schiena del portiere del Pitigliano. Quattro minuti dopo risponde il Pitigliano, ottima azione di Trotta (migliore in campo) il quale serve Santoni a tu per tu con Mileo il quale però in uscita è bravo a negare la gioia del gol al suo avversario. Da qui in poi succede poco, il Ribolla prova a duettare in avanti con i suoi giocatori offensivi con Anselmi molto attivo fra le linee e Baldanzi bravo a scappare via in profondità spesso e volentieri, dall’altra parte la pericolosità del Pitigliano sta tutta nelle azioni devastanti e incontenibili di Trotta che però non impensierisce molto Mileo. Tra un’azione e l’altra si arriva al 32’ quando il Ribolla, un po’ dal nulla, trova il gol del vantaggio: Simone vince un rimpallo sulla trequarti in zona centrale e serve in profondità Baldanzi scattato in posizione regolare, il numero 10 bianconero entra in area dalla sinistra e davanti a Lombardini apre il piatto destro infilando il pallone sul palo più lontano siglando il gol che poi risulterà decisivo. Il primo tempo volge al termine quando al 43’ è il solito Trotta a sfiorare il gol del pareggio con una splendida incursione sulla destra ma il suo tiro ad incrociare sibila di poco al lato.
La ripresa si apre con lo stesso copione del primo tempo, il Pitigliano spinge soprattuto con Trotta mentre il Ribolla agisce molto di rimessa. La prima vera occasione arriva solo al 20’ quando Trotta scappa via e incrocia il tiro ma ancora una volta il pallone va di pochissimo sul fondo. Il Ribolla si vede solo con un tiro dalla lunga distanza di Merlini che impegna Lombardini costretto a rifugiarsi in angolo. I minuti passano inesorabili e il Pitigliano non trova la via del pareggio in nessun modo nemmeno nelle mischie finali su azione d’angolo quando il solito Trotta gira da sottom misura il pallone con la sfera che muore sul fondo. Termina dunque 1-0 la partita in favore del Ribolla con la formazione di mister Pimpinelli che vola in testa al gruppo C complice il pareggio maturato nell’altra gara tra Nuova Grosseto ed Alberese. 

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news