Grosseto-Poggibonsi: le pagelle. È un Grifone da otto, partita perfetta

Boccardi

GROSSETO 8. Prova perfetta della squadra di Danesi che invece di attendere l’avversario, visto che ha a disposizione due risultati su tre, lo “azzanna” fin dai primi minuti chiudendo la pratica nel primo tempo.

Nunziatini 6,5: praticamente inoperoso nei primi 45 minuti, si fa trovare pronto nella ripresa in un paio di occasioni, di cui una molto delicata.

Borselli 6,5: solito stantuffo sulla propria corsia di appartenenza. Dalle sue parti è difficile passare.

Zoppi 6,5: come per Borselli, il fluidificante maremmano non lascia niente al caso.

Tuoni dal 28′ st. sv.: entra quando la gara è già decisa e conferma le sue buone qualità.

A.Ciollli 7: prova perfetta in difesa, non regala niente agli avanti giallorossi, trova il gol del 4 a 0 su azione d’angolo.

Gorelli 7: pilastro della difesa biancorossa. Sempre perfetto nell’anticipo e nelle chiusure, un muro.

Berretti 7: tanta corsa, ma soprattutto geometrie a centrocampo. Si regala l’ennesimo gol stagionale con un bel colpo di testa.

Faenzi 7: corre, distrugge, crea e si gette negli spazi. Centrocampista totale che ha il merito di conquistare il rigore poi realizzato da Vegnaduzzo.

Cosimi dal 31′ st.: pochi minuti per essere giudicato.

Raito 6,5: altra prova positiva per il centrocampista biancorosso che recupera tanti palloni preziosi.

Degl’Innocenti dal 19′ st. 6,5: altro giocatore fondamentale recuperato. Entra in campo e si nota come la sua presenza sia fondamentale nell’economia del gioco dei padroni di casa.

Invernizzi dal 25′ st 6,5: entra motivato e si vede. Tocca tanti palloni ed è di aiuto alla squadra.

Boccardi 7,5: il furetto maremmano spazia su tutto il fronte di attacco e mette in difficoltà la retroguardia avversaria. Realizza un gol di rapina, poi tante giocate ed assist.

Mesinovic dal 38′ st. sv: pochi minuti per essere giudicato.

Nigiotti 7: tanti palloni giocati, salta spesso l’uomo creando la superiorità numerica. All’attaccante laterale biancorosso manca solo la rete.

Vegnaduzzo 7: ha il merito di sbloccare la partita su calcio di rigore. Come sempre la sua presenza in area di rigore è fondamentale per il gioco di mister Danesi.

Allenatore
Danesi
(sostituito da Cricca) 7: prepara la partita in maniere perfetta. L’avversario ormai lo conosce bene, ma nessuno si attendeva una partenza così sprint del Grifone. Squadra con buona gamba e soprattutto con personalità e grinta.

Arbitro
Martino (sez di Firenze) 7: finalmente un direttore di gara all’altezza. Non sbaglia praticamente niente e con i suoi collaboratori forma la migliore terna vista in questa stagione al “Carlo Zecchini”.

1 Comment
  1. Corrado 2 anni ago
    Reply

    Un Grifone in splendida forma, un ottimo arbitraggio e pubblico delle grandi occasioni! Onore ai tifosi avversari della curva sud, che, nonostante il pesante passivo, hanno sostenuto la propria squadra, incessantemente, per 95 minuti!

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW