Giovanissimi “B”: il Grosseto vittorioso nel trofeo dell’Isola d’Elba

GROSSETO. La squadra Giovanissimi B 2002 della U.S. Grosseto, allenata da mister Castriconi Fortunato e dal proprio collaboratore Rosi Baldino, ha terminato in un crescendo a dir poco esaltante la lunga ed impegnativa stagione sportiva 2014/215. I 24 ragazzi unionisti, dopo aver ben figurato alla loro prima esperienza in un campionato regionale professionisti, giungendo con i propri 27 punti (classifica tecnica) e 94 punti (classifica meritocratica) in 24 partite disputate ad un eccellente 6° posto in classifica, rimanendo dietro a squadre del calibro di Fiorentina, Empoli, Prato e Spezia e lasciandosi alle spalle compagini come Livorno, Lucchese, Pisa, Pistoiese e Carrarese.

Nel periodo post-campionato ha partecipato prima al Torneo “Pisa Cup” con Pisa, Prato ed Empoli, giocandosi fino agli ultimi minuti di gioco la possibilità di accedere alla finalissima. Il 24 Maggio scorso ha partecipato alla fase finale del 6° Torneo ”A. Meniconi”, disputatosi presso gli impianti sportivi di San Miniato a Siena, al quale hanno partecipato 4 squadre professionistiche, oltre a due compagini dilettantistiche che hanno vinto una prima fase del torneo stesso. In questa occasione i grifoncini biancorossi hanno colto un più che onorevole 3° posto dietro soltanto a Perugia e Prato.

Uno dei protagonisti della vittoria nella finale per il 3° e 4° posto vinta ai calci di rigore contro la Colligiana è stato l’estremo difensore Coppola, il quale ne ha parati 2 conquistando anche l’ambito trofeo per il miglior portiere dell’intero Torneo. Ma è nell’ultimo importante impegno stagionale che i torellini maremmani hanno dato conferma del loro progressivo miglioramento, riuscendo nell’impresa inscrivere per la prima volta il nome della U.S. Grosseto, dopo 9 edizioni e altre 2 finali precedentemente disputate, nell’Albo d’oro del prestigioso torneo di calcio a livello nazionale che si svolge ogni anno nella spettacolare cornice degli impianti sportivi di Portoferraio, all’Isola d’Elba.

I vincitori delle precedenti edizioni portano il nome di Sampdoria, Juventus (4 volte), Fiorentina e Pescara (2 volte). I giovani grossetani hanno conquistato l’accesso alla finalissima contro il Genoa dopo aver ottenuto cinque vittorie ed un solo pareggio nel proprio girone eliminatorio, affrontando la temibile formazione del Pescara. La bellissima e combattutissima finale, giocata comunque all’insegna del fair-play ed al cospetto di un numeroso e calorosissimo pubblico presente sugli spalti, ha visto due compagini che hanno cercato di superarsi dal primo all’ultimo minuto di gioco, con il Genoa che ha iniziato attaccando con veemenza e con pregevoli azioni di gioco, mettendo più volte in difficoltà un’attenta difesa della squadra grossetana, la quale dopo qualche minuto di sofferenza ha preso le misure alla squadra genoana arrivando in più occasioni ad insidiare la porta avversaria, sia su azione che con diverse punizioni dal limite e calci d’angolo. Da segnalare, nella prima frazione di gioco, un rigore fallito dal Genoa con l’estremo difensore grossetano Catocci che intuendone la traiettoria ha costretto il giocatore rossoblu ad angolare troppo il tiro e facendo andare il pallone a battere sul palo alla propria sinistra.

Nel secondo tempo le emozioni non finivano ed anche il Grosseto arrivava in più occasioni a sfiorare il clamoroso vantaggio, in particolare con l’attaccante Porcari che calciava debolmente a pochi passi dalla porta avversaria facendosi respingere il tiro dal portiere genoano. Il risultato dell’avvincente e tiratissimo incontro non si sbloccava e si giungeva in perfetta parità ai tempi supplementari ed ai successivi calci di rigore. Anche nella “lotteria” dei rigori le emozioni non sono certo mancate, con i torellini biancorossi che conquistavano il primo vantaggio con il rigore calciato da Meacci, mentre il genoa falliva il proprio indirizzandolo fuori dai pali del portiere grossetano Coppola. Il vantaggio dei biancorossi proseguiva fino al penultimo rigore, quando il bravo portiere genoano parava a terra intuendo il tiro dagli undici metri di Pecchia, riportando l’incontro in perfetta parità; si passava così ai cosiddetti rigori ad oltranza e soltanto all’ottavo tentativo, dopo la perfetta esecuzione del giovane biancorosso Gafà, il protagonista di giornata era nuovamente Coppola, il quale si distendeva in tuffo alla propria destra e respingeva il penalty che sanciva la vittoria del prestigioso torneo da parte del Grosseto.

Incontenibile l’esultanza dei torellini grossetani che cominciava correndo tutti ad abbracciare il proprio portiere e proseguiva nei pressi della tribuna gremitissima, sotto gli occhi dei propri familiari festanti, ai quali va un plauso particolare sia per il loro caloroso incitamento ma soprattutto per l’atteggiamento di rispetto verso gli arbitri e le squadre avversarie, all’insegna di un sano e corretto fair-play. Per la squadra Giovanissimi 2002 del Grosseto termina così nel migliore dei modi una impegnativa quanto positiva stagione sportiva, durante la quale si sono potuti confrontare con alcune delle migliori realtà professionistiche a livello nazionale, la quale speriamo gli possa essere servita per crescere sia sotto il profilo tecnico ma soprattutto avergli fatto capire che con l’impegno quotidiano, accompagnato sempre dal rispetto dei principi e dei valori dello sport insegnati dai propri allenatori, si possono raggiungere obbiettivi a volte anche ritenuti impensabili. Infine un giusto “bravo” a tutti i 24 ragazzi che hanno composto la rosa dei Giovanissimi B 2002 dell’U.S. Grosseto durante la stagione sportiva 2014/2015 che sono: Albanese Gabriele, Castellazzi Mattia, Catalano Andrea, Catocci Tommaso, Cerretti Alessio, Chelini Filippo Maria, Coppola Leonardo, Fregoli Matteo, Gafà Giacomo, Lesi Francesco, Lodovichi Michele, Mancianti Giacomo, Marraccini Giulio, Martinelli Matteo, Martini Filippo, Meacci Livio, Molia Kristian, Pecchia Lorenzo, Pineschi Marco, Podestà Valerio, Porcari Davide, Sabatini Lorenzo, Sacchini Edoardo e Salusti Leonardo.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW