Altri Sport Vela

Yankee Dream si aggiudica il trofeo “Barbetti Zuccheri Laurenti”

Con il trofeo Barbetti Zuccheri Laurenti si è conclusa la stagione velica estiva del Circolo Nautico Maremma. La manifestazione sportiva, giunta alla nona edizione, quest’anno ha avuto un gradito ritorno dal punto di vista logistico, facendo tappa all’Isola del Giglio. Gli organizzatori sono stati accolti con calore e il presidente del Circolo Nautico Maremma, Maurizio Marraccini, ha ringraziato personalmente il comune dell’Isola del Giglio, nella persona del vicesindaco Cosimo Riccardo Pini, e il comandante dell’Ufficio locamare marittimo Luigi Mattuoloche si sono prodigati in modo da poter rendere possibile la manifestazione.
La veleggiata si è svolta in due manche, l’andata all’Isola del Giglio e il ritorno a Marina di Grosseto, con un vento moderato in partenza che però è andato a scemare fino alla quasi assenza in entrambi gli arrivi. Aspetto, questo, che hanno richiesto una profonda conoscenza tecnico-tattica da parte degli equipaggi per poter portare a termine le prove. Alla fine, sia all’andata che al ritorno, la vittoria è andata a Yankee Dream di Roberto Malfetti, Luca Vitale e Riccardo Roggi, coadiuvati da Serena Rechichi. L’imbarcazione, in entrambe le tornate, ha coperto il percorso di 26 miglia con il miglior tempo, sia reale che compensato. Nella prima regata hanno completato il podio Bira di Roberto Famiani e Goldrake di Franco Saletti, nella seconda, invece, Pancho di D’Ubaldo e Oris e Zhora di Ubaldo e Vecchi.
La conclusione della stagione estiva, è stata anche l’occasione per premiare il vincitore del Trofeo “Mar di Maremma”, il campionato sociale tra i circoli Club Velico Castiglione della Pescaia, Circolo Amici della Vela, Circolo Nautico Maremma, e il Circolo Marco Vela Talamone. Alla fine delle 12 regate, tra le 40 imbarcazioni che hanno partecipato al campionato, è risultato vincitore Vasco Donnini con l’imbarcazione Maremma, davanti a Yankee Dream, Sobek di Luigi Pieraccini, Goldrake di Franco Saletti e Noi Tre di Alfio Fioretti, che sono stati premiati nel contesto della cena per tutti i regatanti e i loro ospiti. E’ stata anche l’occasione per ringraziare Fausto Brandi, presidente Admo che con la sua partecipazione ha contribuito alla perfetta riuscita della manifestazione. L’imbarcazione Fiammetta, tra l’altro, ha partecipato alle regate con i vessilli dell’Associazione donatori midollo osseo.

Redazione

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *