Beach tennis: successo di partecipanti per il primo torneo “Grosseto è possibile” con ragazzi disabili. Il ricavato è andato a Telethon

E’ stato un successo di partecipanti e di aggregazione il primo torneo di beach tennis “Grosseto è possibile”. La manifestazione, organizzata dalla Beach Sport Maremma, la onlus Tutto è Possibile, il comitato Csen di Grosseto, e con il patrocinio del Comune di Grosseto, è stato il primo torneo di beach tennis dove in pratica una persona disabile ha avuto la possibilità di giocare a beach tennis in coppia con una persona normodotata. La location, in via Scopetani a Grosseto, all’interno della Cittadella dello studente, ha visto un nutrito gruppo di partecipanti. Presente Telethon a cui è andato l’incasso delle iscrizioni (250 euro). Hanno partecipato la scuola Beach Tennis Academy che ha fornito i giocatori normodotati e la Csen Grosseto che ha messo a disposizione coppe e medaglie per tutti i partecipanti. Folta partecipazione di pubblico che ha sostenuto e incitato i giocatori. Una manifestazione ricca di soddisfazioni non per meriti sportivi quanto per quelli emozionali, infatti vedere i ragazzi in campo sorridere e divertirsi è stata la testimonianza della riuscita dell’evento.
“Sono stati due giorni di divertimento, sport e aggregazione – ha detto Luciano Langella della Beach Sport Maremma -, è stata un’ottima occasione di crescita e divertimento per i giovani con disabilità, ma anche per chi, con loro, è pronto a mettersi in gioco aprendo a nuove sfide. Segno che quando si uniscono le forze i risultati arrivano”.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news