Eccellenza: sfida cruciale per il Grosseto contro il Marina La Portuale, la Cuoiopelli rischia contro l’Atletico Cenaia

Grosseto. Per i campionati dilettanti la sosta termina con l’Epifania, per cui dal 7 Gennaio tutti nuovamente in campo.
Ovviamente anche il Grosseto (35) scenderà in campo domenica (inizialmente sembrava, visto l’impegno infrasettimanale della finale di coppa toscana, che fosse stato chiesto l’anticipo a sabato, ma anche una precisazione del Presidente Ceri ha confermato la volontà della società di giocare regolarmente la domenica), e lo farà in quel di Aulla (MA) dove incontrerà il Marina La Portuale (24), squadra che viaggia a ridosso della zona play off. Potenzialmente potrebbe sembrare una partita non dico facile (in qualunque categoria partite facili non esistono), ma abbordabile, ma ricordando alcune prestazioni prima della sosta e considerando proprio il periodo di sosta di 3 settimane che appena ci lasciamo alle spalle, il pronostico, è chiaro, che per la squadra biancorossa si complica. Non a caso mister Consonni già in settimana ha cominciato a predicare calma e di rimanere concentrati nel match di domenica, senza lasciarsi distrarre da altri impegni solo in apparenza più importanti. Ricordo poi che proprio l’incontro contro la squadra carrarese sia stata la prima partita di questo campionato che ho potuto vedere e ricordo ancora le difficoltà incontrate per superare la compagine di Aulla. E’ certo che ora comincia la fase più importante del campionato dove sarà fondamentale perdere il meno punti possibile per mantenere intatte le velleità di promozione.
Il resto della giornata prevede: L’Atletico Cenaia (23) riceverà la capolista Cuoiopelli (38) per la qaule possiamo fare lo stesso discorso appena fatto per il Grosseto, cioè di perdere meno punti possibile se vogliono mantenere velleità di promozione; il Sangimignano (34) riceverà la Larcianese (15) in una partita apparentemente scontata, ma da cui nascono delle incognite dovute soprattutto al rientro dopo la pausa; ultima chiamata per il Poggibonsi (29) per rientrare nel giro che conta per la promozione e/o gli eventuali play off, ma la trasferta di Castelnuovo in Grafagnana (19), nonostante la differenza di punti in classifica, non si presenta delle più facili.
Già più difficile per le immediate inseguitrici rientrare nella lotta per la promozione, ma anche giocarsi solo un posto nei play off può essere motivo di orgoglio e in questo gruppo troviamo il San Marco Avenza (25), il Castelfiorentino (25) e l’Atletico Piombino (25) impegnate rispettivamente in trasferta con la Ponte Buggianese (20) in una lotta da dentro e fuori i play off, mentre le ultime due si incontreranno in casa della squadra fiorentina in una lotta fratricida per l’accesso ai play off.
Chiudono il programma due incontri valevoli per la salvezza: Fucecchio (17) – Gambassi (15) spareggio con in palio 6 punti e che potrebbe valere anche la salvezza diretta, e San Miniato Basso (21) – Urbino Taccola (8) dove invece le posizioni sembrano già ben definite con la squadra di casa posizionata bene ai fini della salvezza, mentre la cenerentola ospite sembra ormai spacciata e rassegnata alla retrocessione. (AS)

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news