Altri Sport Hockey

Hockey serie B, il Circolo Pattinatori Edilfox vince il derby contro il Follonica A

C.P. Grosseto Edilfox-Follonica Hockey A 6-0

C.P. EDILFOX: Michael Saitta, Bruni; Alessandro Saitta, Gucci, Vecoli, Bardini, Lugli, Gemignani, Brunelli, Matteo Battaglia. All. Massimo Mariotti.

FOLLONICA A: Astorino, Del Viva; Betti, Piro, Matteucci, Leonardo Battaglia, Bonarelli, D’Amico, Esposto, Bonucci. All. Filippo Guerrieri.

ARBITRO:Giuseppe Bonuccelli.

RETI:nel p.t. al 4’47 Gemignani, 8’48 Gucci, 17’10 Matteo Battaglia; nel s.t. al 3’45 Gucci, 10’43 Matteo Battaglia, 22’17 Ale Saitta.

Con tre reti per tempo la “big red machine” del Circolo Pattinatori Grosseto Edilfox fa suo il derby con il Follonica A (6-0 il finale) e mette in tasca il settimo successo consecutivo nel campionato di serie B. I ragazzi di Massimo Mariotti, che mantengono tre punti di vantaggio sul Viareggio (vittorioso per 2-1 con il Prato), hanno rispettato il pronostico della vigilia e gli azzurri di Filippo Guerrieri devono ringraziare il portiere Gabriele Astorino, una delle promesse dell’hockey italiano, se sono usciti dalla pista di via Leoncavallo con una sconfitta onorevole.

La gara, iniziata con due ore di ritardo per un guasto all’auto dell’arbitro Bonuccelli, è stata piacevole e il Follonica, pur privo di Serse Cabella e Francesco Banini, ha confermato quanto di buono ha fatto vedere nel corso della stagione. I grossetani hanno comunque messo in mostra la loro superiorità tecnica ed esperienza, facendo saltare dopo nemmeno cinque minuti il fortino azzurro con una rete del capitano Andrea Gemignani, bissata dopo quattro giri d’orologio da un missile al sette di Carlo Gucci. Il terzo gol dopo 17 minuti, firmato da Battaglia, autore di una bella doppietta. Nella prima metà della ripresa Gucci e Battaglia hanno messo la parola fine all’incontro dopo dieci minuti di gioco. A secco sia Brunelli che Vecoli, che si sono visto negare più volte la gioia della rete da Astorino. L’ultimo sigillo è stato di Alessandro Saitta, che ha infilato la pallina al sette. L’ex Michael Saitta è riuscito a mantenere per la terza volta in questo campionato la porta inviolata, dopo aver respinto un rigore e una punizione di prima battuta da Bonarelli. Una prova super, insomma, per la saracinesca biancorossa.

Soddisfatto a fine incontro l’allenatore Massimo Mariotti: i ragazzi, che hanno non hanno mai mollato per cinquanta minuti, hanno allungato sul Follonica e si presenteranno nella migliore condizione al big-match di sabato prossimo sulla pista dell’Hockey Prato.

Andrea Capitani

Responsabile Terza categoria e Altri sport

Email: a.capitani@hotmail.it

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.