Nella vittoria del Roccastrada c’è lo zampino di un portiere che era fermo da anni. “Bonazia is back”

Il Roccastrada domenica ha vinto sul Rispescia firmando un’impresa. La formazione di Amedei infatti ha costretto il team di Ciavattini alla prima sconfitta in campionato. Tre punti d’oro, frutto dell’1-0 in favore dei biancorossi, che in settimana si erano trovati a fare i conti con un problema di non poco conto. Mister Amedei infatti, nei giorni precedenti a domenica, si trovava senza portiere, vista l’indisposizione del titolare Navarra. Il Roccastrada, disponendo di un solo portiere, si è così trovato nei guai nella sfida contro una delle favorite per la vittoria del campionato. La società in settimana è corsa quindi ai ripari, telefonando all’ex portiere Fabio Bonazia. Quest’ultimo, che aveva attaccato i guanti al chiodo 8 anni fa, roccastradino doc, non ci ha pensato sù due volte. Si è quindi messo a disposizione della squadra, e domenica è sceso in campo dando sicurezza ai compagni dall’alto della sua esperienza e dispensando consigli anche ai più giovani. Il tutto blindando la porta, e consentendo ai suoi di vincere 1-0 sul Rispescia. Una favole di quelle che accadono spesso in Terza categoria.

1 Comment
  1. Diego Murzi
    Diego Murzi 6 giorni ago
    Reply

    Uno dei miglior portieri con cui abbia giocato oltre che un ragazzo d’oro complimenti Fabio Bonazia

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW